Genere
Picchiaduro
Lingua
Testi in italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
5/11/2010

Fist of the North Star: Ken's Rage

Fist of the North Star: Ken's Rage Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
KOEI
Sviluppatore
Tecmo
Genere
Picchiaduro
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
5/11/2010
Data di uscita giapponese
25/3/2010
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
2

Hardware

Per giocare a Hokuto no Ken Musou saranno necessari una console Xbox 360 o PlayStation 3 con i relativi controller. Per ora non sono annunciate differenze tecniche o di contenuto tra le due versioni.

Multiplayer

Al momento non è confermata alcuna modalità multigiocatore in questo titolo.

Link

Eyes On

Ultraviolenza d'annata

Sarà la volta buona per Ken il Guerriero?

di Alessandro Martini, pubblicato il

Hokuto no Ken Musou, o come viene chiamato sui nostri lidi "il nuovo gioco di Kenshiro", è già diventato uno dei titoli più attesi del 2010 per il pubblico tricolore, da sempre affezionato (ai limiti del fanatismo) alla serie firmata Buronson e Tetsuo Hara.
Non importa che i primi segnali siano perlomeno controversi, che immagini e video non facciano pensare a un capolavoro assoluto e così via: Ken è sempre Ken e troverà il suo pubblico pronto ad aspettarlo nei negozi al momento dell'uscita.
Nelle righe seguenti, proviamo a capire se quello che ci aspetta è l'ennesimo gioco su licenza pensato per massimizzare gli incassi, oppure un titolo che finalmente renderà giustizia a una serie troppo spesso maltrattata dai videogame.

last battle in alta definizione?

Abbiamo detto che i segnali non sono del tutto incoraggianti, perché si parla sempre e comunque di uno "spin-off" (episodio a parte) nella maxiserie Dynasty Warriors, celebre in Giappone ma bersaglio preferito dalla critica in Occidente. Anche questa versione si annuncia, infatti, come un picchiaduro estremamente limitato a livello di gameplay perché basato sostanzialmente su due semplici concetti: avanzare nello scenario ed eliminare chiunque ostacoli il nostro cammino.
Nei panni di Ken o di uno tra i personaggi più noti della (prima) serie, dovremo farci strada nei consueti ambienti post-atomici a suon di calci, pugni e mosse speciali, decorando il fondale con sangue e frattaglie dei nostri nemici. Bisogna infatti sottolineare che, malgrado sia una produzione 100% giapponese, Hokuto no Ken Musou non fa sconti sul lato della violenza tra schizzi di sangue e corpi fatti a pezzi che evidenziano gli effetti dei colpi più duri. Dopotutto, la violenza esagerata tipicamente "splatter" è un elemento chiave dell'opera prima, e Tecmo Koei sa bene quanto un'eventuale censura risulterebbe dannosa verso l'interesse del pubblico.
Per quanto riguarda la fedeltà verso il cartone animato e i fumetti, ritroveremo tutte le ambientazioni "storiche" e gli scenari che hanno accolto le battaglie più famose di Ken, insieme a nuove ambientazioni create appositamente per il videogioco. Potremo infatti scegliere se seguire alla lettera gli eventi della prima serie o dedicarci a una storia originale che mette in scena personaggi, eventi e ambientazioni nuove di zecca.
Al momento, non sappiamo se i due scenari avranno differenze sostanziali o solo leggere modifiche nella planimetria dei livelli e nella disposizione dei nemici, ma l'insistenza degli annunci su questo aspetto fa pensare alla prima ipotesi.

tre secondi per conoscere il gameplay

Immagini e video diffusi finora dalla casa madre sottolineano il carattere "non stop" dell'azione, l'ampio numero di personaggi su schermo e la forza inarrestabile di Ken, che ovviamente recupera nel gioco tutte le sue mosse più celebri.
Potremo usare i classici pugni a ripetizione che "congelano" a mezz'aria un nemico, o concentrare la potenza in un solo colpo capace di far esplodere letteralmente l'avversario, senza dimenticare mosse più eleganti come prese e colpi aerei simili al Karate.
Il tutto verrà regolato naturalmente attraverso le classiche barre a energia (visibili in cima allo schermo) da caricare e gestire in modo attento, secondo la necessità della battaglia in corso.
A fare da intermezzo alla carneficina "tout court" ci saranno alcune scene storiche del cartone animato ricreate con i personaggi del videogame, come quella di Shin che tortura Ken marchiandolo con le celebri sette stelle di Hokuto. Lo stesso Shin, e tutti i personaggi principali del cast, hanno visto un lieve aggiornamento nel look grazie a uniformi inedite ricreate per il videogame, sempre fedeli allo stile misto fantasy/punk dell'opera prima.
Per ora, non è chiaro se ci saranno altre modalità in aggiunta alla storia (o scenario) per giocatore singolo e dopotutto il multiplayer non è certo tra le priorità degli appassionati. Un'eventuale modalità "versus" contro alcuni avversari storici di Ken sarebbe comunque gradita, visto il background narrativo e scenografico che si portano dietro personaggi come Raoul.

la sacra scuola del gioco su licenza

Tecmo Koei resta molto timida con i dettagli precisi sul gioco, puntando (giustamente) a sottolineare gli elementi più strettamente legati alla licenza di Ken il Guerriero.
D'altra parte, la casa madre sa bene che questo "brand" è una vera e propria istituzione in tutto il mondo e non a caso si è affrettata a confermare l'uscita in occidente poco dopo i primi annunci diretti al Giappone.
Ricordando la "caccia alle streghe" che aveva investito il cartone animato (ai tempi della prima apparizione in TV) viene da sorridere pensando a come si siano evoluti (o involuti) gli stessi cartoon e videogiochi. Questo per dire che non c'è da temere alcuna modifica per l'uscita del gioco sui nostri lidi, perché come tasso di violenza rientra perfettamente nello standard accettato (dai bollini PEGI come il classico 18+). D'altronde sono altri gli aspetti che tengono sulle spine molti fan e riguardano più direttamente il gameplay: sarà più vario e "moderno" di Dynasty Warriors? Oppure si limiterà a riciclare la stessa formula con un cast differente? Com'è naturale vista la natura di questa anteprima, è troppo presto per dare una risposta anche perché ci sono elementi a supporto di entrambe le parti: chi lo ritiene un fallimento annunciato e chi invece lo ha già inserito nella lista della spesa.
Da un lato, video e screenshot annunciano la piena fedeltà agli elementi tipici della serie, iniziando dal design dei personaggi per arrivare alle ambientazioni e "scene clou" da anni fissate nella memoria dei fan. C'è anche da dire che si è visto veramente poco materiale inedito rispetto agli altri episodi della serie "Musou" e questo non è (almeno per ora) un buon segno.
Insomma, parliamo di una produzione che nel bene e nel male sarà sotto i riflettori per molti dei prossimi mesi e che ha già mobilitato sulla rete migliaia di utenti, in trepidante attesa per ogni più piccola informazione, o dettaglio, inediti. Ovviamente seguiremo da vicino tutte le novità preparate dalla casa madre, cercando di capire se Ken è finalmente destinato a ricevere l'adattamento che aspetta, e aspettiamo, da anni.


Commenti

  1. s0r4

     
    #1
    ho visto che alcune scene storiche sono state alterate :(

    bravi, volete stranire i fan e conquistare il pubblico con il gameplay
  2. DarkGod

     
    #2
    Sperèm....!
  3. Brig

     
    #3
    ken, sei tu, fantastico guerriero..
  4. Risottolo

     
    #4
    Sono proprio contento.
    benché quasi tutta la critica europea sia sempre stata con occhi molto chiusi sulle novita dei DW, le cose sono ben diverse da un picchiaduro ottuso, come spesso sento dire. Ci sono molte cosette da fare, crescita del pg, abilità da conquistare, oggetti, armi da elaborare e una sfida che, già a difficoltà Normale, non è affatto deprecabile (salendo ci sono solo imprecazioni su 3-4 calendari XD) etc etc etc.
    sono proprio curioso di vedere se e come riusciranno a implementare tutto sul buon vecchio KEN.
    le mie paure sono altre: sarà solo un primo episodio che arriverà a Raoul?
    quanti personaggi ci saranno? L'ultimo Orochi dava quasi 100 pg giocabili...
  5. Manuel

     
    #5
    sarebbe ora che esce qualcosa qui...
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!