Blog

Giostrai del gameplay

La tragica epopea del logorroico ciarliere Pocoto.

di Lorenzo Antonelli, pubblicato il

Hanno appioppato a quest'individuo di poco(to) conto etichette orribili e malevoli, sicché nessuno gli vuole veramente bene e tutti lo tengono in sospetto, come si fa coi (plig plong!) mentecatti o cogli autentici fanboy. L'hanno tacciato di possedere un'anima insopportabilmente trash che, riconoscendosi tale e forte di una memoria del superfluo sì tanto enciclopedica (conosce tutto, sa tutto, ha un'opinione su tutto), sogghigna e blatera dal profondo della sua esistenza udinese. L'hanno emarginato, sbolognato al vicino come si fa nel Monopoli con Vicolo Stretto e vieppiù irriso, mettendolo alla berlina (o ancor meglio sotto una berlina, in retromarcia, due volte per tutta sicurezza). Raccontano che disponga di un clone di sé stesso in scala 1:8 (Mini Pocoto), d'un sottomarino antropomorfo a sua perfetta e subacquea somiglianza e persino di un testicolo in più, che tiene sempre in tasca e carezza senza farsi notare, mentre con l'altra mano agita il Wiimote. Dicono che dove e quando gli altri s'ammorbano, lui attacca con le sue logorroiche filippiche contro tutto e contro tutti. Contro gli arrotini del gameplay (il libro è in uscita in tutte le peggiori librerie e nei migliori circhi), contro gli sciatti manovali del videogioco, contro gli spregevoli possessori di Amiga ("macchina demoniaca, parecchio sopravvalutata", per non dire altro...), contro Masaiasoft, contro Crapcom, il nuovo Ridge Racer, contro Gianni: Other M e tutti i giostrai del tecnoludico più in generale.

Il libro di Pocoto, "Giostrai del gameplay", è in uscita in tutte le peggiori librerie e al circo (in copertina, Pocoto illustra le reali dimensioni delle sue pene) - Gamescom 2011
Il libro di Pocoto, "Giostrai del gameplay", è in uscita in tutte le peggiori librerie e al circo (in copertina, Pocoto illustra le reali dimensioni delle sue pene)

Se parla troppo (oltre il minuto, per intenderci), lo zittiscono sempre e lo rimproverano in malo modo, credendolo troppo gracile e indifeso per reagire, difendersi e farsi valere. Eppure costoro non sanno che Pocoto possiede tutte le caratteristiche del perfetto serial killer, che uccide a mani nude, mentre spiega i prodigi della filmografia di Nando Cicero. Queste, in combo con la conoscenza ventennale dell'arte del karate, fanno del nerd del nordest una perfetta e sempre oliata macchina bellica. Allora, se anche per un attimo soltanto i goliardici denigratori di Pocoto riuscissero a guardare al di là di sue pallide apparenze e a scrutare nel profondo delle sue distopiche filippiche, costoro scoprirebbero che il nintendaro friulano non è affatto una persona fastidiosa e ribalda come può sembrare per i primi sette giorni, ma possiede un'anima adorabile, "che ha avuto solamente la sfortuna di restare intrappolata in un essere apparentemente spregevole" (citazione del Mottura). Bisogna solo imparare a prenderlo e capirlo, ché in fondo ha un cuore di panna grosso così.

Bronzo di Pocoto - Gamescom 2011
Bronzo di Pocoto


Commenti

  1. drmanhattan

     
    #1
    SBRUOTFL
  2. Pocoto

     
    #2
    Ci sarebbe da fare una rettifica [cit.]
    La mia donna ideale deve avere un davanzale molto più prosperoso :mmh:
  3. Fotone

     
    #3
    Pocoto, eqquante ne vuoi! Accontentati della donna GameBoy, che se avesse un davanzale più prosperoso, lo schermo sarebbe troppo convesso. Altro che stereoscopico! :D
  4. Pocoto

     
    #4
    Io temo che si brucino un po' di file di pixel, è un difetto conosciuto della donna GB.
  5. Mdk7

     
    #5
    Hahaha, articolo geniale!
    Grande Pocoto, uomo forgiato dal mallo e dal gameplay della scuola di Kyoto.
  6. Fotone

     
    #6
    Comunque la freccia della seconda immagine serve per evitare che Pocoto si confonda con l'intonaco del palazzo.
  7. Fotone

     
    #7
    In Germania c'è l'usanza di piazzare dei corvi sui davanzali, così i piccioni stanno lontani e non scagazzano sulle finestre. Se i corvi non bastano, ci mettono Pocoto.
  8. Pocoto

     
    #8
    Cra! Cra! Cra!
  9. rocky balboa

     
    #9
    Dieci anni fa, durante i primi passi nel forum di Nextgame, conobbi (virtualmente) un utente che mi impressionò per la conoscenza enciclopedica del mondo Nintendo e dei videogiochi in generale, per la precisione, la gentilezza e la disponibilità. SI tratta del buon Pocoto. :)

    Nel forum, purtroppo, i suoi interventi non sono più così frequenti, ma per me è rimasto il punto di riferimento ideale nel campo del sapere videoludico.

    Grazie all'E3 e alla Gamescom ho visto le sue "sembianze" e, forse, ho intravisto qualche tratto del suo carattere... Quello che mi sembra?
    Una gran bella persona :)
  10. japu

     
    #10
    Mitico Pocoto! Ammiro la sua capacità nel riuscire a materializzare un'opinione su qualsiasi argomento e la sua immensa volontà nell'esternare tale opinione anche quando non è richiesta; a tal proposito, mi piacerebbe poter affittare il mini-potoco per poterlo esibire quando degli sconosciuti attaccano bottone sul treno o altrove in modo tale che io possa continuare le mie letture o le mie sessioni con il DS :)
Continua sul forum (21)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!