Games With Gold
Rubrica

Games With Gold - Aprile 2016

Annunciati i nuovi giochi scaricabili per gli abbonati

di Dario Ronzoni, pubblicato il

Microsoft presenta anche questo mese quattro giochi, due per Xbox One e due per Xbox 360, scaricabili gratuitamente dagli abbonati al servizio Xbox Live Gold. Grazie alla retrocompatibilità, i titoli 360 potranno essere giocati anche su One.

The Wolf Among Us (1-30 aprile)

Telltale Games si è guadagnata nel corso degli anni la stima incondizionata degli amanti delle avventure grafiche a episodi, inanellando una serie non indifferente di grandi lavori. Dopo il trionfo di The Walking Dead, il team californiano è tornato all’opera traducendo in avventura punta e clicca le vicende di Fables, il fumetto di Bill Willingham edito da Vertigo, etichetta dell’universo DC Comics. In una New York cupa e noir, le fiabe, rappresentate sotto forma umana, vivono ai margini della società, cacciate dalle loro terre e costrette a vivere di espedienti. Nei panni del burbero Bigby Wolf, il classico ex cattivo, dovremo risolvere una lunga serie di delitti nel corso di una storia che si sviluppa, come da tradizione, in episodi, cinque, qui raggruppati in un unico prodotto. Una trama avvincente ed enigmatica, gameplay recuperato di peso da The Walking Dead e gradevolissima grafica in cel shading sono gli ingredienti vincenti dell’ennesimo ottimo lavoro targato Telltale.

Sunset Overdrive (16 aprile - 15 maggio)

L’avevamo sempre sospettato: le bibite energetiche fanno male! In Sunset Overdrive, una multinazionale senza scrupoli ha messo in commercio una bevanda che trasforma le persone in mutanti! Il protagonista, scampato al disastro, si ritrova così in una città senza regole, con l’obiettivo di cavarsela e, possibilmente, di spaccare tutto. Seguendo lo schema di un action-sparatutto in terza persona, il lavoro di Insomniac perpetua l’ormai onnipresente struttura delle missioni affrontabili secondo ordini non prestabiliti, all’interno di un mondo liberamente esplorabile e, come detto, ampiamente deformabile. Un’atmosfera scanzonata e ricca di rimandi alla cultura nerd, dai videogiochi ai fumetti, incornicia un prodotto divertentissimo, accolto alla sua uscita da vasti consensi di pubblico e critica.

Dead Space (1-15 aprile)

Survival horror fantascientifico in terza persona, Dead Space, a quasi otto anni dalla sua prima comparsa sugli scaffali, è ormai un classicissimo del panorama videoludico. Il titolo Electronic Arts è ambientato in un remoto futuro nel quale i terrestri hanno colonizzato alcuni pianeti per sfruttarne i giacimenti minerari. Il giocatore è chiamato a prendere il controllo di Isaac Clarke, ingegnere minerario intrappolato suo malgrado in un'astronave infestata da orribili creature. Tra atmosfere claustrofobiche alla Alien e meccaniche di gioco che rimandano ai classici del genere, Resident Evil in primis, Dead Space è un’angosciante e adrenalinica corsa verso la sopravvivenza. Un imprescindibile dell’ultimo decennio, Dead Space ha dato vita a due fortunati sequel, pubblicati nel 2011 e nel 2013.

Saints Row IV (16-30 aprile)

Quarta iterazione della serie che fu di THQ, Saints Row IV si discosta parzialmente dal genere dei GTA-like grazie a un ventaglio di soluzioni decisamente accattivanti, pur in un impianto tecnico che già appariva obsoleto nel 2013, anno di uscita del gioco. Vestendo i panni del boss dei Saints, temibile gang di strada, il giocatore si troverà ad affrontare situazioni che andranno ben oltre l’assurdo, tra pazzi decisi a distruggere il mondo a suon di bombe atomiche e alieni pronti all’invasione. Si parlava di Grand Theft Auto, inevitabile pietra di paragone per tutti gli open world, ma Saints Row IV accentua ancor di più le peculiarità tipiche della serie, calcando la mano sulla parodia e sull’assurdo, in un mare di citazioni e situazioni esilaranti. Le missioni principali, coinvolgenti e folli al punto giusto, riescono parzialmente a nascondere un’interattività degli ambienti deficitaria, un calo netto nella qualità delle attività secondarie e una realizzazione grafica troppo spartana.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!