Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
€ 42,99
Data di uscita
20/3/2009

Grand Theft Auto: Chinatown Wars

Grand Theft Auto: Chinatown Wars Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Data di uscita
20/3/2009
Data di uscita americana
17/3/2009
Giocatori
1
Prezzo
€ 42,99

Link

Notizia

GTA: Chinatown Wars sotto le aspettative

Meno di novantamila copie vendute durante il primo mese negli USA.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

Se già i primi segnali erano considerati allarmanti dagli analisti, che prevedevano circa duecentomila copie, il dato definitivo di 89.000 copie vendute di Grand Theft Auto: Chinatown Wars nel mese di marzo in USA può essere tranquillamente bollato come "catastrofico".

Secondo Jesse Divnich della società EEDAR, il tonfo della proprietà intellettuale di Rockstar Games su DS non potrà che portare ad atteggiamenti ancora più cauti e meno propensi a rischiare, per tutti i publisher, in materia di giochi a contenuti "maturi" diretti alle console Nintendo.

La notizia fa ovviamente il paio con quella che vi abbiamo appena riportato in merito alle prestazioni ugualmente deludenti di MadWorld e The House of the Dead: Overkill per Wii.




Commenti

  1. babalot

     
    #1
    questo, volendo, è anche più significativo del dato di madworld
  2. Godot

     
    #2
    Estremamente più significativo. Da MadWorld nessuno si aspettava chissà cosa, da GTA invece un risultato migliore lo si doveva pretendere. Tra l'altro il DS ha pure una base installata di molto maggiore rispetto a quella del Wii.
  3. babaz

     
    #3
    per un raffronto, quanto avevano fatto le versioni di GTA portatili per PSP (liberty city stories e vice city) ???
    ... tralaltro su una base intallata minore (adesso e al tempo...)
  4. Da Hammer

     
    #4
    babaz ha scritto:
    per un raffronto, quanto avevano fatto le versioni di GTA portatili per PSP (liberty city stories e vice city) ???
    ... tralaltro su una base intallata minore (adesso e al tempo...)

    I due episodi per PSP hanno superato abbondantemente il milione di quote vendute in America.
    Il grafico di paragone è disponibile qui.

    EDIT: Anzi, ricontrollando meglio, Liberty City Stories ha venduto poco più di 2,5 milioni di unità, mentre Vice City Stories si è fermato a circa 1,4 milioni.
  5. Sinister

     
    #5
    babaz ha scritto:
    per un raffronto, quanto avevano fatto le versioni di GTA portatili per PSP (liberty city stories e vice city) ???
    ... tralaltro su una base intallata minore (adesso e al tempo...)
     lasciando perdere l'installato della psp che si può giustificare con il fatto che GTA LS era il titolo di punto della line-up della psp al lancio e quindi senza concorrenza di sorta, quello che risalta di più è che la versione per ds è un fottuto capolavoro mentre, di contro, quelle per la console sony erano solo versioni limitate e limitanti dei capitoli per ps2.
    il fatto che un brand come GTA curato in quella maniera fatichi a trovare spazio nell'utenza nintendosa è un bel precedente.
    anzi, un mesto precedente.
  6. utente_deiscritto_5167

     
    #6
    A questo punto dico: perchè???

    Qualcuno che si lanci in una bella analisi approfondita? Io ho qualche idea, ma sono troppo mesto per scrivere... 8-(
  7. Da Hammer

     
    #7
    Sinister ha scritto:
    lasciando perdere l'installato della psp che si può giustificare con il fatto che GTA LS era il titolo di punto della line-up della psp al lancio e quindi senza concorrenza di sorta, quello che risalta di più è che la versione per ds è un fottuto capolavoro mentre, di contro, quelle per la console sony erano solo versioni limitate e limitanti dei capitoli per ps2.

    Va bene rosicare, ma diamoci un contegno, e che cribbio.
  8. Tristan

     
    #8
    Shin X ha scritto:
    A questo punto dico: perchè???

    Qualcuno che si lanci in una bella analisi approfondita? Io ho qualche idea, ma sono troppo mesto per scrivere... 8-(
      L'ho già detto nel topic di madworld, imho è lo stile grafico e l'aver come protagonista (e quindi ambiente e storia) un cinese, imho poco appetibile per il grande pubblico.
    Ah, parlo da esterno, la saga non mi piace quindi non ho comprato il gioco.
  9. Da Hammer

     
    #9
    Tristan ha scritto:
    L'ho già detto nel topic di madworld, imho è lo stile grafico e l'aver come protagonista (e quindi ambiente e storia) un cinese, imho poco appetibile per il grande pubblico.
    Ah, parlo da esterno, la saga non mi piace quindi non ho comprato il gioco.

    Scusa, ma questa mi sembra una fesseria. Siamo nel XXI secolo, mica nel Medioevo.
  10. Tristan

     
    #10
    Da Hammer ha scritto:
    Scusa, ma questa mi sembra una fesseria. Siamo nel XXI secolo, mica nel Medioevo.
     Quello che volevo dire semplicemente è che imho la storia/ambiente/protagonisti di chinatown hanno meno appeal sulla massa rispetto a quanto invece potrebbe averne un Tom Vercetti o un Niko Bellic, non mi sembra così campata per aria come cosa.
    E' una cultura diversa nella quale un americano(perchè si parla del mercato USA) può avere difficoltà a ritrovarsi o a identificarsi col protagonista e, come ho già detto, unitamente allo stile grafico può aver influito negativamente le vendite.
Continua sul forum (31)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!