Genere
Piattaforme
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
1,99 euro
Data di uscita
1/8/2013

Hill Bill

Hill Bill Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Balloon 27
Genere
Piattaforme
Distributore Italiano
App Store
Data di uscita
1/8/2013
Prezzo
1,99 euro

Lati Positivi

  • Interfaccia pulita e intuitiva
  • Gameplay adatto alle partite mordi e fuggi
  • Stilisticamente ha una sua personalità...

Lati Negativi

  • ...ma gli effetti sonori a tratti sono volgari
  • Esperienza molto ripetitiva
  • Gameplay povero

Hardware

Hill Bill è compatibile con iPhone 3GS e successivi, iPod Touch di terza generazione e successivi e con tutti i modelli di iPad.

Multiplayer

Hill Bill non dispone di alcuna modalità multiplayer.

Modus Operandi

Abbiamo completato Hill Bill su iPad 2 e iPhone 5 utilizzando un codice gentilmente concessoci dal distributore Plan of Attack.

Link

Recensione

Dove osano gli stuntman

Acrobazie folli nel platform indie sviluppato da Balloon 27 per iPhone e iPad.

di Nicola Congia, pubblicato il

Qualche tempo fa uno sviluppatore di giochi mobile dichiarò che Angry Birds è il nuovo Super Mario Bros. Anche se i videogiocatori hardcore sono sempre numerosi - e il fatto che Nintendo, Sony e anche Microsoft continuino a proporre nuove console nonostante da almeno un decennio si vada predicando la morte delle console ne è una prova - è innegabile che smartphone e tablet hanno ampliato considerevolmente il bacino d’utenza del medium. E così, come il primo Super Mario Bros per NES ha segnato l’inizio di una nuova era fatta di controller e di interminabili serate fra amici davanti a un televisore, Angry Birds è il simbolo dell’era del gaming in movimento, sempre connesso, istantaneo. A pensarci bene, il titolo sviluppato da Rovio è il gioco perfetto per le piattaforme mobile: adatto a partite di poche minuti quanto a maratone di un'ora e più, interfaccia user friendly, gameplay tanto semplice da poter essere goduto da chiunque ma abbastanza profondo da poter essere rigiocato a lungo scoprendo ogni volta qualcosa di nuovo, proprio come il vecchio caro Super Mario Bros.

E proprio alla lezione del concept di Rovio si ispira per certi versi Hill Bill, un platform di acrobazie in moto realizzato da Balloon 27, sviluppatore indipendente che ha già all'attivo diversi titoli per piattaforme iOS e Android. Nonostante qui si parli di un gioco completamente diverso da Angry Birds per quanto concerne stile e meccaniche, il team indie ha dimostrato di aver assorbito la lezione dei maestri del casual gaming: immediatezza, semplicità, rigiocabilità. Un titolo da avere sul telefonino dunque? Scopriamolo insieme.

Acciuffare qualche piccione in volo permette di guadagnare qualche moneta extra.     - Hill Bill
Acciuffare qualche piccione in volo permette di guadagnare qualche moneta extra.

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Hill Bill ha anche una storia. Bill, appassionato di moto nonché grande fan dello stuntman americano Evel Knievel (grazie Wikipedia), è pronto a tutto pur di coronare i suoi sogni di gloria. Iniziando la propria carriera dal giardino con una moto sgangherata e alcune rampe di fortuna, il nostro aspirante stuntman inizia ad attirare l'attenzione dei suoi vicini che si raggruppano davanti a casa sua per vederlo compiere acrobazie. Il gruppo di ammiratori diventa sempre più nutrito e presto Bill si ritrova a esibirsi davanti a platee sempre più consistenti. Questo il background di un gioco che vede il protagonista effettuare acrobazie sempre più spettacolari su scenari man mano più pericolosi.

Il menu di Hill Bill è ben realizzato e la sensazione che si ha inizialmente è quella di trovarsi non davanti a un gioco indie ma a una produzione di un publisher esperto. Grafica pulita, colonna sonora ammiccante, opzioni riconoscibilissime: disponibili in tutto sei scenari, ognuno dei quali presenta dieci salti da compiere. Il tutto da sbloccare progressivamente e da rigiocare eventualmente per ottenere stelle stile e premi in denaro che ci permettono di acquistare oggetti dallo shop in-game. Niente di trascendentale in questo caso, si tratta esclusivamente di skin per le moto che non vanno a incidere in nessun modo sulle prestazioni della vettura e di alcune skin per rifare il look al pilota.

Prendendo una buona rincorsa si possono effettuare più acrobazie per salto.     - Hill Bill
Prendendo una buona rincorsa si possono effettuare più acrobazie per salto.

Dal punto di vista del gameplay, il titolo di Balloon 27 è estremamente semplice. Prima di lanciare la moto verso la rampa è possibile scegliere da che punto partire: più lontano ci posizioneremo, maggiore sarà l’accelerazione e di conseguenza il volo che potremo fare. In linea di massima il gioco predispone in modo automatico la vettura nei pressi della rampa. Facendo scorrere lo schermo verso sinistra si potrà prendere il massimo della rincorsa, soluzione questa che come vedremo permette di superare il livello nel 90% dei casi. Selezionato il punto di partenza, premiamo il pulsante virtuale di avvio del livello quindi teniamo premuto l’acceleratore virtuale sulla sinistra.

Una volta effettuato il salto inizia il gioco vero e proprio. Hill Bill offre una serie di acrobazie touch che possono essere effettuate muovendo il dito sullo schermo in prossimità della moto. Per esempio, facendo scorrere il dito verso sinistra possiamo impennare la moto, muovendolo rapidamente verso il basso nel bel mezzo di un salto possiamo rimanere senza mani, disegnando un quadrato in senso antiorario si possono eseguire acrobazie più complesse tipo bacio della morte, Christ Air e così via. Prendendo una rincorsa adeguata e con un po’ di tempismo si possono combinare fino a due, tre acrobazie per salto.

Dalle roulotte ai canyon, la carriera del protagonista si consuma piuttosto in fretta.    - Hill Bill
Dalle roulotte ai canyon, la carriera del protagonista si consuma piuttosto in fretta.

LAZY BILL

A dispetto dell’altezza che alcuni salti del nostro stuntman possono raggiungere, dal punto di vista del divertimento Hill Bill non decolla mai. Aumenta la velocità complessiva della vettura (a prescindere dalla skin selezionata) e aumenta la distanza percorsa in aria, ma sostanzialmente il 90% dei 60 livelli inclusi nel gioco può essere tranquillamente superato posizionando la moto all’estrema sinistra dello schermo e poi tenendo premuto l’acceleratore. In alcuni casi, per evitare di finire oltre la rampa d’atterraggio e distruggere la moto, è necessario dosare leggermente l’acceleratore (ovvero togliere il dito dallo schermo alcuni istanti prima) o posizionare la moto un po’ più vicino alla rampa per diminuire lo spazio di accelerazione, mentre solo in rarissimi casi abbiamo avuto l’impressione che senza acrobazie il livello sarebbe stato impossibile da superare.

Vero è che il cuore del gioco in teoria risiede nella capacità di combinare più acrobazie, ma a nostro parere la ripetitività con la quale si può grosso modo completare il gioco con lo stesso semplicissimo schema costituisce un grosso limite di Hill Bill. Ma, dov’è il problema, si chiederà qualcuno, visto che parliamo di un gioco di acrobazie in moto? Il problema è che effettuare evoluzioni in aria non provoca comunque alcuna soddisfazione. Il tutto avviene in modo macchinoso, non c’è fluidità nelle acrobazie ma si ha la sensazione di eseguire una sorta di rudimentale QTE (quick time event) che, se effettuato al momento sbagliato, finisce inevitabilmente per farci sfasciare la moto; se effettuato al momento giusto ci permette di ottenere qualche stella che non sblocca nulla e che non può essere confrontata con nessuna classifica online. Così alla fine si fa forte la tentazione di mandare al diavolo le acrobazie per arrivare tutti interi alla rampa finale giusto per sbloccare un altro livello che, si spera, diventerà più divertente. Ma un vero cambio di ritmo non arriva mai.

Le acrobazie si effettuano facendo scorrere le dita sullo schermo touch.     - Hill Bill
Le acrobazie si effettuano facendo scorrere le dita sullo schermo touch.

E il gioco è tutto qua, unica variante la possibilità di colpire al volo qualche piccione o simili per racimolare qualche moneta in più da spendere al fine di rendere un po' meno brutto il nostro Bill. Completati i sessanta livelli, operazione che non richiederà troppo tempo, probabilmente non aspetterete con ansia l'arrivo dei nuovi contenuti che lo sviluppatore ha già promesso. Molto meglio orientare la spesa su un titolo quale Joe Danger Touch, se è un gioco di acrobazie in moto quello che cercate. Meccaniche decisamente diverse ma gameplay di tutt’altro spessore.

Un’ultima nota per quanto riguarda il comparto audiovisivo. Dal punto di vista tecnico, il titolo di B27 è ben realizzato: grafica molto pulita e scenari cartoon dallo stile country sottolineato da musiche analoghe, effetti sonori azzeccati ma... il tutto appare eccessivamente caricaturale e, a dire il vero, nonostante tutti gli sforzi compiuti dall’aspirante stuntman per rendersi simpatico, non siamo riusciti ad amare né il nostro Bill, né le sue moto sgangherate, né le sue sguaiatissime risate.

Voto 2 stelle su 5
Voto dei lettori
Da un punto di vista formale, Hill Bill non ha particolari problemi, nel senso che il team di sviluppo Balloon 27 ha assorbito la lezione dei maestri del casual gaming su mobile, e ha proposto un titolo dallo stampo casual intuitivo e teoricamente rigiocabile. Il problema è che il cuore del gioco è veramente scarno e il fatto che quasi tutti i salti possono essere completati nello stesso identico modo mostra quanto pigri siano stati gli sviluppatori a livello di design. Un salto standard più una decina di acrobazie da effettuare in modo casuale sono troppo poco per tenere un giocatore incollato all'iPhone per sessanta livelli.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!