Genere
Sparatutto
Lingua
Inglese
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
19/10/2007

Half-Life 2: Episode Two

Half-Life 2: Episode Two Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Valve Software
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
19/10/2007
Lingua
Inglese
Giocatori
1

Hardware

Half-Life 2: Episode Two verrà venduto insieme a Team Fortress 2 e Portal in una confezione denominata Orange Box, contenente anche come "bonus" l'intero Half-Life 2 ed Half-Life 2: Episode One. Questa confezione sarà disponibile per PC, Xbox 360 e PlayStation 3, ma gli utenti PC potranno anche acquistare i giochi singolarmente attraverso il sistema di distribuzione digitale Steam. I requisiti minimi di sistema della versione PC non dovrebbero essere dissimili da quelli degli episodi precedenti ma è probabile che per poter giocare con tutte le opzioni grafiche al massimo serva un computer abbastanza aggiornato.

Multiplayer

L'unico titolo dotato di modalità multiplayer, tra quelli discussi in questo articolo, è Team Fortress 2, che è anzi un gioco esclusivamente multiplayer. Le uniche modalità confermate sono il Capture the Flag e quella basata sul "controllo territoriale". Nonostante le classi siano nove, è possibile che il numero massimo di giocatori per ogni mappa venga ristretto a sedici per le versioni console e che rimanga, invece, di ventiquattro per la versione PC.
Eyes On

Tre al prezzo di uno

Con l'autunno arriva il freddo... e Gordon Freeman.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

A un anno esatto dalla pubblicazione di Episode One, a pochi mesi di distanza - si spera! - dall'uscita di Episode Two, è forse il caso di fare il punto su cosa ci aspetta: dove sta andando Half-Life? L'articolo che segue tira le fila del discorso sulle prossime creature di Valve e non è frutto di nessuna prova "hands on", ma per quanti non avessero tempo e voglia di andare a raccattare tutti i pezzi del puzzle, ecco in poche parole cosa possiamo ormai sicuramente attenderci dal secondo episodio di questa discussa trilogia.

DURA DI PIÙ

La prima certezza su cui basare le proprie aspettative è che Half-Life 2: Episode Two durerà almeno due ore in più dell'episodio precedente, che si attestava al massimo sulle sei ore di gioco. La seconda certezza è che questa volta le novità saranno molte di più di quanto Valve non ci abbia riservato in precedenza; Episode One era insomma un gustoso antipasto ma nulla più: adesso si comincia a fare sul serio e gli eventi corrono a rotta di collo verso quell'Episode Three del quale, purtroppo, non sappiamo ancora nulla di nulla.
Come le immagini e i video fin qui distribuiti mostrano chiaramente, Episode Two ci porta finalmente fuori da City 17 - l'avevamo lasciata alla fine del precedente episodio mentre la Cittadella stava per collassare - in uno scenario boscoso e all'aperto, in cui scorazzare liberamente a bordo di una nuova vettura, che sostituisce ufficialmente la vecchia "buggy" di Half-Life 2. Il nostro nuovo mezzo di trasporto sarà più potente ed esteticamente affascinante, essendo basato sul telaio di una "muscle car" americana e avendo in dotazione un piccolo turbo da utilizzare alla bisogna; peccato che non sia stata ancora mostrata in foto e che nei video (da cui sono tratte le immagini a corredo di questo articolo) compaia sempre la vecchia buggy.

BELLO IMPOSSIBILE

Cosa pretendere da un motore grafico che ha debuttato nel 2004 e che, anzi, poteva uscire sul mercato un anno prima se non ci si fossero messi di mezzo gli hacker? Moltissimo, secondo i programmari di Valve, che man mano continuano ad alzare il tiro in termini di richieste hardware. Già Episode One ci aveva fatto vedere cose egregie introducendo il rendering HDR, ma con Episode Two potremo godere di modelli a più alta densità poligonale e texture ancora più dettagliate: se accoppiate questi dati con il fatto che lo scenario sarà "aperto" ecco che Episode Two potrebbe risultare un po' più pesante del predecessore e parecchio più esoso di Half-Life 2, pur mantenendo una certa compatibilità anche con hardware molto anziani.

AMICI E NEMICI

Come ha spiegato lo stesso Gabe Newell alla stampa americana, Alyx è un personaggio necessario nell'economia di un gioco come Half-Life, il cui protagonista non spiccica una parola dall'inizio alla fine dell'avventura eppure si presume che provi qualche emozione. Alyx è insomma quella parte dell'ambientazione che oltre a parlare "visivamente" parla anche la nostra lingua e ci aiuta, insieme all'importantissima colonna sonora, a decifrare cosa ci circonda: un pericolo, una situazione di stallo o un piacevole momento di relax. Come in Episode One, Alyx sarà quasi sempre al fianco di Gordon Freeman, ci aiuterà a sbarazzarci dei cattivi e sfrutterà anche nuovi comportamenti inseriti nella sua programmazione, come per esempio quello di cercare copertura e sparare senza rischiare di essere colpita.
E per quanto riguarda, invece, gli avversari? Chi dobbiamo temere di incontrare tra i boschi rigogliosi intorno a City 17? Dai video fin qui mostrati la novità principale sembrano essere gli Hunter, ovvero i fratellini minori degli Strider, apparsi nel trailer finale di Episode One e pronti ad accoglierci con la loro furbizia e con la capacità di scovare il nemico anche dentro gli edifici. A quanto pare, il modo più rapido per abbattere un Hunter sarà lanciargli addosso un termosifone grazie alla Gravity Gun. In più, è certo che anche nel regno sotterraneo delle Antlion, che Gordon visiterà suo malgrado, si celino "succose", viscide e velenosissime novità. Ma non è tutto.