Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
17/9/2013

Grand Theft Auto V

Grand Theft Auto V Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Rockstar Games
Sviluppatore
Rockstar North
Genere
Azione
Data di uscita
17/9/2013

Hardware

GTA V sarà disponibile dal 17 settembre su PS3 e Xbox 360.

Multiplayer

Grand Theft Auto V non dispone di una modalità multigiocatore. Il Blu-ray del gioco contiene però al suo interno GTA Online, che sarà lanciato ufficialmente sul mercato da Rockstar Games il primo ottobre.

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto una copia del gioco su PS3 da CiDiVerte e ci siamo dedicati a visitare in lungo e in largo la città di Los Santos per una settimana.
Recensione

GTA V: la recensione!

Il nuovo capitolo della saga Rockstar Games arriva su PlayStation 3 e Xbox 360!

di Marco Ravetto, pubblicato il

In un periodo in cui, per ovvie ragioni, l’interesse della stampa specializzata, degli appassionati e degli sviluppatori è rivolto principalmente verso gli scenari che si apriranno con l’uscita di PlayStation 4 e Xbox One, è difficile immaginare che un prodotto dell’ormai quasi “old gen” riesca a essere atteso e desiderato quanto capitato per GTA V.

Il nuovo capitolo della saga Rockstar, indubbiamente il titolo di maggiore spicco della stagione post-estiva (o magari dell’anno... o forse dell’intera storia dell’attuale generazione di console...) è ormai sulla rampa di lancio e sia appresta a raggiungere le case i milioni di appassionati. A poche ore dall’uscita nei negozi, ecco le nostre impressioni dopo aver “vissuto” per una settimana nella città di Los Santos.

TRE CRIMINALI, TRE STORIE

Michael De Santa, Franklin Clinton e Trevor Philips. Sono questi i nomi dei tre personaggi che per svariate decine di ore vi terranno compagnia tra le strade di Los Santos. Messi uno di fianco all’altro, i tre mostrano tratti caratteristici sostanzialmente diversi, così come sono diametralmente opposte le situazioni famigliari, economiche e sociali da cui provengono; trovare qualche elemento in comune potrebbe sembrare un’impresa al limite dell’impossibile ma, come si suol dire, spesso le apparenze ingannano. Non sempre le impressioni iniziali sono infatti azzeccate, ed entrando nel vivo di GTA V appare evidente come i tre siano accomunati dallo scarso rispetto della legalità e dalla capacità di sopravvivere a situazioni ad alto rischio: rapine, sparatorie, omicidi su commissione sono la punta dell’iceberg di una serie di azioni criminali in cui Micheal, Franklin e Trevor si troveranno coinvolti un po’ per scelta, un po’ perché costretti dal dipanarsi degli eventi.

Addentrarci in lunghe disquisizioni e in commenti sullo sviluppo della trama è inutile e probabilmente nocivo (il rischio di spoiler involontari è sempre in agguato...), quindi ci limitiamo a dire che la storia si sviluppa con notevole maestria e riesce a mantenersi sempre interessante, evitando con totale disinvoltura i rischi che derivano da un’anima marcatamente free roaming; se infatti è vero che Los Santos offre decine di attività collaterali e di situazioni improvvise capaci di distogliere l’attenzione anche per consistenti periodi di tempo, è altrettanto innegabile che la bontà della sceneggiatura riesce comunque a mantenere viva quella curiosità necessaria per riattirare il giocatore verso l’avventura principale.

Le rapine possono essere eseguite utilizzando differenti approcci e assoldando criminali di supporto. Il denaro ottenuto dal colpo sarà poi suddiviso tra i componenti della banda, o almeno tra quelli sopravvissuti... - Grand Theft Auto V
Le rapine possono essere eseguite utilizzando differenti approcci e assoldando criminali di supporto. Il denaro ottenuto dal colpo sarà poi suddiviso tra i componenti della banda, o almeno tra quelli sopravvissuti...

LAVORO DI SQUADRA

Pad alla mano, GTA V riesce subito a mettere a proprio agio il giocatore. Il layout dei comandi è eccellente e la risposta agli input è sempre precisa e adeguata anche nelle situazioni più concitate, in quei momenti in cui un rapido e frenetico movimento delle dita sui tasti può significare la differenza tra la sopravvivenza e la morte. Pochi minuti sono sufficienti per districarsi tra i diversi schemi di controllo e passare agevolmente dalla guida di una macchina di lusso al menu a ruota per la selezione delle armi, dal pilotare un elicottero all’estrarre il cellulare per raggiungere telefonicamente un contatto. La mole di opzioni a disposizione è considerevole e, se all’inizio la mappa di gioco può apparire (relativamente) spoglia, progredendo nella storia e "vivendo" la città si apriranno scenari sempre più ampi. Il controllo di Trevor, Micheal e Franklin, fatto salvo per alcune specifiche situazioni “obbligate” (non molto numerose, a dire il vero), può essere alternato liberamente, e questo fatto ha un interessante impatto su diverse situazioni di gioco.

Durante le fasi “singole”, quei momenti in cui i tre personaggi non si trovano ad agire insieme, la scelta di chi controllare influisce sulle missioni secondarie affrontabili e sulle reazioni dei vari abitanti con cui è possibile interagire, mentre durante le azioni di squadra passare rapidamente da un personaggio all’altro permette di accorrere in aiuto dei propri compagni e di adottare differenti approcci; esempio lampante è una missione in cui Trevor si trova in posizione sopraelevata mentre Micheal e Franklin agiscono dal suolo. Dall’alto si possono eliminare cecchini, elicotteri e fornire fuoco di copertura, mentre dalla strada si possono affrontare tutte le pattuglie in arrivo. Non è certo questo l’unico elemento decisionale disponibile nel corso del gioco, dato che alcune missioni sono strutturate come vere e proprie rapine che richiedono un’attenta valutazione preventiva e una precisa pianificazione. Dopo un sopralluogo iniziale che permette di visionare l’obiettivo e valutare le opzioni disponibili, Lester proporrà due piani alternativi adottando differenti approcci.

Los Santos è la mecca del cinema. Nel corso del gioco non mancheranno gli incontri con star locali, con agguerriti paparazzi e con fan a dir poco insistenti. - Grand Theft Auto V
Los Santos è la mecca del cinema. Nel corso del gioco non mancheranno gli incontri con star locali, con agguerriti paparazzi e con fan a dir poco insistenti.

Entrambi i piani hanno le medesime possibilità di successo, quindi la scelta dipende esclusivamente dalle proprie inclinazioni personali. Prima di entrare in azione è poi necessario selezionare tra una serie di criminali i componenti della squadra con cui eseguire il colpo; ogni “candidato” ha caratteristiche peculiari e un costo che varia a seconda della sua efficienza una volta entrati in azione, quindi investire una fetta più consistente del bottino garantisce (almeno in linea teorica) maggiori chance di successo.


Commenti

  1. Lagialos

     
    #1
    Eccola finalmente la rece!!! Sintetica ed essenziale in quanto in un gioco come GTA V c'è poco da recensire e criticare, ma un'infinità da giocare!
  2. claudio panizzo

     
    #2
    a parte asialing avete riscontrato bug fastidiosi che rovinano l'esperienza di gioco?
  3. Dark_God

     
    #3
    Piccola curiosità: gli elicotteri sono più facili da guidare, rispetto al IV?
  4. eziokratos

     
    #4
    Bravissimi!!! E quanti 10!!!!
  5. end

     
    #5
    claudio panizzoa parte asialing avete riscontrato bug fastidiosi che rovinano l'esperienza di gioco?
    Problemi fastidiosi non ne ho riscontrati in una settimana di gioco intensissimo... graficamente è ottimo e la fluidità è complessivamente buona anche nei momenti di massimo traffico... l'unica cosa è che, come ho scritto nel commento, in qualche rara occasione (veramente poche, lo ribadisco) mi è capitato di assistere a comportamenti un po' strani da parte dei personaggi controllati dalla cpu... evito esempi per non incorrere in spoiler...
  6. end

     
    #6
    Dark_GodPiccola curiosità: gli elicotteri sono più facili da guidare, rispetto al IV?
    Il IV l'ho giocato un millennio fa' e non ricordo di preciso come era il controllo degli elicotteri... dovrei riprenderlo in mano per fare dei confronti... nel V gli elicotteri sono probabilmente il mezzo più "ostico" da gestire, ma non è comunque eccessivamente complicato riuscire a pilotarli...diciamo che in una settimana mi sarò schiantato tre-quattro volte, e più che altro perché avevo tentato manovre folli...
  7. Lagialos

     
    #7
    La storia principale quanto dura? Il pop-up è molto evidente mentre si guidano gli aerei?
  8. Cliff

     
    #8
    ottima recensione e stupendo gioco,spero la storia sia ai massimi livelli,se volete aggiungermi su ps3 da ottobre si gioca online tutti assieme...
  9. Colo 97-2

     
    #9
    Quanto tempo per installarlo?
  10. eziokratos

     
    #10
    Penso 15-30 minuti
Continua sul forum (26)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!