Genere
Strategico
Lingua
Italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 49,99
Data di uscita
13/10/2011

Might & Magic Heroes VI

Might & Magic Heroes VI Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Black Hole Games
Genere
Strategico
PEGI
16+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
13/10/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
8
Prezzo
€ 49,99

Hardware

Might & Magic: Heroes VI è in sviluppo esclusivamente su PC e dovrebbe esordire in territorio europeo entro il primo trimestre del 2011. Sul versante hardware, si spera che i requisiti tecnici non siano così esosi come nel caso dei più celebri predecessori.

Multiplayer

Nessun dettaglio è trapelato dalle parole del team Black Hole Entertainment sull'essenza del comparto multiplayer, che sarà comunque arricchito da una rinnovata interfaccia di condivisione che permetterà agli utenti di scambiare i propri contenuti con estrema semplicità.

Link

Eyes On

Ritorno ad Ashan, quattro secoli prima

Primo sguardo al nuovo capitolo della saga prodotta da Ubisoft.

di Giovanni Marrelli, pubblicato il

A quattro anni di distanza dall'esordio del quinto capitolo della saga Heroes of Might & Magic, Ubisoft ha deciso di sfruttare la vetrina della recente Gamescom di Colonia per annunciare il ritorno della saga strategica sugli schermi PC, che avverrà entro la fine di marzo 2011 nei negozi del vecchio continente. Il nuovo progetto taglia in un certo senso i ponti con il passato con un cambio nel titolo del brand, ribattezzato Might & Magic: Heroes VI, e con un nuovo team di sviluppo alle spalle, gli ungheresi di Black Hole Entertainment – già autori di Warhammer: Mark of Chaos. È così che, all'interno di una stanza riservata alla stampa durante la kermesse tedesca, abbiamo finalmente osservato le peculiarità del nuovo strategico targato Ubisoft.

C'ERA UNA VOLTA ASHAN...

Heroes VI punta maggiormente sullo sviluppo di una trama consistente rispetto ai capitoli passati, ed è ambientato nel medesimo mondo di Ashan quattrocento anni prima degli eventi visti e vissuti in Heroes of Might & Magic V, dove il giocatore potrà vestire i panni di uno dei cinque eredi della dinastia dei Grifoni in quella che si preannuncia una guerra devastante. Tutto ha inizio quando un Generale degli Archangeli, deceduto nella battaglia della razza Elder, ritorna in vita: sfruttando un imminente invasione dei Demoni, il Generale punta all'assalto e alla conquista del pianeta Ashan sradicando nel frattempo i suoi antichi nemici con i suoi ritrovati poteri. Sarà compito del giocatore, e dunque dei cinque discendenti dei Grifoni, quello di preservare il pianeta dalla conquista delle fazioni nemiche, attraverso cinque campagne differenti ma comunque connesse fra di loro, che saranno gestibili a discrezione del giocatore, senza un ordine preciso.
Black Hole Entertainment ha deciso di lavorare a stretto contatto con la nutrita community della serie, ascoltandone i pareri e modellando l'esperienza di gioco in base alle esigenze degli utenti. L'esperienza che ne consegue, a metà fra strategia a turni e gioco di ruolo, prevede l'esplorazione di mappe estremamente vaste nel tentativo di impossessarsi di quante più risorse possibili, costruendo nuove città e conquistando quelle già esistenti, combattendo con le forze nemiche per guadagnare esperienza, abilità e armi utili a fronteggiare le minacce dei temibili boss di ciascuna fazione. Ogni scontro sarà arricchito dalla classica griglia che ospiterà i combattimenti, in cui l'esercito del giocatore potrà combattere con i soldati avversari nel tentativo di conquistare la determinata zona, sfruttando i vari turni per impartire ordini alle proprie truppe ed eventuali attacchi magici a disposizione fino a che una delle due parti coinvolte nello scontro non sarà sconfitta.

UNA FAZIONE ASSETATA DI CONQUISTE

Nel corso della breve demo giocabile, il team capitanato dal producer Erwan LeBreton ha mostrato solo alcune delle peculiarità alla base del nuovo capitolo, come un minor numero di risorse conquistabili rispetto al capitolo precedente che dovrebbero rendere più semplice e accessibile la sezione gestionale di Heroes VI. Tuttavia, per non garantire vita facile al giocatore, Black Hole Entertainment ha modificato il sistema di gestione di queste risorse attribuendo a ogni città conquistata un quantitativo di risorse che potrà essere perduto nel caso in cui le proprie milizie non riuscissero a difendere la propria cittadina dalla conquista nemica. Sarà dunque più semplice e celere lo sviluppo di nuovi edifici e strutture oppure l'accrescimento del proprio esercito, ma l'esperienza ludica risulterà senza dubbio maggiormente bilanciata grazie alla possibilità di perdere i propri averi in maniera più significativa rispetto al passato. Un'altra novità è quella che permette di convertire le città conquistate alla propria fazione, migliorando così la produttività delle strutture e gestione dell'esercito, con tante nuove razze che potranno essere assimilate al proprio gruppo insieme a tante vecchie conoscenze della serie, come i Grifoni, i Vampiri, gli Scheletri e tante altre che sono state mostrate nella versione preliminare a Colonia.
Sotto un profilo meramente tecnico, Might & Magic: Heroes VI sembra offrire una qualità grafica non indifferente: lo scenario selezionato dal team creativo ha mostrato un'ottima resa cromatica e un numero sorprendente di dettagli, oltre a una buona gestione dell'illuminazione che ha evidenziato il contrasto fra giochi di luci e ombre. Resta qualche perplessità sui requisiti hardware che saranno necessari a muovere il nuovo engine curato da Black Hole, considerata l'esperienza passata con l'esoso predecessore Heroes of Might & Magic V.
Tutta da stabilire quella che sarà l'esperienza multiplayer del nuovo capitolo, che secondo LeBreton dovrebbe comunque garantire una migliore condivisione dei contenuti fra la community di appassionati sfruttando una rinnovata interfaccia online creata ad-hoc. A distanza di circa un semestre dal debutto preventivato dal publisher, Might & Magic: Heroes VI appare come un titolo quantomeno interessante per un panorama che, dal canto suo, non può contare su molti esponenti di anno in anno, sperando in tante altre novità in serbo dagli autori dell'ottimo Warhammer: Mark of Chaos.


Commenti

  1. Dark76

     
    #1
    interessante
  2. Franz304

     
    #2
    speriamo bene
  3. Zatoichi

     
    #3
    Ottimo, ottimo, ultimamente il genere sta rifiorendo e non può che essere un bene!
  4. MP85

     
    #4
    non perderti nell'attesa di Heroes 6: http://heroesgamers.ucoz.com
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!