Games With Gold
Rubrica

Games With Gold - Dicembre

Annunciati i nuovi giochi scaricabili per gli abbonati

di Marco Ravetto, pubblicato il

Sono appena stati annunciati i titoli che saranno disponibili per il mese di dicembre 2016 (e in un caso, anche per i primi quindici giorni di gennaio) all’interno del programma Games With Gold di Microsoft. Una cinquina di giochi, due per Xbox One e tre per Xbox 360, che accompagneranno le nostre fredde giornate fino al periodo delle feste e oltre…

The Incredible Adventures of Van Helsing (Xbox One)

1-31 dicembre

Titolo nato originariamente su PC e sviluppato in tre parti (con una edizione denominata “Final Cut” che racchiude al suo interno tutti e tre gli episodi) The Incredible Adventures of Van Helsing si appresta a fare la sua comparsa anche su Xbox One. Il primo capitolo della serie sarà disponibile a inizio dicembre, e ci porterà a vivere le avventure del giovane Van Helsing (figlio dell’Abraham Van Helsing creato da Bram Stoker) in un action-gdr caratterizzato da meccaniche di gioco che, pur senza inventare nulla di nuovo, risultano comunque più che gradevoli. Tra combattimenti contro creature mostruose di varia natura, personalizzazione del proprio alter ego virtuale e fasi d’esplorazione l’avventura scorre in maniera piacevole anche grazie a una narrazione più che discreta. La versione PC può inoltre contare su una modalità cooperativa per quattro giocatori; non sono disponibili informazioni a riguardo, ma non vediamo motivo per cui non possa essere riproposta anche su Xbox One.

Thief (Xbox One)

16 dicembre-15 gennaio

Chi ama la componente stealth dei videogiochi e preferisce muoversi nell’ombra piuttosto che affrontare direttamente eventuali nemici non potrà che apprezzare Thief. Il titolo di Eidos Montreal è un action game in cui è fondamentale agire in maniera furtiva, sfruttando le abilità del ladro Garrett per aggirare ostacoli, risolvere semplici puzzle ed esplorare l’ambiente circostante in cerca di oggetti più o meno preziosi. Discretamente sviluppato l’elemento narrativo, pur senza contare su picchi qualitativi eccelsi, mentre restano alcune riserve relative sia alla realizzazione tecnica (buona l’atmosfera, ma rivedibili alcuni aspetti grafici) e all’intelligenza artificiale, con nemici che di tanto in tanto seguono schemi comportamentali a dir poco incomprensibili.

Castlestorm (Xbox 360)

1-15 dicembre

Castlestorm appartiene alla famiglia dei “tower defense”, con alcuni interessanti elementi extra che rendono le meccaniche di gioco decisamente più ricche e complesse. L’obiettivo da raggiungere nel titolo targato Zen Studios è piuttosto semplice, sconfiggere l’esercito rivale e conquistarne il castello. L’azione si sviluppa su due piani, con un elemento strategico rappresentato dalla gestione delle truppe da inviare verso la roccaforte nemico e una componente più action relativa alla gestione della ballista, con meccaniche che richiamano in maniera evidente ad Angry Birds e soci. Discretamente divertente, Castlestorm può contare su una notevole mole di contenuti e su una sempre gradita modalità multigiocatore sia in locale che online.

Sacred 3 (Xbox 360)

16-31 dicembre

Sacred 3 non è certo un titolo che entrerà nella storia dei videogiochi e segna un passo indietro piuttosto evidente rispetto al suo predecessore. La scelta da parte di Keen Games di semplificare le meccaniche di gioco e di virare verso atmosfere tipiche degli hack’n slash, probabilmente per rendere l’avventura appetibile a un’utenza più ampia, non ha infatti portato ai frutti sperati e ha dato vita a un titolo che, svanita la spinta iniziale, tende a procedere in maniera troppo lineare e monotona. La situazione migliora leggermente sfruttando la componente multigiocatore, ma anche in compagnia non si tratta certo di un’esperienza indimenticabile…

Operation Flashpoint: Dragon Rising (Xbox 360)

16-31 dicembre

Ultimo titolo che ci accompagnerà per il periodo natalizio, Operation Flashpoint: Dragon Rising è un fps che adotta un approccio decisamente più strategico e ragionato rispetto alle produzioni più popolari del genere. Affiancati da tre commilitoni, ai quali è possibile impartire semplici ordini, il nostro obiettivo è quello di completare undici missioni in uno scenario caratterizzato da una notevole estensione. Pur con qualche indecisione nell’intelligenza artificiale e malgrado alcune scelte di game design che destano qualche perplessità, Dragon Rising ha comunque le carte in tavola per divertire chi è in cerca di qualcosa di diverso dai classici shooter.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!