Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
800 MP
Data di uscita
1/11/2011

Gears of War 3: Horde Command Pack

Gears of War 3: Horde Command Pack Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Epic Games
Genere
Azione
PEGI
18+
Data di uscita
1/11/2011
Data di uscita americana
1/11/2011
Data di uscita giapponese
22/9/2011
Prezzo
800 MP

Lati Positivi

  • Mappe varie e ben costruite
  • Fortificazioni Orda sfiziose...

Lati Negativi

  • ... ma estenuanti da sbloccare!
  • Prezzo esorbitante considerando i contenuti davvero esclusivi
  • Sostanzialmente inutile dal 24 novembre in poi
  • Materiale già fisicamente su disco!

Hardware

Gears of War 3 - con i suoi relativi DLC - è un'esclusiva assoluta Xbox 360. Per poter scaricare l'Horde Command Pack vi serviranno una connessione internet e una copia del gioco originale.

Multiplayer

Le mappe del pacchetto sono espressamente pensate per essere vissute in compagnia di altri quattro fieri alleati COG.

Modus Operandi

Abbiamo scaricato il DLC grazie a un Season Pass regolarmente acquistato e abbiamo provato ciascuna delle mappe a fondo, spendendo svariate ore online e facendo a brandelli centinaia e centinaia di Locuste.
Recensione

Un'offerta che potrai rifiutare

Il primo DLC di Gears of War 3 sotto esame!

di Marco Mottura, pubblicato il

1.42 MB. Anzi, come negli assegni, uno punto quarantadue megabyte. Ora, è indubbiamente vero che la qualità non debba necessariamente andare di pari passo con la quantità, così come è piuttosto incontrovertibile che parametri da “tanto al chilo” si addicano maggiormente ad una salumeria piuttosto che alla critica videoludica (che poi spesso la differenza tra i due universi non è che sia tanto abissale, ma tant'é), però... parliamone un attimo. 1.42 MB per 800 Microsoft Point. l'equivalente di 9 e rotti euro. Il costo di un Guardian Heroes, di un Rez HD, e, perché no, di un Fruit Ninja Kinect, per un pacchetto di tre mappe, due skin per le armi, tre nuovi personaggi multiplayer e qualche forticazione inedita per l'Orda 2.0: nulla da obiettare, l'Horde Command Pack, il primo attesissimo contenuto scaricabile del pluripremiato Gears of War 3, non verrà certo ricordato come il più conveniente nella storia dell'intrattenimento elettronico.

IL MUCCHIO SELVAGGIO

Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio l'offerta di Epic, cominciando ovviamente dall'antipasto. Spendendo i fatidici 800 punti, potrete impressionare gli avversari (?) e scatenare l'invidia dei vostri commilitoni (!?!) con due skin esclusive: Team Plasma, decalcomania animata che impreziosirà le vostre armi con una striscia luminosa in movimento, e Jungle Camo, classico pattern in perfetto stile militaresco. Tra i nuovi personaggi selezionabili si segnala invece la presenza di un corazzatissimo esponente delle Guardie Onyx (corpo speciale segretamente istituito per proteggere il Comandante Prescott durante la catastrofe che ha devastato Sera), della nonnina rasta Bernie Mataki, e di Big Rig Dizzy, versione über redneck – e per über redneck si intenda “con tanto di salopette, berretto da camionista e pagliuzza in bocca” - del già non certo raffinato Dizzy Wallin.
Le nuove fortificazioni per l'Orda includono l'inedito Centro di Comando (speciale protezione che permette di chiedere l'aiuto remoto di altre unita COG, dai cecchini al supporto satellitare con il Martello dell'Alba!) e un nuovo livello per le abilità di Esca, Sentinella e Silverback. Particolarmente discutibili sono tuttavia le modalità d'impiego di questi potenziamenti esclusivi: per poter effettivamente arrivare a schierare sul campo le nuove fortificazioni vi serviranno infatti investimenti esorbitanti in termini di dollari e di ore, che limitano quindi la fruizione solamente ai veri maniaci dell'Orda (e precludendo dunque il divertimento a un pubblico anche soltanto leggermente meno dedicato).

LE TRE DELL'APOCALISSE

Il cuore pulsante dell'offerta è ad ogni modo inevitabilmente rappresentato dalle nuove mappe: a seconda dei gusti e dello stile di gioco personale sono infatti sempre le arene a fare la differenza tra una partita godibile e un vero e proprio massacro epocale. Ruggine è una mappa di dimensioni assolutamente contenute, ambientata all'interno di una nave: corridoi metallici sono chirurgicamente illuminati da fari alogeni disseminati qua e là, mentre all'esterno imperversa la furia di una tempesta che sferza gli oblò e agita il mare. Da segnalare una zona particolarmente riparata (perfetta per accamparsi all'inizio dell'Orda!) e una piattaforma di carico dei siluri, con coperture che entrano ed escono dal pavimento in maniera imprevedibile (terreno di stragi assicurate per il deathmatch!).
Completamente diverso è il feeling di Azura, mappa che riprende l'idilliaca location vista nel quinto atto della campagna single player: qui a predominare è il giallo, con un'atmosfera sfacciatamente tropicale e un sole ben lontano dalla cupa decadenza tipica di Gears of War. Ampia, sufficientemente arzigogolata e simmetrica, Azura è l'ideale per orde in grande stile, grazie anche e soprattutto alla torretta posta in posizione privilegiata. Scia di Sangue è invece un gradito ritorno dal secondo episodio: due rampe di scale che partono da un piazzale comune, aprendo la strada verso corridoi comunicanti tra loro, per quello che vorrebbe essere una sorta di ospedale devastato dalla guerra. Tetra nei toni e letale all'atto pratico, Scia di Sangue di distingue per i combattimenti “obliqui”, con le scale che spesso e volentieri diventano teatro di scontri coreografici ed esaltanti.

Azura in tutta la sua esotica solarità: è quasi un peccato riempire un posto del genere di sangue e budella... quasi - Gears of War 3
Azura in tutta la sua esotica solarità: è quasi un peccato riempire un posto del genere di sangue e budella... quasi

TUTTI PER UNO, UNO PER TUTTI

A prescindere dalla mera elencazione dei contenuti, vale comunque la pena di fare qualche considerazione in più dal punto di vista di chi - come probabilmente una buonissima parte dei lettori di questo articolo - non ha esitato a far suo il Season Pass in un batter d'occhio, colto dalla frenesia un po' incosciente del godimento dei primi giorni di furiose motosegate in compagnia. Per una volta, dunque, ci esprimiamo non grazie a codici forniti dallo sviluppatore o a copie promozionali gentilmente concesse dal publisher, ma con la stessa identica prospettiva di chi, come voi, ha investito i suoi euro a scatola chiusa, sulla fiducia in quel peperino di Cliffibì.
Punto primo: come volevano le anticipazioni (e come incontrovertibilmente dimostrano gli 1.42 MB di poco sopra), i contenuti di questo primo DLC erano in larghissima parte già presenti sul disco acquistato – a prezzo pieno, ça va sans dire! - lo scorso 20 settembre. L'ennesima ripetizione di una pratica tanto grottesca quanto fastidiosamente consolidata, che sa più di vera e propria fregatura che non di proposta commerciale.
Punto secondo: non tutti i materiali dell'Horde Command Pack sono (e soprattutto saranno) esclusivi per gli acquirenti dello stesso. O meglio: le skin, i personaggi multiplayer e le fortificazioni per l'Orda rimarranno appannaggio di chi ha pagato, mentre le mappe dal prossimo 24 novembre verranno rilasciate gratuitamente (insieme ai remake di altre due arene storiche) nel Versus Booster Map Pack.

... E IO PAGO!

Ora, il regalo da parte di Epic risulta certamente gradito, così come lodevole è il tentativo di evitare di segmentare in maniera piuttosto brutale il pubblico di giocatori di Gears of War (suddividendo di fatto gli aficionado tra utenti standard e premium), eppure la sensazione di neanche troppo vago fastidio al derrière si avverte eccome per gli sciagurati acquirenti. Entrando nella partita di un possessore di Horde Command Pack sin da ora è infatti possibile godersi il sole di Azura o la tempesta di Ruggine senza spendere nemmeno un cent, e la prospettiva che entro nemmeno tre settimane le mappe diventino di dominio pubblico è francamente deprimente.
Intendiamoci: non siamo in alcun modo contrari a nuovi contenuti offerti gratuitamente a tutti, anzi ovviamente approviamo l'iniziativa controcorrente. Così facendo, però, il senso stesso del contenuto scaricabile viene filosoficamente meno, e potenzialmente a rischio è anche la percezione del valore del tanto sponsorizzato Season Pass: i fan più accaniti e disposti a pagare qualcosa in più andrebbero trattati coi guanti, non mortificati con due skin e tre avatar venduti a quasi dieci euro. Se appartenete ai fondamentalisti di Gears of War, verosimilmente, avrete già sottoscritto il Season Pass, e dunque il danno sarà ormai compiuto; se invece siete tra i saggi che hanno deciso di attendere la pubblicazione dei vari DLC, valutando mano a mano, passate pure serenamente oltre senza colpo ferire (e anzi godetevi le nuove mappe alla facciazza nostra!).

Voto 1 stelle su 5
Voto dei lettori
Un DLC dalla dubbia consistenza e dal prezzo esorbitante rispetto a quel che offre: l'augurio è che per i prossimi Epic scelga una strada decisamente diversa.

Commenti

  1. Great75

     
    #1
    "una piattaforma di carico dei siluri, con coperture che entrano ed escono dal pavimento in maniera imprevedibile (terreno di stragi assicurate per il deathmatch!)"

    Le piattaforme si attivano premendo un tasto... ;)

    Detto questo, ad oggi, se dovessi dare un voto globale a gears 3 fra campagna, multy, server dedicati inesistenti e DLC, il mio voto rasenterebbe il 7.
    Non mi va di dire: "è gears e quindi chiudo un occhio se non tutti e due".
    Proprio perchè è gears e proprio perchè è il terzo capitolo, non posso nemmeno abbassare un pò la palpebra e far finta di niente.
    Mi sono lasciato trascinare dall'hype e alla Epic hanno giocato molto su questa cosa.
  2. RALPH MALPH

     
    #2
    l'importante è ammettere i propri errori zio, questo ti fa onore, io lo avevo detto subito che avrebbe avuto vita breve questo capitolo ;)
  3. PaulVanDyk

     
    #3
    ahahaha grande emme, non c'è che dire mi hai fatto scompisciare... il giudizio è certamente veritiero, nonostante ami sto titolo e soprattutto il multi alla follia. Come acquirente del season sono comunque convinto che verranno tempi migliori per noi (almeno spero)
  4. PaulVanDyk

     
    #4
    RALPH MALPHl'importante è ammettere i propri errori zio, questo ti fa onore, io lo avevo detto subito che avrebbe avuto vita breve questo capitolo ;)

    ma va là ralph è pienissimo di gente che gioca
  5. Great75

     
    #5
    RALPH MALPHl'importante è ammettere i propri errori zio, questo ti fa onore, io lo avevo detto subito che avrebbe avuto vita breve questo capitolo ;)
    bella zio; vita breve no (che mi sia sceso l'hype si), però mi sembra giusto e doveroso (soprattutto da chi ha la possibilità di avere contatti diretti) ribadire alla epic la presa in giro a 360°...potevano e dovevano fare di più.
    cliffy B. aveva paura di esser ricordato solo per una "motosega"...adesso verrà ricordato per una motosega e per una inc...ta... :X
  6. RALPH MALPH

     
    #6
    in lista amici non ho quasi più nessuno che ci gioca, i soliti che giocavano anche al 2 fino al lancio del 3, anche qui sul forum dopo l'entusiasmo iniziale (lo abbiamo comprato tutti) mi sembra che siate rimasti solo voi veri appassionati, la maggior parte ha provato ed è passata oltre e questo per un gioco come gears 3 è un po' fail
  7. Great75

     
    #7
    RALPH MALPHin lista amici non ho quasi più nessuno che ci gioca, i soliti che giocavano anche al 2 fino al lancio del 3, anche qui sul forum dopo l'entusiasmo iniziale (lo abbiamo comprato tutti) mi sembra che siate rimasti solo voi veri appassionati, la maggior parte ha provato ed è passata oltre e questo per un gioco come gears 3 è un po' fail
    zio, devi guardare sulla lista amici della 360, non in quella della PS3... :DD
  8. ZeroWhiteMonkey

     
    #8
    Le mappe che sbloccherò aggratise il 24 novembre saranno utilizzabili anche per il multiplayer offline in solitario, giusto?
  9. PaulVanDyk

     
    #9
    Great75zio, devi guardare sulla lista amici della 360, non in quella della PS3... :DD

    :DD
    a parte gli scherzi è veramente pieno di gente che continua a giocare il multi. Il problema vero è che mi sa che avete ragione, l'host power purtroppo c'è, con gente che fa tipo 30 kill in una partita è una roba incredibile
  10. Great75

     
    #10
    PaulVanDyk :DD
    a parte gli scherzi è veramente pieno di gente che continua a giocare il multi. Il problema vero è che mi sa che avete ragione, l'host power purtroppo c'è, con gente che fa tipo 30 kill in una partita è una roba incredibile
    :O ...sei rimasto indietro... 8-( ... ci sono utenti da 60 e passa kill (parlo di re della collina)... :-|
Continua sul forum (62)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!