Gamescom 2011

Gamescom 2011 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Hardware

Sonic Generations uscirà su PS3, Xbox 360 e Nintendo 3DS. Anarchy Reign uscirà su PS3 e Xbox 360.

Multiplayer

Sonic Generations non disporrà di modalità multigiocatore. Anarchy Reigns pone invece grande enfasi sul multiplayer online.

Modus Operandi

Abbiamo assistito a presentazioni di trenta minuti ciascuna nel corso della Gamescom 2011

Link

Hands On

Un pomeriggio con Sega - Prima parte

Novità e conferme alla Gamescom di Colonia.

di Marco Ravetto, pubblicato il

Proprio come all’E3, anche alla Gamescom Sega ha mostrato al pubblico e agli addetti ai lavori una line-up decisamente corposa. Purtroppo qualità e quantità non sempre procedono di pari passo e le impressioni ricavate nel corso delle presentazioni losangeline sono state complessivamente confermate anche a Colonia. Per fortuna, tra tanti titoli già visti, abbiamo potuto provare anche una interessante novità…

SONIC GENERATIONS

L’ennesimo incontro con Sonic Generations, oltre a confermare tutte le notizie già diffuse da Sega negli ultimi mesi, ci ha permesso di visitare una nuova ambientazione di gioco (Rooftop Run) ispirata a un livello di Sonic Unleashed. Sale in questo modo a tre il numero di livelli svelati fino ad ora, ognuno dedicato a una differente “epoca” di Sonic. L’intento di Sega è infatti quello di suddividere in maniera equa i mondi disponibili tra Megadrive, Dreamcast e console attuali, con tre diverse ambientazioni basate su ogni sistema. La visione di Rooftop Run e la successiva prova non hanno fatto altro che confermare le nostre impressioni, già esposte in precedenti anteprime.

Tutti i livelli di Sonic Generations saranno ispirati a precedenti avventure del porcospino blu - Sonic Generations
Tutti i livelli di Sonic Generations saranno ispirati a precedenti avventure del porcospino blu

Le sezioni dedicate al Sonic “antico” riprendono quanto visto nei primi episodi della serie, senza apportare alcuna modifica alla struttura di gioco originale. L’azione scorre con estrema rapidità (pur con la presenza di alcuni rallentamenti veramente fastidiosi nelle situazioni più caotiche) e la struttura si basa su due semplici concetti, correre e saltare. I livelli si sviluppano con un design su più piani, con percorsi alternativi e un buon numero di zone segrete. Nulla di originale quindi, così come non brillano per originalità le meccaniche di gioco delle sezioni con Sonic “moderno”. Il passaggio al 3D è accompagnato da un evidente incremento della velocità massima del porcospino blu che, seguito da una telecamera che si avvicina e si allontana per evidenziare ciò che sta accadendo su schermo, si troverà ad affrontare una maggiore varietà di situazioni.
Nel complesso, l’impressione ricavata da questa nuova prova di Sonic Generations è in linea con quanto detto nel passato. Questo tentativo di celebrare il ventesimo anniversario di Sonic sembra un’operazione nostalgia e, in quanto tale, sarà apprezzata soprattutto dai fan della serie che desiderano vedere di nuovo in azione il porcospino blu e tutti i comprimari che, sicuramente, non mancheranno di presenziare a questa festa di compleanno.

ANARCHY REIGNS

Mentre la presentazione di Anarchy Reigns dell’E3 di Los Angeles era stata dedicata principalmente alla descrizione della modalità single player, Colonia è stata invece teatro di una serie di scontri multigiocatore, il vero fulcro del nuovo titolo sviluppato da Platinum Games. Dopo una breve introduzione in cui sono stati ribaditi concetti già noti (Story Mode che mostra la medesima avventura da due prospettive differenti e che deve essere completato per sbloccare tutte le opzioni del multigiocatore) siamo entrati in azione in un’arena a due piani. Il cast a nostra disposizione era composto da undici differenti personaggi che riproducevano abbastanza fedelmente tutti gli stereotipi del genere, con gigantesche creature corazzate, potenti culturisti, agili donzelle armate con enormi spadoni e ninja che uniscono velocità e varietà negli attacchi.

I combattimenti di Anarchy Reigns sono caratterizzati da un sistema di controllo a dir poco elementare e da uno sviluppo decisamente caotico - Sonic Generations
I combattimenti di Anarchy Reigns sono caratterizzati da un sistema di controllo a dir poco elementare e da uno sviluppo decisamente caotico

L’arena in cui ci siamo esibiti era strutturata su due piani praticamente privi di qualunque elemento di contorno e decisamente compatta. Proprio le ridotte dimensioni dell’area di gioco, unite alla presenza in contemporanea di quattro giocatori, hanno contribuito in maniera sensibile a rendere l’azione sin troppo caotica. I comandi a disposizione sono limitati al minimo (attacco base, attacco forte, parata e salto) e le combo che siamo riusciti a eseguire sono parse più frutto di una casualità che di qualcosa di voluto. Le tre partite che abbiamo affrontato si sono dipanate tutte seguendo i medesimi schemi a prescindere dalle scelte operate in fase di selezione del personaggio, senza particolari variazioni e cambi di ritmo.
Se il primo impatto con Anarchy Reigns non era stato particolarmente positivo a Los Angeles, la situazione non è quindi migliorata in maniera sensibile con questa prova a Colonia. Oltre infatti a una struttura di gioco che desta non poche perplessità, anche la realizzazione tecnica manca completamente il bersaglio, con un character design per nulla originale e una qualità di animazioni e ambientazioni complessivamente al di sotto della media.


Commenti

  1. the TMO

     
    #1
    Eh, è il motivo per cui porto gli occhiali, imho. Mi riferisco al titolo dell' articolo.
  2. Mdk7

     
    #2
    Quanti pomeriggi passati così... XD
  3. billyelara

     
    #3
    Oddio, con tutte le ragazze che avete fotografato, mi sembra il minimo...
    eheheh
  4. jpeg

     
    #4
    Mi spiace leggere che Anarchy Reigns suca proprio, a prescindere da chi l'ha provato (prima Marco e TMO, ora Ravetto...): peccato, era un progetto che inizialmente mi aveva davvero incuriosito.

    Ottime invece le conferme sull'ultima fatica di Nagoshi.
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    Mamma mia... credo che Sega sia nel suo momento più "basso". Niente PSO a Colonia?
  6. SixelAlexiS

     
    #6
    jpegMi spiace leggere che Anarchy Reigns suca proprio, a prescindere da chi l'ha provato (prima Marco e TMO, ora Ravetto...): peccato, era un progetto che inizialmente mi aveva davvero incuriosito.

    Ottime invece le conferme sull'ultima fatica di Nagoshi.
    che poi, prima mi spari che un eventuale God Hand 2 sarebbe difficile da vendere... e poi te ne esci con stà strunzat?
    bah....
  7. xsecuzione

     
    #7
    Stefano CastelliMamma mia... credo che Sega sia nel suo momento più "basso". Niente PSO a Colonia?

    Ci pensavo proprio oggi. Stanno rovinati.
  8. Lylot72

     
    #8
    crisi.
  9. Crownless King

     
    #9
    Sega riesce come al solito a buttare nella monnezza quanto di buono aveva fatto negli ultimi tempi.
    Una sorta di superpotere XD
  10. xsecuzione

     
    #10
    Crownless KingSega riesce come al solito a buttare nella monnezza quanto di buono aveva fatto negli ultimi tempi.
    Una sorta di superpotere XD

    per ultimi tempi intendi 10 anni fa?
Continua sul forum (14)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!