Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
54,90 Euro
Data di uscita
9/3/2007

Tom Clancy's Ghost Recon Advanced Warfighter 2

Tom Clancy's Ghost Recon Advanced Warfighter 2 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
9/3/2007
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
54,90 Euro

Hardware

Per giocare vi serviranno una console Xbox 360 PAL una copia originale del gioco e un joypad. Il gioco supporta i salvataggi sia su memory card (4 MB) che su hard disk. Supportate le modalità video 720p, 1080i, 1080p, da attivare su televisori e monitor compatibili.

Multiplayer

Il gioco include numerose modalità multi-giocatore per un massimo di sedici partecipanti online o quattro su singola console.

Link

Recensione

Il multiplayer di G.R.A.W. 2

La rete di Xbox Live è stata infestata dai Fantasmi!

di Stefano Castelli, pubblicato il

Giocare online con Tom Clancy's Ghost Recon Advanced Warfighter 2 significa entrare in una vera e propria comunità all'interno della comunità, con clan, filosofie di pensiero, mode e altro ancora. Chiaramente le due modalità più classiche sono gli scontri tutti-contro-tutti e a squadre, in cui un massimo di sedici soldati virtuali potranno vestire i panni di vari specialisti della guerra (fucilieri, granatieri, cecchini, medici...) e impegnarsi in svariate tipologie di partite.

IL MENU DEL MULTIPLAYER

Le principali opzioni di gioco sono Territorio (in cui bisogna conquistare e mantenere degli obiettivi sulle mappe), Obiettivi (in cui ai giocatori sono assegnati obiettivi progressivi) e, ovviamente, Eliminazione (ovvero, annientamento totale del nemico). A seconda della modalità a cui si partecipa si potranno impostare numerose altre opzioni secondarie, come equipaggiamento, limiti di tempo e altro ancora. Un'apposita sala d'attesa accoglie i giocatori durante le fasi preparatorie delle partite e permette loro di chiacchierare amichevolmente (ci sarà tempo dopo per massacrarsi...).
Oltre a tutte queste modalità avremo a disposizione un'eccellente compagna cooperativa formata da sei missioni che si potranno affrontare in compagnia di altri giocatori, contro avversari controllati dalla CPU. Un'aggiunta molto gradita e soprattutto di alta qualità, contando le mappe appositamente disegnate e le inedite situazioni che andremo ad affrontare in compagnia. L'importanza data dagli sviluppatori alle opzioni multi-giocatore si nota anche dalla grande quantità di obiettivi legati ad esse, molti dei quali richiederanno notevole impegno (e tantissime ore di gioco) per essere finalmente sbloccati e aggiunti al proprio profilo di Xbox Live.
Non manca una completa gestione dei clan di giocatori, con tanto di modulo di ricerca delle partite e alcune elementari funzioni di moderazione.

OFFLINE TRA AMICI

I patiti dello schermo condiviso o del system-link non devono aver paura: Ubisoft ha pensato anche a loro. Fino a quattro giocatori potranno sfidarsi o cooperare nelle modalità di gioco sopra descritte sfruttando la classica opzione con schermo condiviso, oppure collegando più console (fino a raggiungere la mastodontica cifra di sedici utenti).
Da notare come il gioco si comporti ottimamente sotto il profilo tecnico anche sfruttando le opzioni a scermo condiviso: si nota effettivamente un calo del dettaglio e una riduzione di effetti grafici, ma fluidità e qualità generale della grafica rimangono sempre di alto livello. Sia giocando online che offline potremo definire un nostro profilo (fino a quattro su una singola console) e acquisire meriti, aumentando così di grado.
Un apposito sistema denominato TrueSkill penserà a valutare le nostre performance e ad assegnarci ad uno dei venticinque livelli qualificanti. Insomma, tutto nelle modalità multigiocatore di Tom Clancy's Ghost Recon Advanced Warfighter 2 sembra voler spingere all'estremo la competitività dei giocatori. Bastano poche ore di gioco in multiplayer per comprendere come il gioco di Ubisoft sia uno dei più profondi e complessi per ciò che riguarda il versante multigiocatore: un elemento davvero imperdibile per gli abbonati di Xbox Live che apprezzano le sfide e un gameplay meno frenetico e più impegnativo.