Genere
MMORPG
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
2011

Guild Wars 2

Guild Wars 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
NCsoft
Sviluppatore
ArenaNet
Genere
MMORPG
Data di uscita
2011

Hardware

Guild Wars 2 sarà disponibile su PC nel corso del 2012. Non sono state fornite informazioni precise sulla data d'uscita.

Multiplayer

Essendo un mmorpg, in Guild Wars 2 gli incontri e l'interazione con altri giocatori ricopriranno un ruolo fondamentale.

Modus Operandi

Abbiamo assistito a una presentazione della durata di quarantacinque minuti nel corso della recente Gamescom di Colonia.

Link

Eyes On

In terra e in mare

Ulteriori dettagli sul mondo di Tyria.

di Marco Ravetto, pubblicato il

Una delle principali novità di Guild Wars 2 sarà la presenza di un gigantesco universo sottomarino, che offrirà le stesse opportunità del mondo in superficie. Al contrario dei protagonisti di numerosi videogiochi, gli eroi di Guild Wars 2 saranno infatti tutti equipaggiati di un comodissimo respiratore, che permetterà loro di raggiungere agevolmente i fondali marini e imbattersi in missioni, nemici da combattere e tesori da recuperare. Una volta entrati in acqua, le prime cinque abilità (quelle legate agli attacchi e alle armi) cambieranno automaticamente adattandosi al nuovo elemento in cui si trovano.

Tutti i personaggi saranno dotati di un respiratore che permetterà di visitare le profondità marine per recuperare oggetti, combattere e trovare nuove missioni da compiere - Guild Wars 2
Tutti i personaggi saranno dotati di un respiratore che permetterà di visitare le profondità marine per recuperare oggetti, combattere e trovare nuove missioni da compiere
Dopo una rapida nuotata, giusto un paio di minuti senza momenti particolarmente emozionanti, l’ultima parte della presentazione è stata dedicata a uno scontro con un gigantesco dragone marino. L’apparente tranquillità di una spiaggia è stata improvvisamente spezzata dall’apparizione di una gigantesca creatura, che è stata affrontata contemporaneamente da una quarantina di giocatori. Questo combattimento ci ha permesso di vedere in azione alcune tra le dinamiche di gioco più interessanti di Guild Wars 2. Innanzitutto gli sviluppatori hanno spiegato come il livello di difficoltà di ogni combattimento “scalerà” automaticamente in base al numero dei partecipanti alla quest e che sarà presente un sistema di monitoraggio che controllerà l’effettiva partecipazione all’azione di tutti i presenti: questo vuol dire che non sarà sufficiente entrare in una missione e restare passivamente a guardare gli altri combattere per conquistare una ricompensa, ma che solamente intervenendo attivamente si otterrà il meritato premio.
Lo scontro con il dragone si è protratto per alcuni minuti e ha messo in mostra la necessità di cooperare per riuscire a portare a termine l’obiettivo comune. Solamente utilizzando una sequenza di attacchi coordinati, difendendo le postazioni fisse presenti sulla spiaggia e curando i compagni d’avventura feriti è stata possibile l’eliminazione del nemico, con relativa conquista della ricompensa. Questo combattimento ha permesso agli sviluppatori di spiegare il funzionamento degli eventi dinamici: il metodo di attivazione delle quest di Guild Wars 2 sarà infatti completamente diverso rispetto a quello del suo predecessore e richiederà di trovarsi al punto giusto nel momento giusto. Questo vuol dire che, attraversando lo stesso villaggio a diverse ore del giorno, potrà capitare di assistere a un evento che causa l’inizio di una quest oppure potrebbe non succedere nulla. Ovviamente sarà possibile decidere di partecipare o meno a una missione, mentre l’enorme quantità di quest disponibili garantirà un'elevata varietà di situazioni e un’attività continua.

INFORMAZIONI SPARSE…

La parte finale della presentazione è stata dedicata ad alcune rapide informazioni sui PvP e requisiti tecnici. Per prima cosa abbiamo assistito a una breve dimostrazione su una mappa da giocare in cinque contro cinque, in cui l’obiettivo era quello di ottenere un punteggio prefissato mediante la conquista di alcune postazioni e l’eliminazione dei nemici. Interessante la presenza nell’area di gioco di diversi elementi distruggibili, in grado di modificare la conformazione dell’ambiente circostante e sbloccare strade alternative.

Ogni personaggio disporrà di dieci skill che spazieranno dalle abilità relative alle armi con cui è equipaggiato ai poteri curativi - Guild Wars 2
Ogni personaggio disporrà di dieci skill che spazieranno dalle abilità relative alle armi con cui è equipaggiato ai poteri curativi
Per quanto riguarda invece i requisiti tecnici, è stato sottolineato come il team di sviluppo stia cercando di rendere Guild Wars 2 appetibile a un’ampia fascia di giocatori. Per fare questo sono stati eseguiti una serie di test su computer non particolarmente potenti, che hanno dato risultati più che accettabili. Certo è che l’affermazione di un membro di ArenaSoft (“utilizziamo per le prove alcuni computer così vecchi da montare schede grafiche che non sono più in vendita") sembra francamente eccessiva.
Purtroppo, lo scadere del tempo a nostra disposizione ci ha impedito di chiedere informazioni sulla possibile presenza di un sistema di microtransazioni, sulle varie classi presenti e sui sistemi di crafting. L’ultima annotazione prima di lasciarci è stata relativa alla localizzazione del gioco. Al momento, oltre ovviamente alla versione inglese, sono previsti traduzione dei testi e doppiaggio solamente in francese e in tedesco.


Commenti

  1. TriGiamp

     
    #1
    Un mmorpg in grado di scalzare WoW dal trono, e per di più senza abbonamento.
  2. Seph|rotH

     
    #2
    Questa l'ho già sentita :asd:

    Cla.
  3. mikeb87

     
    #3
    Titolo più atteso del 2012!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!