Indie Games

Indie Games

Stiamo attraversando il rinascimento dei giochi indipendenti. Spesso sviluppati da poche persone e con mezzi esigui rispetto a una super-produzione, sono riusciti più volte a tenere testa a mega-progetti milionari. Qui parliamo di Braid, Castle Crashers, Fez e di tutti gli altri giochi indipendenti.
Rubrica

Indie Games per il 2011

Che cosa porterà l'anno nuovo alla scena indipendente?

di Stefano Castelli, pubblicato il

Considerato quanto durante il 2010 la scena dei videogame indipendenti abbia ricoperto un ruolo da protagonista nel mondo dei videogame - basti pensare al successo inarrestabile di Minecraft, al "fenomeno" Angry Birds, all'incanto di Limbo e all'impatto di Super Meat Boy - è lecito guardare all'anno appena iniziato chiedendosi cosa bolla in pentola. Effettivamente, fare una selezione dei giochi indipendenti in uscita per l'anno nuovo è praticamente impensabile, considerando che anche soltanto quelli iscritti ai più noti concorsi per studi indie (tipo Indiecade o IGF) sforano il mezzo migliaio di unità. Ci accontentiamo dunque di proporre una lista di giochi che, secondo noi, varrà la pena tenere d'occhio nel corso dell'anno. Diciamo che ci piace scommettere su questa manciata di titoli: a fine 2011 vedremo i risultati.

I soliti noti

Innanzitutto è facile individuare quella manciata di giochi che usciranno sicuramente nell'anno e che sono nell'aria ormai da parecchio tempo. Vale comunque la pena di elencarli, sperando che non subiscano ritardi e che, sopratutto, mantengano le promesse (e le premesse). Innanzitutto, sembra (e sottolineiamo, sembra) che il 2011 sarà finalmente l'anno di Fez, il pluri-rimandato platform game 2D/3D che è ormai in lavorazione da cinque anni e che sembra sempre più bello. Gli sviluppatori del gioco hanno aggiornato il sito ufficiale con una finta-celebrazione della pubblicazione del gioco "avvenuta" nel 2011, per cui tutti gli indizi fanno pensare che più o meno a breve potremo goderci questo videogame su PC e Xbox 360. Sempre nel 2011 dovremmo finalmente scoprire se il genio di Jonathan Blow si è esaurito con l'apprezzatissimo Braid oppure proseguirà anche con The Witness, il nuovo videogame in lavorazione per PC e Xbox 360 (ma non sono escluse altre piattaforme) che dovrebbe risultare una sorta di avventura grafica ricca di enigmi molto particolari. Il sito ufficiale parla di "fine 2011" come data di uscita indicativa, aggiungendo un esplicativo "o almeno speriamo". Un altro gioco ormai in lavorazione da qualche annetto è il bidimensionalissimo Owlboy, già incontrato un paio di volte in questa stessa rubrica e che potrebbe finalmente giungere sui nostri PC ed Xbox 360 nel corso dell'anno. Anzi, per gli sviluppatori la cosa è praticamente certa, dal momento che Owlboy è nelle fasi finali dello sviluppo: per loro stessa ammissione il progetto è andato via via crescendo, trasformandosi in un'avventura molto più elaborata e complessa di quanto inizialmente preventivato. Il sito ufficiale del gioco è stato aggiornato con una data di uscita indicativa piazzata nel primo trimestre dell'anno: che sia la volta buona? Infine, un altra software house particolarmente importante in ambito indie per via del suo precedente Castle Crashers sta per fare ritorno del 2011 con un nuovo e particolare videogame: si tratta di The Behemoth e del suo BattleBlock Theatre, platform game multiplayer particolarmente frenetico e dotato di uno stile grafico davvero inconfondibile. L'ultima volta che abbiamo visto il gioco in movimento è stato in occasione del Tokyo Game Show (dove ci ha lasciato addosso buone impressioni): a breve dovremmo dunque poter provare con mano questo mix tra un platform game e un picchiaduro già definito da qualcuno come una versione più folle di Smash Bros. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al blog di The Behemoth, ricordando che il gioco è per ora atteso unicamente su Xbox 360.

Sulle orme di Limbo?

È innegabile che uno dei più importanti giochi indipendenti dell'anno sia stato Limbo, l'inquietante platform game in bianco e nero pubblicato in estate su Xbox 360. Dovessimo individuare un suo possibile "erede" per il 2011 la scelta cadrebbe sicuramente su Feist, gioco di piattaforme dall'aspetto quantomeno inquietante che condivide in larga parte lo stesso apparato grafico. Feist è in lavorazione ormai da quattro anni ed è stato finalista agli Independent Game Festival Award del 2008 (dove ha vinto il premio speciale per i lavori svolti da studenti). Da allora il gioco ha continuato a "crescere", proponendo così un bizzarro mondo oscuro popolato da creature davvero molto fantasiose. A metà 2010 gli sviluppatori Florian Faller e Adrian Stutz hanno annunciato che inizialmente Feist arriverà su PC e Mac, con altre eventuali versioni ancora in corso di valutazione. In ogni caso, la seconda metà del 2011 è il periodo identificato per la pubblicazione. Casomai vogliate saperne di più vi invitiamo a visitare il sito ufficiale, corredato di immagini e trailer.

Enigmi vettoriali per FRACT

Rimanendo in ambito PC e Mac incontriamo un secondo vincitore dello "Student Showcase Independent Game Festival Award" (stavolta assegnato lo scorso anno). Si tratta dell'impressionante FRACT, gioco tridimensionale particolarmente artistico e colorato sviluppato da Richard E. Flanegan. Definito come una specie di Myst ambientato nel mondo di Tron, FRACT invita il giocatore a visitare un ampio mondo virtuale basato su regole molto particolari su cui sono basati i vari enigmi da risolvere per proseguire. Come il precedente Feist, questo videogame è sviluppato usando il motore Unity (che probabilmente vedrà il 2011 come definitiva consacrazione in campo di videogame) ed è nato da un semplice esperimento che si è via via evoluto fino a diventare un videogame. Nel suo blog, Flanegan spiega come la sua idea fosse quella di realizzare un'avventura punta-e-clicca classica (citando ad esempio Sam & Max o The Secret of Monkey Island) ambientata però in un ambiente totalmente astratto: a giudicare da quanto è già possibile provare scaricando la beta di FRACT dal sito ufficiale, sembrerebbe che ci sia decisamente riuscito. Il gioco sarà ulteriormente sviluppato nel corso dell'anno per raggiungere una forma definitiva entro fine 2011.

Retrogaming... oppure no?

Chiudiamo questa carrellata con un videogame che strizza davvero molto l'occhio al passato, più in particolare all'epoca delle console 8bit. Si tratta di Retro City Rampage, videogioco diretto a Xbox LIVE Arcade e Wiiware nel corso dell'anno e identificabile come una sorta di Grand Theft Auto interamente bidimensionale e dotato di uno stile grafico completamente "retrò". Per stessa ammissione degli sviluppatori, Retro City Rampage rappresenta una parodia del genere free-roaming criminale e mette il giocatore al centro di una città interamente popolata da malviventi e poliziotti dal grilletto davvero molto facile. Basta visitare di sfuggita il sito ufficiale per rendersi conto della grande quantità di citazioni che il gioco includerà, a partire da Ritorno al Futuro, Full Throttle, Contra e Super Mario Bros: in ogni caso, visionare questo video può essere davvero molto esplicativo.


Commenti

  1. Bruce Campbell87

     
    #1
    con sicurezza arriverà pure Frozen Synapse, Subversion credo di no, Firefall, però va beh, molti di questi già li avevate nominati nei più attesi del 2011 quindi sarebbe stata una sovrapposizione. Unico appunto, Fez mi sembra esclusiva live arcade.
  2. richi_one

     
    #2
    Grande attesa per diversi titoli citati!
  3. DevilRyu

     
    #3
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    con sicurezza arriverà pure Frozen Synapse, Subversion credo di no, Firefall, però va beh, molti di questi già li avevate nominati nei più attesi del 2011 quindi sarebbe stata una sovrapposizione. Unico appunto, Fez mi sembra esclusiva live arcade.
      Non l'hai sgridato per la mancanza di Overgrowth? :D
  4. Bruce Campbell87

     
    #4
    DevilRyu ha scritto:
    Non l'hai sgridato per la mancanza di Overgrowth? :D
       quello è un titolo che seguo settimanalmente, non l'ho comperato ancora solo perchè tanto wolffire coi soldi dell'humble pack non ha bisogno :asd: e non è assolutamente un titolo che metterei tra i "sicuri" del 2011 purtroppo. Stanno ancora lavorando al superbo engine, ogni settimana fanno vedere i nuovi asset, però dopo dovranno creare appena appena il gioco. E visto che nei loro piani sarà un'avventura, non ci metterei la mano sul fuoco sul 2011 :(
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    DevilRyu ha scritto:
    Non l'hai sgridato per la mancanza di Overgrowth? :D
    Ho dovuto fare una mezza cernita. :D
    Overgrowt mi sembra ancora taaaanto indietro però.

    Mi direte, semmai, che dovevo includere Dust.
  6. Bruce Campbell87

     
    #6
    Dust però credo sia sotto etichetta, va beh che quello è un altro acquisto sicuro, anche solo per rispetto all'autore di Another World, quanti ricordi.
  7. Stefano Castelli

     
    #7
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    Dust però credo sia sotto etichetta, va beh che quello è un altro acquisto sicuro, anche solo per rispetto all'autore di Another World, quanti ricordi.
    Fermo li. :)
    Io parlavo di DUST: An Elysian Tail.
  8. Bruce Campbell87

     
    #8
    Stefano Castelli ha scritto:
    Fermo li. :)
    Io parlavo di DUST: An Elysian Tail.
      aaaaaah,ricordo il trailer all'E3, bellissimo, è esclusiva live arcade. Anche se devo dire che ormai questi giochini con grafica figa e stilosa mi hanno un po' rotto, lo stesso Feist mi sono annoiato vedendo il trailer, boh vedrò quando uscirà. Bastion non è sicuro 2011?Dovrebbe uscire dappertutto stando al comunicato ufficiale.
  9. Elegia

     
    #9
    Ma il remake di Toki e Dust non si sa quando escono?
    visto che se ne parla.
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    Elegia ha scritto:
    Ma il remake di Toki e Dust non si sa quando escono?
    visto che se ne parla.
    Beh, non sono proprio "indie". ;)
    Toki è completo e dovrebbe stare in fase di approvazione presso i rispettivi servizi di DD.

    Dust... boh?
Continua sul forum (22)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!