Genere
Guida
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 64,90
Data di uscita
24/11/2010

Gran Turismo 5

Gran Turismo 5 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment Japan
Sviluppatore
Polyphony Digital
Genere
Guida
PEGI
3+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
24/11/2010
Data di uscita americana
24/11/2010
Data di uscita giapponese
25/11/2010
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 64,90
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Hardware

Sono richiesti una console PlayStation 3, il gioco e almeno 8 gigabyte di spazio libero su disco per l'installazione di avvio facoltativa (che in realtà non apporta grossi benefici ai caricamenti). Sono supportati, oltre a volante e pedaliera, la telecamera PlayStation Eye per l'headtracking (muovete la testa per ruotare la visuale interna, invece di usare i tasti) e i televisori 3D. Infine, chi possiede la versione per PSP di Gran Turismo può importare diverse auto collegando le due console.

Multiplayer

Se disponibile un account PlayStation Network possiamo sfidare altri giocatori attraverso Internet, osservare le loro competizioni dal bordo pista o tenere traccia di tutte le novità dal mondo GT (video, notizie e DLC) direttamente dal menu principale. Non manca, per quanto scarsamente utilizzata, il ritorno della sfida per due utenti su schermo diviso e singola TV.
Recensione

La visita in concessionario

Ormai lo sapete: è ora di cambiare macchina!

di Alessandro Martini, pubblicato il

Come Il Signore degli Anelli, Il Codice da Vinci o altri noti "mattoni" letterari anche Gran Turismo (almeno dal 3 in poi) è stato per molti il titolo da avere assolutamente nella propria collezione, solo per non aprire mai la fatidica scatola. Escluso l'originale su PlayStation, che resta un capolavoro, i seguiti sono stati raramente completati dai loro acquirenti, ed è una statistica talmente famosa da consegnare a GT la sua celebre fama di titolo bello da vedere, ma noioso da giocare. Il quinto episodio sarà in grado di ridare smalto a questa serie? Forse...

una vita da utilitarie, o da supercar?

Diviso come sempre tra modalità Arcade e modalità Gran Turismo, l'ultimo nato in casa Polyphony Digital abbandona finalmente la solita mappa in stile GPS per passare a menu, sulla carta, più funzionali e coerenti. Sulla carta, perché le attese interminabili tra le varie schermate "loading" rendono il semplice processo di effettuare delle scelte una vera tortura. In generale, anche pensando all'installazione interminabile (50 minuti, ma è facoltativa), la prima impressione è di avere per le mani una Beta molto avanzata, ed è un'impressione che tornerà anche più avanti.
Questioni tecniche a parte, GT5 è enorme e illimitato come e forse più dei vecchi episodi: oltre alla sterminata selezione di vetture e circuiti (i numeri li lasciamo agli annunci ufficiali), arrivano le corse su Go-Kart, le gare sotto la pioggia o al calar del sole, le prove speciali con star del calibro di Sébastien Loeb, o ancora e sopratutto il gioco online. Che, nella carriera per giocatore singolo e dopo aver installato l'immancabile patch, viene integrato direttamente nel menu principale. Semplicemente cliccando l'apposita icona, se connessi alla rete PlayStation Network, possiamo andare online e vedere chi sta correndo e dove, con quali auto, per scegliere se guardare in stile trasmissione TV o prendere parte alla sfida. Esclusi i problemi di traffico avuti nei primi giorni (quando milioni di persone si sono collegati congestionando i server), la fase online funziona discretamente pur essendo ancora ai minimi termini. Non ci sono vere modalità specifiche al multiplayer via Internet, ma solo gare che si rifanno alla struttura del gioco in singolo. Questo aspetto, comunque, verrà ampliato e aggiornato regolarmente nei prossimi mesi, per precisa intenzione del team di sviluppo.

il passato che ritorna, invece di stare a casa

Per il resto, parliamo del solito GT con tutti i pregi, i difetti e le interminabili discussioni che ne derivano: ecco tornare le patenti (per quanto ampliate e molto più varie di un tempo), la modifica alle vetture quantomeno fantasiosa (in tanti vorrebbero l'olio miracoloso firmato GT Auto) e un metodo di avanzamento a metà tra il gioco di ruolo e il collezionismo più spinto. Sul fronte del modello di guida, i passi in avanti compiuti rispetto a GT4 e GT5 Prologue ci sono ma non appaiono radicali giocando con un joypad. Una volta collegati volante e pedaliera, emerge in tutta la sua prepotenza la maggiore libertà e imprevedibilità nel comportamento dell'auto, come se il motore fisico venisse letteralmente "sbloccato". Di fatto, senza aiuti è impossibile (o quasi) controllare le vetture più potenti anche nelle migliori condizioni meteo e su circuiti che conosciamo a memoria. Con il volante, se mediamente esperti nella categoria Racing o su auto sportive reali, il discorso cambia e sta proprio qui il valore intrinseco di Gran Turismo 5. Non importa che i danni siano ancora una barzelletta, con solo piccole modifiche estetiche e le classiche sportellate in gara, o che gli avversari guidati dalla CPU restino sempre attaccati come tanti attori in uno spot televisivo. La guida della nostra vettura è un'esperienza unica nel suo genere, con la giusta periferica, e fa sentire davvero tutt'uno con il mezzo, al punto da perdere tempo solo a girare senza meta nei circuiti dedicati alla pratica. Il divertimento, insomma, è tornato nella serie Gran Turismo ma bisogna avere il giusto spazio in casa e voler davvero abbandonare il controller per provarlo in prima persona.


Commenti

  1. Lupos aletheia

     
    #1
    cvd un concessionario virtuale
  2. evil_

     
    #2
    concordo con la recensione e sopratutto con il commento finale. e nonostante tutti i difetti, alcuni davvero clamorosi, io mi ci sto divertendo tantissimo, sopratutto con gli eventi speciali e le patenti (e guai se me le tolgono).
  3. Dark76

     
    #3
    Lupos aletheia ha scritto:
    cvd un concessionario virtuale
         si vede che ci hai giocato molto :asd:
    grande rece alez
    concordo e in particolare con la frase:
    Gran Turismo 5 è un grande gioco, con grandi pregi e grandi difetti.
    per me è un montagna russa tra picchi altissimi e inaspettati bassi profondi XD
  4. richi_one

     
    #4
    Come dico da tempo,avrebbero dovuto rinunciare all'idea di fare un'enciclopedia dell'auto.
    250 auto premium circa e basta....e avrebbero potuto sfruttare gli anni di sviluppo per migliorare ad esempio l'IA e l'online.
    Per il secondo però confido che le prossime patch lo miglioreranno.
  5. CeLoX

     
    #5
    bella rece!  e comunque dico che per chi vuole un gioco di guida realistico su ps3 non può scegliere che GT5
    Io lo sto giocando col pad perché sono un povero stolto, ma per curiosità vorrei sapere con che modello di volante è stato provato il gioco per la recensione.
  6. evil_

     
    #6
    Dark76 ha scritto:
    si vede che ci hai giocato molto :asd:  
     si sarà limitato alle 2 righe del messaggio, non si è accorto che c'è una recensione. o forse si.
  7. Bruciatore

     
    #7
    evil_ ha scritto:
    concordo con la recensione e sopratutto con il commento finale. e nonostante tutti i difetti, alcuni davvero clamorosi, io mi ci sto divertendo tantissimo, sopratutto con gli eventi speciali e le patenti (e guai se me le tolgono).
     Quoto, la recensione è scritta con obiettività, i difetti ci sono ma lo spirito di Gran Turismo non è stato tradito.

    Giocone.
  8. Bruciatore

     
    #8
    Una domanda: volevo acquistare il Kit Move con pseye per sfruttare l' headtracking, ma leggendo in giro è uscito fuori che questa funzionalità è disponibile solo nei time trial e non in tutto il gioco... Confermate?
  9. Fabbroz75

     
    #9
    I giapponesi sono storicamente tradizionalisti. GT5 ne è un esempio, hanno "pompato" GT per ps1 senza Evolverlo veramente. lo dimostrano i contenuti palesemente ripresi dagli altri episiodi, rispolverati e farciti qua e la con effetti piu' o meno riusciti e con una fisica ritoccata...
    Ma di evoluzione vera e propria non se ne sente l'odore...
    Attendiamo GT6...
    Ah.. "tradizionalmente" il secondo episodio su ogni console è sempre il migliore: GT2, GT4... GT6?
  10. CeLoX

     
    #10
    Bruciatore ha scritto:
    Una domanda: volevo acquistare il Kit Move con pseye per sfruttare l' headtracking, ma leggendo in giro è uscito fuori che questa funzionalità è disponibile solo nei time trial e non in tutto il gioco... Confermate?
     no, è disponibile solo in modalità Arcade, quindi gare e time trial fuori dalla modalità carriera. O almeno nella carriera a me non si attiva proprio la ps eye, poi boh.
Continua sul forum (1640)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!