Games With Gold
Rubrica

Games With Gold - Marzo 2016

Annunciati i nuovi giochi scaricabili per gli abbonati

di Dario Ronzoni, pubblicato il

Come ormai consuetudine, Microsoft presenta anche questo mese quattro giochi, due per Xbox One e due per Xbox 360, scaricabili gratuitamente dagli abbonati al servizio Xbox Live Gold. Grazie alla retrocompatibilità, i titoli 360 potranno essere tranquillamente giocati anche su One.

Sherlock Holmes: Crimes and Punishments (1-31 marzo)

Settimo capitolo della saga di Frogwares dedicata al celeberrimo investigatore, nonché prima prova su console di ultima generazione, Sherlock Holmes: Crimes and Punishments rappresenta un punto di svolta nella serie. Abbandonata la struttura monocentrica dei precedenti episodi, il team di sviluppo ha deciso di proporre sei casi diversi, tra omicidi, rapimenti e furti, dando all’insieme una maggiore dinamicità e un taglio più cinematografico. Struttura investigativa complessa al punto giusto, grafica piacevole e atmosfere tipicamente vittoriane riescono a nascondere i pochi difetti del titolo, identificabili nei lunghi caricamenti e nell’eccessiva unidirezionalità di alcuni frangenti.

Lords of the Fallen (16 marzo - 15 aprile)

Negli ultimi anni il genere degli action/RPG ha vissuto un prepotente ritorno di fiamma tra i giocatori. Complici alcune saghe particolarmente fortunate, il filone è stato battuto con costanza dalle software house, con risultati talvolta convincenti, talvolta no. Pur non avendo fatto gridare al miracolo, Lords of the Fallen rientra senza dubbio nella prima categoria. In un oscuro universo fantasy, Harkyn, il protagonista, si ritrova a dover riscattare se stesso e l’umanità, minacciata dall’invasione dei Rhogar. Una buona veste grafica e un sistema di combattimento ispirato sono i punti di forza del titolo, penalizzato sulla distanza da una longevità non memorabile e da una profondità RPG appena sufficiente.

Supreme Commander 2 (1-15 marzo)

Titolo originariamente uscito ben sei anni fa, Supreme Commander 2 rimane a distanza di tempo un ottimo strategico in tempo reale. Il lavoro di Gas Powered Games si colloca venticinque anni dopo le vicende narrate dal predecessore, proponendo una storia di contorno alla modalità campagna ben strutturata, per quanto non esattamente originale: l’equilibrio tra le tre fazioni in lotta in un futuro fantascientifico viene presto messo a repentaglio dall’assassinio del nuovo presidente. Il giocatore potrà scegliere di comandare una delle fazioni e affrontare 18 missioni complessive. Ben bilanciato, divertente e caratterizzato da nuove unità e strutture rispetto al capitolo precedente, Supreme Commander 2 scivola un po’ solo alla voce AI, non proprio da manuale. Per il resto un buon RTS vecchia scuola che non mancherà di appassionare i fan del genere.

Borderlands (16-31 marzo)

Altro titolo decisamente stagionato, uscito nell’autunno del 2009, Borderlands è ormai diventato un piccolo classico nel parco giochi di Xbox 360. Per i pochi che non lo avessero ancora affrontato, Borderlands è un ibrido action RPG-FPS ambientato in un imprecisato futuro post-apocalittico. Scorrazzando tra le lande desolate del pianeta Pandora, il nostro protagonista dovrà scovare un tesoro di origine aliena. Assolutamente votato all’azione più pura, Borderlands dà il meglio di sé in multiplayer, mentre in singolo può alla lunga risultare piuttosto monotono e ripetitivo, a causa in primis di una trama ridotta all’osso, di una struttura RPG elementare e di un gameplay basato quasi esclusivamente sullo sterminio indiscriminato dei nemici.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!