Genere
Strategico
Lingua
Inglese
PEGI
7+
Prezzo
800 Microsoft Points
Data di uscita
I QUARTER 2010

Greed Corp

Greed Corp Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
W!Games
Genere
Strategico
PEGI
7+
Distributore Italiano
Xbox Live Arcade
Data di uscita
I QUARTER 2010
Lingua
Inglese
Giocatori
4
Prezzo
800 Microsoft Points

Lati Positivi

  • Buona resa grafica
  • Meccaniche di gioco eleganti e semplici da spiegare, difficili da padroneggiare
  • Multiplayer online e offline

Lati Negativi

  • Qualche variante extra non avrebbe guastato
  • La campagna per singolo giocatore può risultare frustrante
  • Assenza di traduzione in italiano

Hardware

Greed Corp è un gioco disponibile su Xbox LIVE Arcade: come tale richiede una console Xbox 360 per essere utilizzato e va scaricato su una periferica di memorizzazione dotata di almeno 250 MB disponibili. Ovviamente per l'acquisto e lo scaricamento del gioco è necessaria una connessione ADSL e un account a Xbox Live.

Multiplayer

Fino a quattro giocatori possono sfidarsi sia offline (utilizzando un singolo joypad) che online su Xbox LIVE.

Link

Recensione

Un gioco da tavolo per Xbox 360

Corporazioni in lotta per la supremazia su traballanti esagoni.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Non è la prima volta che nel variegato catalogo di Xbox LIVE Arcade fanno capolino dei giochi da tavolo. Certe volte sono trasposizioni di noti boardgame già esistenti, come ad esempio Coloni di Catan, Carcassonne e UNO, mentre più raramente possiamo assistere all'arrivo di giochi inediti, creati direttamente per la versione digitale: è il caso dell'ottimo Panzer General: Allied Assault (poi rilasciato anche "in scatola") e del qui presente Greed Corp, che ci accingiamo a recensire e che presenta tutte le caratteristiche di un moderno gioco da tavolo riportate su schermo.

Un mondo che si sgretola

La "trama" alla base di Greed Corp è molto semplice: un gruppo di multinazionali è decisa a sfruttare fino in fondo le risorse minerarie di un pianeta prossimo al collasso. Queste corporazioni inviano dunque macchine da estrazione sulla squassata superficie di questo mondo morente, premunendosi nel frattempo di schierare eserciti per impedire ai concorrenti di fare lo stesso.
Greed Corp è, come premesso, un vero e proprio gioco da tavolo: sebbene ad una prima occhiata possa sembrare un classico videogame strategico sullo stile di Nectaris o Battle Isle in realtà tutte le meccaniche del gioco sono basate su un rigido e semplice set di regole.
Innanzitutto, le partite si svolgono su mappe estremamente ridotte, composte da esagoni posti a differenti altezze. Spendendo e partendo da una propria "base", i giocatori possono costruire edifici sugli esagoni e, in seguito, produrre unità militari per espandersi sulla mappa di gioco. Gli edifici di base sono solamente tre: miniera, cannone e laboratorio. La miniera serve ovviamente a raccogliere minerali preziosi e all'inizio di ogni turno si schianterà violentemente sull'esagono in cui sorge, danneggiando lui e tutti quelli adiacenti e facendoli "scendere" di un livello. Questo processo fornisce al giocatore dei crediti ma al tempo stesso danneggia la mappa di gioco, un effetto "secondario" fondamentale da momento che dopo tre danni gli esagoni crolleranno nel vuoto, trascinando con loro edifici e unità. In qualsiasi momento durante il proprio turno un giocatore può ordinare lo smantellamento di una miniera, al costo di un ulteriore danno sull'esagono in cui è costruita. Oltre alle miniere i giocatori possono erigere dei cannoni: sebbene apparentemente poco costosi (solo cinque crediti richiesti per costruirli), i cannoni richiedono ben venti crediti per essere caricati e possono venire usati per sparare su un qualsiasi esagono sulla mappa di gioco. Oltre a spazzare via le unità militari presenti sugli esagoni, i cannoni danneggiano il terreno, causandone così il deterioramento anzitempo. L'uso accorto di un cannone può portare alla distruzione di intere aree della mappa. Infine, i giocatori possono costruire i laboratori, fonte delle unità militari.

Guerra semplificata

I laboratori servono principalmente per costruire dei robot da combattimento - buffe macchine bipedi che possono venire radunate in gruppi di massimo sedici unità su un singolo esagono. I robot servono per reclamare altri esagoni della mappa, ampliando così i propri possedimenti e consentendo di costruire edifici in nuove aree. Inoltre, i robot possono essere inviati a distruggere unità avversarie, secondo una regola estremamente semplice: ciascun robot ne distrugge esattamente un altro. Dunque, ad esempio, inviare dieci robot contro un esagono che contiene sette robot avversari avrà come risultato la distruzione di sette robot nostri, sette robot avversari e la conquista da parte nostra dell'esagono in questione (coi tre robot rimanenti). Oltre ai robot, i laboratori possono costruire costosissimi aerei usa-e-getta: questi sono in grado di raccogliere robot da un esagono e scaricarli ovunque sulla mappa, rappresentando una preziosa risorsa per attacchi-lampo su larga scala.
Greed Corp bilancia piuttosto bene tra opzioni per singolo giocatore e il multiplayer. Il gioco offre una campagna composta da una fase di tutorial e ventiquattro missioni da giocare contro la CPU. La difficoltà media della campagna in solitario è piuttosto elevata, tanto da sfiorare ogni tanto il limite della vera e propria frustrazione: date le particolari meccaniche del gioco infatti è possibilissimo rovinare un'intera missione compiendo una singola mossa errata o sottovalutando un'azione di un avversario. Dunque, i giocatori che non sono interessati a ponderare a fondo ogni singola mossa sono avvisati: Greed Corp è decisamente severo. Per ciò che riguarda il multiplayer, il gioco permette a un massimo di quattro partecipanti di sfidarsi su oltre venti diverse mappe (più altre da sbloccare tramite la campagna single-player), utilizzando sia Xbox LIVE che multiplayer locale su una singola console: questa seconda opzione funziona decisamente bene dal momento che il gioco non prevede informazioni "segrete", risultando così ben fruibile anche con un singolo schermo.
Da segnalare, infine, l'ottima resa grafica del gioco e il simpaticissimo stile adottato, nonché il comparto sonoro funzionale ma abbastanza adeguato, aspetti che rappresentano bei complementi di un gioco sorprendentemente valido. Peccato per l'assenza di una traduzione in italiano del (poco) testo incluso nel gioco, un'assenza che si fa soprattutto sentire in fase di apprendimento nel tutorial.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Semplice nel regolamento e severissimo nello svolgimento dei turni, Greed Corp è un vero e proprio gioco da tavolo digitale dotato di ottima grafica e belle meccaniche di base. Servono ovviamente un po' di partite di pratica per entrare nell'ottica dei particolari meccanismi che danno vita al gioco, ma i giocatori che si dedicheranno a Greed Corp saranno ripagati da gradevoli sfide a metà tra il board-game e il puzzle-game, solitamente molto tirate fino agli ultimi turni di ogni singola partita. Da non sottovalutare la possibilità di giocare in quattro sulla singola console (in abbinamento al classico gioco online), che dona a Greed Corp una simpatica e spiccata identità di gioco da tavolo digitale, con lo schermo che sostituisce il classico tabellone di cartone.

Commenti

  1. GRFOCO

     
    #1
    L'ho preso ieri sera su PSN.
    Carino, veramente carino e inizialmente abbastanza complicato.
    Sembra una minchiata invece sotto-sotto è molto tosto e richiede di spremere bene le meningi :clap:
    Un solo appunto: ok che il mondo globalizzato...ok che l'inglese lo sanno tutti... ok che con poco sforzo si capisce bene ugualmente... ma...
    azzo, basta giochi in inglese solo perchè sono sullo store e quindi low budget |-[.
    Appunto, sono giusto 10 righe, che gli costava tradurre !?!
  2. joint

     
    #2
    Pareva fosse esclusiva.
    Visto ieri su PSN, sembra carino.
  3. Stefano Castelli

     
    #3
    GRFOCO ha scritto:
    Appunto, sono giusto 10 righe, che gli costava tradurre !?!
     Boh. Forse, data la particolarità del gioco, pensavano che sarebbe stato lavoro sprecato... valli a capire.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!