Indie Games

Indie Games

Stiamo attraversando il rinascimento dei giochi indipendenti. Spesso sviluppati da poche persone e con mezzi esigui rispetto a una super-produzione, sono riusciti più volte a tenere testa a mega-progetti milionari. Qui parliamo di Braid, Castle Crashers, Fez e di tutti gli altri giochi indipendenti.
Rubrica

I ritmi letali di Sequence

Un gioco indie che fonde con successo musica e GDR.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Un genere di videogame che ha debuttato in tempi tutto sommato recenti, ottenendo un buon riscontro di pubblico è quello dei puzzle-RPG. Di quei giochi, cioé, che innestano il gameplay di puzzle game all'interno della struttura di giochi di ruolo. Capostipite del genere è l'ottimo Puzzle Quest, cui poi ha fatto seguito tutta una serie di giochi come Might & Magic: Clash of Heroes e Gyromancer. Il qui presente Sequence si propone di seguire le orme di Puzzle Quest, sostituendo però la parte del puzzle game con l'integrazione di un tipico gioco musicale: nel caso specifico, con la meccanica base di Dance Dance Revolution, uno dei padri del genere musicale creato nei primi anni '2000 da Konami. In Sequence impersoneremo un giovane impegnato ad esplorare i misteri di un mondo futuristico per cercare di capire chi è la ragazza che da qualche tempo segue ogni sua mossa. Una trama tutto sommato molto lineare ma abbastanza intrigante, che porterà il protagonista a scontrarsi contro creature e avversari di ogni genere: ed è proprio sui combattimenti che si incentra la particolarità di Sequence, dal momento che gli scontri vengono risolti tramite un sotto-gioco musicale identico a Dance Dance Revolution, con frecce colorate che precipitano dalla parte alta dello schermo e che vanno ripetute correttamente seguendo il ritmo (e utilizzando sia il pad direzionale, sia i pulsanti frontali del joypad).

Unire un gioco di ruolo con le sequenze di un videogame musicale in stile Dance Dance Revolution: una bella idea, no? - Indie Games
Unire un gioco di ruolo con le sequenze di un videogame musicale in stile Dance Dance Revolution: una bella idea, no?

Oltre a dover ripetere correttamente i movimenti che sono indicati dalle frecce, il giocatore sarà impegnato a scorrere tre diverse schermate che svolgono funzioni differenti (attaccare il nemico, accumulare punti-magia e lanciare incantesimi) e a selezionare vari incantesimi e abilità speciali da innestare nel combattimento per avere la meglio sul nemico (impegnato, ovviamente, a fare altrettanto). I valori produttivi di Sequence sono decisamente elevati: il gioco si propone con buone illustrazioni in alta definizione, numerosi effetti speciali e un completo doppiaggio in lingua inglese, senza contare un aspetto generale molto ben rifinito. Da segnalare inoltre una completa colonna sonora originale composta da oltre quindici brani. Sequence è disponibile nel canale Giochi Indipendenti di Xbox LIVE Arcade al prezzo di 240 Microsoft Point (più o meno tre euro): una spesa decisamente contenuta per un videogame ben strutturato e anche piuttosto longevo, da provare in caso vi interessino i rhythm game e non vi spaventi un gameplay che richiede molta dedizione per progredire nell'avventura. Consigliamo la visione di questo filmato per avere una chiara idea di come si presenti Sequence, sebbene la cosa migliore da fare sia scaricare la versione di prova e gustare personalmente questo videogame ibrido dalla forte personalità.


Commenti

  1. babaz

     
    #1
    ohhh Stefano! eccolo lì, eccolo lì come promesso
    .
    fantastico questo Trio di gemme nascoste.
    Terraria mi ha fatto ricordare anche Little Computer People (sarà la visuale 2D laterale...), mentre IaSFK mi ha riportato in mente Disgaea (ma in modo ricorsivo!). Sequence lo sto per acquistare, non è normale infatti che fra una partita a Splatterhouse e una a Castle Crashers io senta il bisogno impellente e ripetuto di buttare su 8 minuti di demo di Sequence
    .
    stiamo davvero vivendo una rinascita cosmica del gaming duro e puro.
    oltre ai lustrini c'è di più
  2. Gidus

     
    #2
    Sequence sembra assai caruccio... ma ho visto il filmato e sono rimasto un attimino spiazzato dalle combinazioni di tasti da eseguire...non ce la farò mai! In ogni caso butto giù la demo e se merita scarico :D
  3. Stefano Castelli

     
    #3
    Ecco... relativamente a Sequence mi chiedevo: esistono i tappetini per X360?
  4. babaz

     
    #4
    Stefano CastelliEcco... relativamente a Sequence mi chiedevo: esistono i tappetini per X360?

    credo di sì, per tutti i gusti (e tasche, e stanze...)
    http://www.ddrgame.com/360dancepad.html
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    babazcredo di sì, per tutti i gusti (e tasche, e stanze...)
    http://www.ddrgame.com/360dancepad.html
    Ecco. Con uno di questi diventerebbe davvero grande. :)
  6. jpeg

     
    #6
    Mi sa che proverò Sequence... ^^
  7. Solidino

     
    #7
  8. utente_deiscritto_30839

     
    #8
    complimenti, grande stef!! e complimenti pure a babaz che mi ha mandato il mess sul live!!
  9. babaz

     
    #9
    Cortocomplimenti, grande stef!! e complimenti pure a babaz che mi ha mandato il mess sul live!!

    FIGO eh?
    davvero bello

    l'altra sera Sequence me l'ha fatto riscaricare, evidentemente era disponibile una nuova versione
    dal momento che non ci sono "changelog" non so cosa possono aver modificato / fixato

    però credo di aver incontrato un bug: non mi applic ail cambio di livello di difficoltà. Cioè credo mi lasci in easy nonostante io scelga normal o medium/hard. Nulla cambia, il che è strano...

    qualcuno può provare?
    anche raggiungere gli sviluppatori è un po' difficile...
  10. babaz

     
    #10
    come non detto, la pigrizia gioca brutti scherzi
    http://playiridium.tumblr.com/post/5793801601/patch-1-1-live-and-unfortunately-one-last-bug

    parlano del bug che ho riscontrato
    attesa patch, anche se non tanto a breve...

    poco male, lo rigiocherò dall'inizio
Continua sul forum (11)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!