Genere
Avventura
Lingua
Italiano
PEGI
ND
Prezzo
Gratis i primi due capitoli. 7,99 euro per gli altri
Data di uscita
2/2/2012

Ghost Trick: Detective fantasma

Ghost Trick: Detective fantasma Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom
Genere
Avventura
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
2/2/2012
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
Gratis i primi due capitoli. 7,99 euro per gli altri

Lati Positivi

  • Grafica meravigliosa
  • Esperienza di gioco ancora originale
  • Prezzo contenuto

Lati Negativi

  • Impossibile tornare al menu iniziale dal gioco
  • Qualche scalettatura sui personaggi animati
  • Avventura un po' troppo lineare

Hardware

Compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod Touch (terza e quarta generazione) e iPad. Richiede iOS 4.3 o versioni successive.

Modus Operandi

Abbiamo provato Ghost Trick per circa 3 ore su un iPad 32 GB Wi-Fi con iOS 5.0.1. Il gioco non ha mai mostrato alcun rallentamento.

Link

Recensione

Un fantasma nella mela

La visual novel di Capcom approda su iOS.

di Claudio Magistrelli, pubblicato il

Ghost Trick è un piccolo gioiello passato immeritatamente in sordina, nonostante l'universale apprezzamento della critica, forse perché arrivato al termine del ciclo vitale del DS. Oggi Capcom offre a tutti coloro che si sono persi il gioco a suo tempo l'opportunità di colmare questa lacuna grazie alla conversione per dispositivi iOS. L'occasione è di quelle da non farsi sfuggire.

Nei primi capitoli i dialoghi sono utilizzati per spiegarvi il funzionamento dei poteri - Ghost Trick: Detective fantasma
Nei primi capitoli i dialoghi sono utilizzati per spiegarvi il funzionamento dei poteri

In Ghost trick vestite i panni di uno spirito a cui è stato concesso di sopravvivere, momentaneamente, alla morte del corpo che lo ospitava. Insieme a questa vita extra (perdonate la metafora) vi vengono concessi anche dei poteri sovrannaturali con i quali potete possedere e manipolare oggetti inanimati e riavvolgere il tempo. Il vostro scopo è scoprire come e perché sia avvenuta la vostra morte, di cui non avete alcun ricordo, e impedire che altri innocenti finiscano coinvolti nella torbida vicenda che la riguarda. L'avventura è divisa in capitoli durante i quali venite assistiti dalla misteriosa entità responsabile del vostro ritorno in forma spirituale. Il gioco infatti si prende inizialmente tutto il tempo necessario a spiegarvi con abbondanza di particolari il funzionamento dei vostri poteri e i dettagli apparentemente oscuri della storia in cui siete capitati. Le spiegazioni tuttavia vengono abilmente mascherate all'interno del comparto narrativo che fa da struttura portante del titolo, e riescono perfino a risultare piacevoli nonostante l'abbondanza di testi e dialoghi a cui sarete sottoposti. La narrazione tuttavia non si esaurisce una volta che avrete preso piena confidenza con gli strumenti che il gioco vi mette a disposizione, ma cambia registro e continua ad accompagnare con garbo il giocatore fino alla risoluzione del mistero. Mutuando la definizione utilizzata nella recensione della versione per Nintendo DS, Ghost Trick è una visual novel in cui le fasi di gameplay si incastrano all'interno di un impianto narrativo per certi versi preponderante: la bontà della trama tuttavia permette di apprezzare anche le fasi non giocate, e anzi aiuta a mantenere alta la concentrazione su tutta una serie di dettagli che risulteranno poi fondamentali nel momento cui sarà richiesta l'azione diretta del giocatore.

La scelta dei colori e la quantità di dettagli sono una vera gioia per gli occhi - Ghost Trick: Detective fantasma
La scelta dei colori e la quantità di dettagli sono una vera gioia per gli occhi

MERAVIGLIOSA APPARIZIONE
Il meccanismo a orologeria che rendeva Ghost Trick praticamente perfetto su Nintendo DS è stato trasportato senza modifiche anche sui dispositivi touch. Il sistema di controllo è sostanzialmente lo stesso, con le vostre dita che vanno a sostituire il pennino del DS, perciò sotto questo punto di vista non si riscontra nessun problema. Il solo inconveniente in cui possibile incappare è connesso alla funzione di autosave, che fa riprendere il gioco da dove lo si aveva interrotto appena si lancia l'applicazione, costringendo però a ricorrere alla chiusura definitiva dell'app dal menu multitasking per poter accedere al menù principale. Il cambio di piattaforma permette invece al delizioso comparto grafico di godere della maggior dimensione degli schermi dei dispositivi iOS rispetto a quelli del portatile Nintendo. Se la risoluzione dei suoi enigmi è divertente e stimolante, guardare Ghost Trick sullo schermo di un iPad è una gioia per gli occhi. Gli sfondi dai caldi colori pastello sembrano dipinti, ma a saltare immediatamente all'occhio sono le animazioni dei personaggi che paiono usciti da un anime per come si muovo con dolcezza. A voler cercare il pelo nell'uovo, l'aumento della dimensione ha causato qualche seghettatura sui personaggi animati che risultava invece impercettibile su DS, ma è un prezzo che si paga volentieri per vedere il gioco muoversi su uno schermo da 10”.

Il salvataggio di questa ragazza sarà il primo compito da svolgere nei panni dello spirito - Ghost Trick: Detective fantasma
Il salvataggio di questa ragazza sarà il primo compito da svolgere nei panni dello spirito

A proposito di prezzo, l'applicazione di Ghost Trick è scaricabile gratuitamente dallo store e contiene al suo interno i primi due capitoli che necessitano di poco meno di un paio d'ore per essere completati. Senza pagare nulla dunque è possibile farsi un'opinione del gioco (il primo capitolo è sostanzialmente un tutorial, mentre il secondo mostra un assaggio delle potenzialità offerte dalle meccanico) e decidere poi se acquistare il resto dell'avventura. Capcom mette a disposizione due possibilità: l'acquisto in blocco di tutti capitoli mancanti a 7,99 euro oppure divisi in gruppi di cinque capitoli a poco meno di 4 euro l'uno. In ogni caso, molto meno della versione scatolata per DS.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Da non perdere per nessun motivo. Se non avete mai giocato prima a Ghost Trick, questa è l'occasione per colmare la lacuna approfittando del costo contenuto. Se lo avete già provato su DS, invece, gustarne la meraviglia grafica su uno schermo più grande può essere una buona scusa per rigiocarlo.

Commenti

  1. Gidus

     
    #1
    Diretto in wish list
  2. Jet Black

     
    #2
    Giocato la scorsa estate su DS e finito non senza poche bestemmie, in certi punti difficile, però sicuramente appagante finirlo tutto, ottima storia, anche se la trama si perde un pò nella parte centrale. RIgiocarlo secondo me è da masochisti, nonostante l'ottimo gioco.
  3. defender

     
    #3
    Preso per l'iphone, per ora strabello.. :)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!