Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Inglese
PEGI
ND
Prezzo
99.900 Lire (51,59 Euro)
Data di uscita
14/12/2001

Gothic

Gothic Aggiungi alla collezione

Datasheet

Genere
Gioco di Ruolo
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
14/12/2001
Lingua
Inglese
Giocatori
1
Prezzo
99.900 Lire (51,59 Euro)

Lati Positivi

  • Intelligenza artificiale di alto livello
  • Personaggi con una loro credibile vita sociale
  • Mondo in evoluzione
  • Ottima grafica
  • Gioco di grande spessore

Lati Negativi

  • Di difficile fruizione per chi non ha una buona dimestichezza con la lingua inglese
  • Comandi ostici al primo approccio

Hardware

Per entrare nella magica cupola di Myrthana dovete possedere un computer con sistema operativo Windows 98/2000/ME, almeno 128 MB di RAM, una scheda video con 16 MB di memoria e un processore Pentium II con 400 MHz o equivalente.

Multiplayer

Gothic non dispone di modalità multigiocatore.

Link

Recensione

Gothic

Spesso vengono spacciati come Giochi di Ruolo titoli che assolutamente non lo sono. Storia lineare, personaggi rigidi e immutabili, un eroe predestinato al successo... In Gothic tutto ciò non accade, e forse per la prima volta è stato ricreato un mondo vivo e in evoluzione, sicuramente capace di appassionare anche i giocatori più esigenti.

di Giuliano Boschi, pubblicato il

Le opzioni possibili sono così tante che questa esperienza di gioco rende "insicura" qualsiasi decisione da prendere, ma anche questo fa parte del gioco e del quotidiano, di certezze ce ne sono poche e la paura di sbagliare fa parte della natura umana ed è ben simulata in questo Gioco di ruolo. A dimostrazione di ciò, non si sceglie, come in altri giochi di questo genere, il "mestiere" del personaggio che interpretiamo, ma questo tenderà ad essere guerriero, mago o ladro, a seconda di come si evolve la storia e delle capacità che riuscirà ad acquisire.
Infatti, è possibile incontrare numerosi Maestri in grado di insegnarci tecniche di ogni tipo, ed è veramente bello vedere, dopo una lezione di arte della spada, il nostro eroe combattere con movimenti più fluidi ed eleganti di quanto avesse fatto sino ad ora. Ma non si possono imparare solo tecniche di combattimento o di magia, così se riusciamo ad apprendere la tecnica per scuoiare animali o per recuperare i loro artigli, abbiamo a disposizione una preziosissima capacità per aumentare le nostre risorse economiche vendendo pelli ed altri preziosi oggetti. E' vero, vi sono sempre i livelli d'esperienza e i punti sono guadagnati uccidendo mostri e risolvendo missioni, ma il modo con cui tutto ciò viene gestito è innovativo e, non ci stancheremo di ripeterlo, estremamente credibile.

DETTAGLIATISSIMO

Il motore grafico che muove il gioco è tridimensionale ed è possibile spostarsi in ogni punto del territorio. Si può arrivare persino sulla cima delle montagne, magari non vi è nulla di interessante, ma anche ciò contribuisce alla realizzazione di un "mondo" vero e proprio. Malgrado l'ambiente, 3D la grafica è incredibilmente piacevole e dettagliata, la natura, anche se a volte vi sono inevitabili elementi che denotano un certo risparmio di poligoni, è varia e difforme a seconda degli ambienti presenti all'interno della cupola come, montagne, paludi e foreste. Spettacolari cascate, fiumi e laghi, disegnano in maniera romantica e pittoresca scenari che non ci saremmo veramente aspettati di trovare, non potevano mancare mutamenti climatici, anche improvvisi, come neve e pioggia.
Anche i personaggi sono disegnati con dovizia di particolari e, alcune armature, vestiti o tatuaggi, risultano spettacolari ed affascinanti. I movimenti sono fluidi e la mimica facciale e il muovere delle labbra sincronicamente al parlato sono resi in maniera ottima, nel gioco sono presenti più di cinquecento personaggi, anche se fortunatamente non è necessario parlare con tutti loro. Buone anche le musiche e i rumori d'ambiente, pur non risultando allo stesso livello degli altri elementi del gioco, ma è veramente poco male. Ottime le voci, ovviamente in lingua inglese e sottotitolabili, sempre nella stessa lingua d'oltremanica.

A CONTI FATTI

Per muoversi ed agire su Myrthana si usa quasi esclusivamente la tastiera, infatti al mouse è relegato il solo compito di posizionare la telecamera che rimane fissa sino a quando non decidiamo di modificarne l'angolazione. In genere le azioni prevedono l'uso dei tasti cursore in abbinamento ad altri tasti, questo sistema inizialmente risulta ostico allungando un po' i tempi di apprendimento dei comandi, ma, una volta ben memorizzati, non creano grossi problemi. I combattimenti si svolgono in tempo reale e sono tecnicamente semplici, non è quindi richiesta una particolare abilità tipo arcade, scelta che, in un Gioco di Ruolo, ci sentiamo sostanzialmente di approvare. E' possibile selezionare, in maniera rapida e veloce, l'uso di un'arma da lancio, di una da mischia o eseguire una qualche magia.
Un po' meno intuitivo è l'uso dell'inventario che, suddiviso in otto schermate per "argomento" (armi, cibo, armature, oggetti, ecc.), richiede una gestione farraginosa e poco pratica. Gothic è sicuramente un ottimo Gioco di Ruolo, forse il migliore che ci sia capitato di vedere, ne interpreta perfettamente lo spirito e anche la tecnica. Se un difetto vogliamo trovargli è proprio nella sua vastità e credibilità, spesso si ha la sensazione di essersi persi e di non sapere cosa fare, inoltre non aiuta certo il fatto che sia completamente in lingua inglese e che vi sia la necessità di ascoltare moltissimi dialoghi. Chi non ha una grande dimestichezza con questa lingua si troverà sicuramente in difficoltà. Abbiamo detto gioco non semplice, che richiede pazienza e molto tempo a disposizione, ma che sicuramente è in grado di offrire stimoli e situazioni capaci di divertire e di appassionare, tutti elementi che negli ultimi tempi non si trovano poi in moltissimi giochi.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Finalmente un Gioco di Ruolo degno di questo nome, con personaggi credibili, in continua evoluzione e dotati di una personalità propria. Ogni essere vivente, umano o mostro che sia, ha una propria vita sociale fatta di abitudini, amicizie e situazioni con cui noi veniamo in contatto ed interagiamo in modo concreto. Ogni azione compiuta ha e avrà conseguenze su tutta la comunità e sul continuo della storia che non risulta mai banale o scontata. Ottima la grafica 3D ricca di dettagli e di particolari, anche i personaggi sono disegnati al meglio con movimenti fluidi e mimica facciale perfettamente coordinata con il parlato. Peccato che il gioco sia disponibile nella sola lingua inglese (è comunque possibile sottotitolare in inglese il parlato) e che la sua complessità lo possa rendere piuttosto ostico a chi non ha una buona dimestichezza con questa lingua.