Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
8/6/2007

Halo 2

Halo 2 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Bungie
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
8/6/2007
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16

Lati Positivi

  • Ottima atmosfera generale
  • Musiche di grande impatto
  • È sempre Halo!

Lati Negativi

  • Trama a tratti confusionaria
  • Tecnicamente datato e troppo "faticoso"
  • Finale deludente

Hardware

Abbiamo provato Halo 2 per Windows Vista su un PC dotato di Pentium 4 HT da 2,4 GHz con 2 GB di memoria RAM e scheda video ATI Radeon X800XT. Con questa configurazione, impostata la risoluzione di 1024*768 pixel, il gioco ha mostrato il fianco a qualche critica di troppo, specialmente nelle battaglie esterne più impegnative. Il gioco richiede espressamente Windows Vista.

Multiplayer

Halo 2 offre un editor di mappe e il supporto alla piattaforma Live Gaming, la versione PC di Xbox Live. Non abbiamo potuto testare le opzioni multigiocatore a causa del mancato funzionamento di Live Gaming, probabilmente in fase di aggiornamento in attesa del lancio ufficiale del gioco.

Link

Recensione

Chirurgia estetica digitale

Gli alti e i bassi di un gioco con qualche primavera di troppo...

di Simone Soletta, pubblicato il

L'impatto con Halo 2 per Windows Vista non è dei più appaganti, in parte a causa del fatto che, ancora una volta, Bungie ha scelto di iniziare l'avventura su una nave spaziale, non proprio quello che al capace team di sviluppo americano riesce meglio, a quanto pare; in parte per un impianto visivo che appare comunque datato. Muovendosi nei primi livelli di Halo 2 ci si rende conto, insomma, del fatto che il tempo è passato e di quanto questo sappia essere inesorabile nel mondo dei videogiochi.

TI RICORDAVO MIGLIORE...

Halo 2 per Windows Vista, nonostante i ritocchi nel comparto dell'effettistica, non riesce a nascondere i suoi tre (e più...) anni di età: in particolare le texture hanno risentito molto del passaggio all'alta definizione tipica del PC, e in alcuni casi ci si trova davanti a casi imbarazzanti, con scalettature evidentissime e una sensazione di piattezza e mancanza di dettaglio che lascia un po' con l'amaro in bocca. Il motore grafico di Halo 2 è comunque in grado di offrire scorci davvero suggestivi quando si esce all'aperto, grazie a una distanza visiva notevole e a una "fotografia" davvero ispirata, anche se il dettaglio poligonale non raggiunge mai livelli da primato e, ancora una volta, le texture più vicine appaiono sfocate e prive della definizione che sarebbe lecito attendersi da un gioco per PC nel 2007.
In più, c'è da registrare un comportamento davvero sconcertante dal punto di vista delle prestazioni pure del gioco: su un computer basato su Pentium 4 da 2,4 Ghz e scheda video ATI Radeon X800XT, non l'ultimo grido ma sempre esorbitante a livello di prestazioni rispetto alle caratteristiche del primo Xbox, il gioco si è dimostrato incapace di mantenere con costanza valori vicini a 30 frame al secondo in tutte le situazioni di battaglia, specialmente all'aperto. Il frame rate, in taluni casi, scendeva fino a 7-10 FPS, e questo alla risoluzione di 1024*768 e con Antialiasing impostato a 4X.
Insomma, la "traduzione" del gioco dall'originale versione per Xbox a questa ultima incarnazione per Windows Vista francamente ce l'attendevamo migliore e, soprattutto, più efficiente: per fortuna, a livello di atmosfera generale, Halo 2 non perde molto, grazie anche e soprattutto a un accompagnamento musicale davvero ispirato e in sintonia con lo scorrere degli eventi.

È SEMPRE LUI, NEL BENE E NEL MALE

Per il resto, con Halo 2 per Windows Vista ci siamo trovati di fronte esattamente al gioco che ricordavamo, basato su una trama che – dopo una partenza un po' lenta – sa offrire un deciso crescendo capace di coinvolgere emozionalmente il giocatore fino a circa un terzo del gioco. Una vetta, questa, che però rappresenta il preludio di un lento ma costante declino. Halo 2 soffre, oggi come due anni fa, di una sceneggiatura intrigante ma a tratti confusionaria, incapace soprattutto di mantenere il giocatore legato alle vicende mentre affronta l'interminabile sequenza di stanze e corridoi zeppi di nemici che il gioco propone. Capita insomma che, giunto alla "non-fine" del gioco (altro problema non da poco, quello di non offrire una conclusione degna ma solo un "cliffhanger"...) il giocatore si fermi a domandarsi cosa effettivamente sia accaduto a margine dei suoi combattimenti. È un difetto dovuto sia alla duplice natura dell'avventura in sé, sia al fatto che i dialoghi in-game (in inglese non sottotitolato, a differenza dei filmati - ma la versione nei negozi sarà completamente in italiano) non sempre sono intelleggibili a causa di un livello troppo basso rispetto ai rumori della battaglia.
Ciononostante, Halo 2 è capace di offrire momenti davvero ispirati, e di solito sono quelli vissuti all'aperto nei spazi all'esterno delle strutture dell'anello, ed è comunque capace di offrire alcune tra le più riuscite armi mai viste in uno sparatutto 3D e un parco mezzi che, per quanto ormai privo dell'originaria originalità, resta comunque di ottimo livello ancora oggi. Difficile dire se sia sufficiente per consigliare senza riserve il gioco agli appassionati di sparatutto su PC: se non portasse il nome che porta e non potesse contare sulla sua fama, forse Halo 2 non riuscirebbe oggi a elevarsi dalla media dei tanti giochi "più che discreti" che affollano gli scaffali, ma siamo certi che i tanti fan di Master Chief che ne hanno atteso pazientemente il ritorno sapranno trovare in Halo 2 le caratteristiche del predecessore che tanto hanno amato e sapranno chiudere un occhio su difetti che altrimenti non sarebbero disposti a perdonare.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
In ambito PC, Halo 2 deve necessariamente scontrarsi con alcuni dei più blasonati esponenti del suo genere di appartenenza, e – soprattutto in questo periodo – non è certo un vantaggio per il prodotto di Bungie. Nonostante il blasone che lo accompagna, difficilmente Halo 2 saprà ritagliarsi un ruolo di prima importanza in un contesto competitivo come quello odierno degli sparatutto su PC, visto che su questa piattaforma non mancano le alternative di qualità. Ciononostante, Halo 2 può comunque contare su un fascino innegabile e sulla voglia di "sapere come va a finire", che certamente porterà anche tanti utenti PC a infilarsi idealmente nel casco di Master Chief, in attesa che con Halo 3 le vicende della saga vengano finalmente chiarite.