Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Hitman Episodio 2: Sapienza

Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Squale Games
Sviluppatore
IO Interactive
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
KOCH Media

Lati Positivi

  • Ambientazione meravigliosa
  • Più approcci e situazionia
  • Meglio anche la narrazione

Lati Negativi

  • Permangono alcune incertezze tecniche

Hardware

Il second episodio di Hitman, Sapienza, è disponibile su PlayStation Store, Xbox Store e Steam al prezzo di 9.99 € (ma richiede la presenza del primo episodio per essere acquistato), I 5 giga circa richiesti per l'installazione possono invece essere scaricati gratuitamente da chi ha acquistato il pacchetto completo.

Multiplayer

Nessuna modalità multigiocatore.

Modus Operandi

Abbiamo scaricato Sapienza su PS4 grazie al codice per la versione completa ricevuto all'uscita del primo episodio.
Recensione

Un killer non è mai in vacanza

Il secondo capitolo di Hitman ci porta nella solare Sapienza

di Claudio Magistrelli, pubblicato il

Uno dei vantaggi di essere un killer a pagamento è l'opportunità di girare il mondo. Avevamo lasciato Hitman ai cancelli di una lussuosa tenuta alle porte di Parigi dopo aver posto fine alle colpevoli vite di due criminali travestiti da stilisti e ora a poco più di un mese di distanza lo ritroviamo nella pittoresca – e assolutamente fittizia – cittadina di Sapienza.

IL PROTAGONITA CHE NON TI ASPETTI

Inutile cercarla sul mappamondo, Sapienza non esiste: eppure allo stesso tempo è uno dei luoghi più belli tra quelli visitati di recente con un pad tra le mani, al punto da attirare su di sé tutta l'attenzione giustamente riservato a questo secondo capitolo di Hitman.
Per quanto l'ambientazione principale dell'episodio precedente non fosse poi male, forse giusto un po' troppo contenuta e regolare, Sapienza alza l'asticella ad un livello decisamente superiore. Per capirci, anche in questo caso il nostro obiettivo si trova all'interno di una villa, più precisamente in un laboratorio hi-tech in cui sta sviluppando un virus letale che minaccia di rendere di colpo obsoleta la professione del calvo protagonista. Ma questa volta laboratorio e villa costituiscono solo una parte dell'ambiente in cui è possibile muoversi. Anzi, a dirla tutto è possibile girare per ore senza mettere piede nella struttura che rappresenta l'obiettivo finale.

Sapienza con la sua estensione - anche verticale - è l'indiscussa protagonista di questo secondo episodio. - Hitman
Sapienza con la sua estensione - anche verticale - è l'indiscussa protagonista di questo secondo episodio.

Sapienza è un paesino costiero che presenta tutti quei luoghi tipici delle tipiche località turistiche italiane colte con occhio abile da I/O Interactive: la spiaggia, il centro coi negozi e le panchine, i vicoli, i balconi e i panni stesi, conditi da una giusta dose di verticalità che amplia l'orizzonte dell'azione. Certo ancora una volta la violenza gratuita non paga, tuttavia non condanna nemmeno per direttissima vista l'abbondanza di vie di fuga, passaggi e ambienti privati che si possono sfruttare per mettersi in salvo.

TRA LAVORO E NECESSITà

Le motivazioni che hanno spinto Hitman a Sapienza probabilmente non avranno a che fare col turismo, ma di sicuro travalicano la semplice esecuzione di un incarico lavorativo. Non senza sorpresa, anche la trama di questo secondo episodio pare aver guadagnato profondità.
Il virus in lavorazione nel laboratorio segreto minaccia di rivelarsi ben più di un'arma chimica, ma un killer spietato e chirurgico, al punto da minacciare l'esistenza stessa dei killer di professione. La necessità di distruggerlo prima della diffusione però non trasforma Hitman in un'eroe, anzi, getta tutt'al più un'ombra di opportunismo sulle sue azioni che non può che giovare alla sua caratterizzazione rimasta un po' troppo piatta tra gli eventi del prologo e la scampagnata parigina.

Anche in una ridente località turistica un killer non per le vecchie buone abitudini. - Hitman
Anche in una ridente località turistica un killer non per le vecchie buone abitudini.

Ecco dunque che d'improvviso nella scia di sangue, contusioni e travestimenti lasciati lungo la strada che conduce al successo si può intravedere un'urgenza, quasi un'istinto di sopravvivenza, che rende decisamente più interessante il mondo di Hitman, scollegando l'algido protagonista della dimensione meramente lavorativo per immergerlo in un contesto fatto di sfumature che strizzano l'occhio a possibilità narrative più interessanti del mero giro del mondo in 80 omicidi.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Nella valutazione dei capitoli intermedi di una saga episodica quel che conta sono i progressi e lo sviluppo, e nel caso di Sapienza entrambi si possono giudicare positivamente. La varietà di situazioni e approcci sfoggiata nel primo episodio ha trovato conferma, ma questa volta le innumerevoli trasformazioni di Hitman sono supportate da un'ambientazione molto più vasta e aperta, capace da sola di elevare a potenza le possibilità di approccio, e una trama più interessante e centrata sul personaggio, in un mix che lascia sorseggiare per una decina d'ore abbonanti senza stancare.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!