Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 64,99
Data di uscita
7/11/2008

Gears of War 2

Gears of War 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Epic Games
Genere
Sparatutto
PEGI
18+
Distributore Italiano
Microsoft
Data di uscita
7/11/2008
Lingua
Tutto in Italiano
Prezzo
€ 64,99

Lati Positivi

  • Tecnicamente splendido
  • Novità ben integrate nelle dinamiche di gioco
  • Battaglie più grandi
  • Boss più grandi
  • Armi più grandi
  • È più grande!

Lati Negativi

  • In alcuni momenti traspare un poco di ripetitività
  • Il finale è proprio banalotto
  • I primi due livelli di difficoltà sono troppo facili

Hardware

Gears of War 2 è esclusiva Xbox 360 e pertanto può essere giocato solo da chi è in possesso di una console Microsoft e di almeno un joypad.

Multiplayer

Gears of War 2 offre una moltitudine di modalità multigiocatore, cooperative e competitive. Per queste ultime è anche disponibile l'opzione "Campi di addestramento" che consente di allenarsi prima di lanciarsi nelle competizioni online. In cooperativa è possibile giocare sia via Internet che in split screen; in competitiva le modalità sono: Zona di Guerra, Guardiano, Compagno, Capitolazione, Esecuzione, Annessione, Re della Collina e Orda.

Link

Recensione

Già in attesa del terzo capitolo?

Gears of War 2 passa - quasi - tutti gli esami.

di Simone Soletta, pubblicato il

Se prendiamo Gears of War 2 nella sua totalità, non si può che esprimere soddisfazione per uno dei giochi d'azione più riusciti degli ultimi anni. L'ultimo nato in casa Epic Games ha tutte le carte in regola per appagare: una campagna decisamente più lunga rispetto al predecessore, una grafica ulteriormente migliorata, una linea narrativa finalmente consistente (al prezzo magari di qualche intermezzo in più), battaglie di ampio respiro e quel poco di novità che interviene a spezzare un impianto di gioco che rischiava di diventare monotono.
Le novità inserite, insomma, perdono quasi subito importanza per fondersi perfettamente nell'impianto di gioco, segno che sono state studiate con cura e senza la volontà di snaturare dinamiche già funzionali e funzionanti. Al di là di questo, tutto in Gears of War 2 è più "grosso": dalle ambientazioni ai nemici, dai mezzi alle battaglie, il nuovo pargolo di CliffyB, al netto delle aggiunte già citate poche righe fa e trattate negli approfondimenti specifici, appare come un Gears of War potenziato in ogni sua parte, capace di regalare ore di divertimento in single player e chissà quante in multiplayer.

sì, ma quante di preciso?

Per affrontare il discorso sulla durata del gioco non è possibile esimersi da qualche considerazione sul livello di difficoltà da scegliere. Se giocato a livello "Facile", Gears of War 2 perde gran parte del suo fascino, tramutandosi in sostanza in uno sparatutto "normale". L'accessibilità eccessiva che propone rende di fatto inutili - o quasi - le tecniche di copertura e contrattacco che sono il cuore stesso del gioco, che diventa così troppo permissivo e semplice da affrontare.
Una situazione che abbiamo trovato per larghi tratti anche a modalità Normale (scelta la seconda volta che abbiamo affrontato la campagna), anche se le cose, specialmente negli ultimi livelli, si fanno più impegnative. In tutti e due questi casi, un giocatore di buon livello può correre dall'inizio alla fine in una decina di ore scarse senza grossi patemi.
Il consiglio è quello, quindi, di giocarlo al livello di difficoltà più difficile tra quelli disponibili inizialmente ("Folle" si sblocca terminando il gioco la prima volta), e di affrontare Gears of War 2 come una vera battaglia e non come una gita turistica. Se si ha sufficiente dimestichezza con il joypad, questa scelta sarà vincente a dispetto di qualche passaggio frustrante, perché solo la consapevolezza che la copertura è l'unica cosa che ci separa da morte certa e la necessità di trovare i tempi e i modi giusti per contrattaccare rendono Gears of War 2 un gioco davvero unico.
Chi volesse "vincere facile", comunque, non resterà deluso dagli scorci meravigliosi che l'Unreal Engine disegnerà sul suo televisore HD, dai boss giganteschi che dovrà comunque affrontare e da una storia più consistente e matura... almeno fino al finale.

non si poteva proprio far meglio?

Il crescendo dell'avventura in single player di Gears of War 2 viene purtroppo tarpato da un finale che lascia un po' l'amaro in bocca. Tutto l'ultimo atto, se vogliamo, è meno brillante rispetto ai precedenti, ma dopo aver sudato mille camicie contro boss più o meno grandi e pericolosi, dopo aver studiato soluzioni ad hoc per ciascuno scontro "importante", fa specie il modo con cui Epic Games ha deciso di risolvere l'ultimo scontro. Credibile e coerente di certo, ma davvero banale nello svolgimento, così come viene liquidato in fretta e furia tutto il finale, che lascia molti interrogativi sulla trama che - non ne dubitiamo - saranno sviluppati in Gears of War 3. Non ci troviamo di fronte allo scempio di Halo 2, ma un dialogo in più a concludere l'avventura l'avremmo certamente gradito.
Anche alla luce di queste considerazioni finali (mitigate appena appena dalla "sorpresa" che attende dopo i titoli di coda, non spegnete prima e drizzate le orecchie!), il gioco nel suo complesso non può che definirsi riuscito: è divertente, cattivo al punto giusto, addirittura narrativo e ricco di idee che forse non saranno il massimo dell'originalità per il genere degli sparatutto, ma che contribuiscono a fare di Gears of War 2 un titolo davvero imperdibile per chiunque ami il genere dei giochi d'azione. Vi coinvolgerà per una decina di ore almeno in modalità single player, vi solleticherà l'idea di provarlo (o rigiocarlo) in cooperativa e avrete solo intaccato quanto il gioco ha da offrire, visto che la parte multiplayer appare come un gioco nel gioco (e, come tale, ne parleremo in un approfondimento successivo).
Bigger, Better, More Badass.: promessa mantenuta.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Amate gli sparatutto e i giochi d'azione? Volete sentire tra le vostre mani la potenza di un'arma da fuoco, di quelle vere, con i proiettili, non stupidaggini laser o simili? Volete vedere, davvero, quanto può far male una mitragliata sulla faccia di una locusta? Uscite e acquistate Gears of War 2: il nuovo gioco di Epic Games migliora il suo precedessore in ogni sua parte, offre una campagna per giocatore singolo più lunga e appagante e modalità multigiocatore potenzialmente infinite. Che volete di più?

Commenti

  1. |Sole|

     
    #1
    Thread ufficiale di discussione:

    http://community.videogame.it/forum/t/312192/
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!