Indie Games

Indie Games

Stiamo attraversando il rinascimento dei giochi indipendenti. Spesso sviluppati da poche persone e con mezzi esigui rispetto a una super-produzione, sono riusciti più volte a tenere testa a mega-progetti milionari. Qui parliamo di Braid, Castle Crashers, Fez e di tutti gli altri giochi indipendenti.
Rubrica

Un tris di mini-recensioni

Tre giochi indie che meritano un'occhiata approfondita.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Anche questo mese abbiamo deciso di dedicare l'attenzione ad alcuni giochi Indie già disponibili e che reputiamo meritevoli di particolare attenzione: vi proponiamo così tre mini-recensioni, che speriamo possano indirizzare i vostri acquisti verso videogame originali e meritevoli. Magari scatenando in voi la gradevole meccanica del "Ehi! Questo non lo conoscevo!". Buona lettura!

Terraria

Uno dei più grandi fenomeni nell'ambito dei videogame indipendenti è certamente Minecraft, gioco squisitamente "sandbox" che in pochi mesi è riuscito a racimolare milioni di fedeli fan. Come era lecito aspettarsi, altri sviluppatori hanno dunque pensato di riprendere il concetto di Minecraft ed elaborarlo a modo loro, dando vita a cloni più o meno spudorati. Terraria non è uno di questi. O meglio: si, si tratta di un videogame che riprende in toto il concept e le meccaniche di Minecraft, riuscendo però a integrarle con successo in un ambito interamente bidimensionale. Nascosto dietro la scorza di un platform game 2D dotato di una grafica che strizza l'occhio alle produzioni dei primi anni '90, troviamo infatti un videogame ricco di libertà d'azione e creatività. In Terraria avremo a disposizione enormi mondi generati casualmente e popolati da creature di vario genere - tutte generalmente ostili. Col nostro personaggio potremo esplorare in cerca di risorse (da ottenere interagendo col mondo circostante, ad esempio colpendo alberi per ricevere pezzi di legno), costruire strutture di vario genere, scavare i livelli in lungo e in largo, piantare vegetali di svariati tipi e ottenere tanti differenti elementi di equipaggiamento, tra cui moltissime armi per eliminare le minacce che incontreremo.

La grafica di Terraria ricorda quella di un platform game dei tempi di Amiga, sebbene il gioco che vi si cela dietro sia estremamente più complesso e articolato - Indie Games
La grafica di Terraria ricorda quella di un platform game dei tempi di Amiga, sebbene il gioco che vi si cela dietro sia estremamente più complesso e articolato

Un'avventura free-roaming da affrontare da soli o condivedere in multiplayer con altri giocatori: il gioco supporta infatti una modalità drop-in in tempo reale per consentire a gruppi di massimo otto partecipanti di condividere un mondo ed esplorarlo assieme. I patiti del PVP avranno inoltre l'opportunità di scatenare le proprie armi contro altri giocatori. Al momento Terraria è disponibile unicamente su Steam in versione PC al prezzo di 9,90 dollari, mentre sono in lavorazione future versioni per Mac e Xbox 360. Come per Minecraft, il gioco è costantemente in sviluppo e acquistare una licenza dà il diritto di ottenere tutti i futuri upgrade senza ulteriori spese. Per avere un'idea più precisa dell'aspetto del gioco e delle sue meccaniche consigliamo la visione di questo trailer.


Commenti

  1. babaz

     
    #1
    ohhh Stefano! eccolo lì, eccolo lì come promesso
    .
    fantastico questo Trio di gemme nascoste.
    Terraria mi ha fatto ricordare anche Little Computer People (sarà la visuale 2D laterale...), mentre IaSFK mi ha riportato in mente Disgaea (ma in modo ricorsivo!). Sequence lo sto per acquistare, non è normale infatti che fra una partita a Splatterhouse e una a Castle Crashers io senta il bisogno impellente e ripetuto di buttare su 8 minuti di demo di Sequence
    .
    stiamo davvero vivendo una rinascita cosmica del gaming duro e puro.
    oltre ai lustrini c'è di più
  2. Gidus

     
    #2
    Sequence sembra assai caruccio... ma ho visto il filmato e sono rimasto un attimino spiazzato dalle combinazioni di tasti da eseguire...non ce la farò mai! In ogni caso butto giù la demo e se merita scarico :D
  3. Stefano Castelli

     
    #3
    Ecco... relativamente a Sequence mi chiedevo: esistono i tappetini per X360?
  4. babaz

     
    #4
    Stefano CastelliEcco... relativamente a Sequence mi chiedevo: esistono i tappetini per X360?

    credo di sì, per tutti i gusti (e tasche, e stanze...)
    http://www.ddrgame.com/360dancepad.html
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    babazcredo di sì, per tutti i gusti (e tasche, e stanze...)
    http://www.ddrgame.com/360dancepad.html
    Ecco. Con uno di questi diventerebbe davvero grande. :)
  6. jpeg

     
    #6
    Mi sa che proverò Sequence... ^^
  7. Solidino

     
    #7
  8. utente_deiscritto_30839

     
    #8
    complimenti, grande stef!! e complimenti pure a babaz che mi ha mandato il mess sul live!!
  9. babaz

     
    #9
    Cortocomplimenti, grande stef!! e complimenti pure a babaz che mi ha mandato il mess sul live!!

    FIGO eh?
    davvero bello

    l'altra sera Sequence me l'ha fatto riscaricare, evidentemente era disponibile una nuova versione
    dal momento che non ci sono "changelog" non so cosa possono aver modificato / fixato

    però credo di aver incontrato un bug: non mi applic ail cambio di livello di difficoltà. Cioè credo mi lasci in easy nonostante io scelga normal o medium/hard. Nulla cambia, il che è strano...

    qualcuno può provare?
    anche raggiungere gli sviluppatori è un po' difficile...
  10. babaz

     
    #10
    come non detto, la pigrizia gioca brutti scherzi
    http://playiridium.tumblr.com/post/5793801601/patch-1-1-live-and-unfortunately-one-last-bug

    parlano del bug che ho riscontrato
    attesa patch, anche se non tanto a breve...

    poco male, lo rigiocherò dall'inizio
Continua sul forum (11)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!