Genere
MMORPG
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
2011

Guild Wars 2

Guild Wars 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
NCsoft
Sviluppatore
ArenaNet
Genere
MMORPG
Data di uscita
2011

Hardware

Guild Wars 2 sarà disponibile su PC nel corso del 2012. Non sono state fornite informazioni precise sulla data d'uscita.

Multiplayer

Essendo un mmorpg, in Guild Wars 2 gli incontri e l'interazione con altri giocatori ricopriranno un ruolo fondamentale.

Modus Operandi

Abbiamo assistito a una presentazione della durata di quarantacinque minuti nel corso della recente Gamescom di Colonia.

Link

Eyes On

Quattro passi a Tyria

Guild Wars 2 alla Gamescom 2011.

di Marco Ravetto, pubblicato il

Guild Wars 2 rientra a pieno diritto nella categoria dei pesi massimi presenti alla recente Gamscom. Il titolo distribuito da Ncsoft, sicuramente tra i MMORPG più attesi dagli appassionati del genere, è stato mostrato agli addetti ai lavori in una serie di incontri in cui gli sviluppatori di ArenaNet hanno fornito una visione globale del mondo di Tyria e delle sue caratteristiche uniche.

PRIMA DI COMINCIARE…

I primi cinque minuti della presentazione sono stati dedicati alla visione di un lungo trailer realizzato per mostrare sia le diverse ambientazioni di gioco che una serie di scontri con alcune delle gigantesche creature che popolano Tyria. L’impatto di questo video è senza dubbio notevole e mette in evidenza sin da subito come uno degli obiettivi di ArenaNet sia quello di creare un titolo dotato di una ricchezza di situazioni e di opzioni sopra la media.

In Guild Wars 2 saranno disponibili cinque razze: umani, Charr, Norm, Asura e Sylvari - Guild Wars 2
In Guild Wars 2 saranno disponibili cinque razze: umani, Charr, Norm, Asura e Sylvari
Prima testimonianza di quanto abbiamo appena scritto è l’editor per la creazione dei personaggi, che abbiamo visto una volta concluso il trailer. Partendo dalla selezione della razza tra le cinque disponibili (Norm, Asura, Sylvari, Sharr o umani), si possono operare una serie infinita di modifiche che riguardano ogni componente sia dell’aspetto fisico che dell’abbigliamento. Il livello di personalizzazione è veramente notevole, e gli appassionati più esigenti potranno trascorrere delle ore per creare un personaggio con il look perfetto per ogni combattimento. Sarà possibile utilizzare le impostazioni base, avvalersi di alcuni sotto menu per la regolazione di parti specifiche del corpo (la forma del volto, la distanza tra gli occhi, le dimensioni del naso… ), scegliere gli aspetti tipici di ogni razza (per esempio, nei Charr, il disegno maculato del pelo e il tipo di corna) e modificare i colori dell’abbigliamento dando vita ad abiti, armature e corazze personalizzate che ci seguiranno nell’intero corso dell’avventura. Sarà infatti possibile attivare un’opzione che “trasporterà” automaticamente i colori scelti su tutti i capi di vestiario recuperati, per evitare di dover ripetere l’operazione ogni volta.
La fase successiva alla scelta dell’aspetto fisico del proprio personaggio sarà uno dei momenti più importanti per quanto riguarda l’inizio di Guild Wars 2. Saranno infatti poste alcune domande al giocatore e, a seconda delle risposte date, la storyline si svilupperà in maniera differente. Anche la domanda relativa al proprio alleato preferito sarà fondamentale, ma preferiamo evitare di riportarvi lo spoiler con cui gli sviluppatori ci hanno voluto far capire l’importanza di questa scelta.

UN EROE IN AZIONE

Creato il personaggio ed entrati nel mondo di Tyria, non resta che muoversi verso la prima quest. L’avventura partirà immediatamente con un buon ritmo e, già nelle prime fasi di gioco, sarà possibile assistere a scontri con nemici dalle dimensioni ragguardevoli: si tratta di una scelta operata scientemente da parte del team di sviluppo, che ha dichiarato di voler inserire in Guild Wars 2 numerosi momenti epici per accompagnare il giocatore nell’evoluzione del suo personaggio.

Ogni personaggio disporrà di dieci skill che spazieranno dalle abilità relative alle armi con cui è equipaggiato ai poteri curativi - Guild Wars 2
Ogni personaggio disporrà di dieci skill che spazieranno dalle abilità relative alle armi con cui è equipaggiato ai poteri curativi
La gestione degli attacchi e delle abilità avverrà tramite una barra posta nella parte inferiore dello schermo, suddivisa in dieci comandi con differenti funzioni. I tasti dall’1 al 5 saranno utilizzati per attivare le abilità dell’arma equipaggiata e cambieranno istantaneamente ogni volta che si passerà da un’arma all’altra: grazie a questa opzione sarà possibile sfruttare con estrema comodità le diverse abilità a disposizione di ogni arma a seconda delle situazioni che incontreremo in combattimento. Il sesto slot delle abilità sarà dedicato esclusivamente alle capacità curative (per aumentare il senso di appartenenza a una comunità, sarà possibile curare qualunque giocatore ferito nelle missioni di gruppo) mentre le abilità numero 7, 8 e 9 sono dette “utility” e varieranno a seconda della razza e della professione. Ultima, ma non per questo meno importante, la skill denominata Elite, che unirà una potenza superiore alla media a un tempo di ricarica piuttosto elevato.
L’unica funzione legata all’utilizzo di una barra energetica è il cosiddetto “dodge”, ovvero il rapido spostamento che permette di schivare gli attacchi provenienti dai nemici. Ogni tentativo di schivata utilizzerà circa la metà dell’energia disponibile (che si ricaricherà progressivamente con il passare del tempo) e, proprio per questo motivo, dovrà essere gestito con particolare attenzione.


Commenti

  1. TriGiamp

     
    #1
    Un mmorpg in grado di scalzare WoW dal trono, e per di più senza abbonamento.
  2. Seph|rotH

     
    #2
    Questa l'ho già sentita :asd:

    Cla.
  3. mikeb87

     
    #3
    Titolo più atteso del 2012!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!