Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Intervista a J Allard seconda parte

Intervista

ESCLUSIVO! - Gli intimi segreti di Xbox - Seconda parte

J Allard, il responsabile dell'intero progetto Xbox, rivela a Nextgame tutti i più intimi segreti della console che secondo Microsoft rivoluzionerà il modo di concepire i videogiochi. L'hard disk ed il suo utilizzo, la line-up e le società contattate, e tanto altro in questa seconda ed ultima parte della nostra intervista esclusiva.

di Antonino Tumeo, pubblicato il

Nextgame.it: Pensi che Xbox alla fine soppianterà il PC come sistema da gioco, o rimarranno cose separate (dal punto di vista dei giochi)?

J Allard: Mai! I giochi per PC sono fondamentalmente differenti dal punto di vista del design e il PC è il "motore di evoluzione" che si evolve ogni anno. Ogni generazione di console apre questo dibattito e io non penso che accadrà mai. Penso che le simulazioni più spinte, gli strategici e gli sparatutto saranno sempre forti sul PC. Credo che i GDR più estremi saranno sempre popolari. Anche i giochi più "casuali" sono abbastanza popolari. Non penso che ci saranno poi così tante sovrapposizioni. Sono convinto che il PC sia un mezzo adatto per giochi più riflessivi e solitari che si avvantaggiano di tecnologie più avanzate rispetto alle console. Sempre più giocatori utilizzano entrambe le piattaforme e ciò è bene.

Nextgame.it: Quanti giochi sta sviluppando Microsoft internamente per Xbox? Saranno solo disponibili per la console, o state considerando di convertirli anche su PC? Puoi dirci qualcosa su quelli che ritieni più interessanti?

J Allard: Potremo rilasciare maggiori dettagli sui nostri giochi nel marzo di quest'anno. Al momento, mi pare che gli unici titoli che abbiamo annunciato siano Oddworld e Halo. Sono veramente "sovraeccitato" per questi giochi, inoltre ce ne sono più di 20 in lavorazione e credo che almeno un paio di questi potrebbero essere realizzati sia per Xbox che per PC. Tutti gli altri vengono sviluppati strettamente per Xbox. Ovviamente, il team di Ed (n.d.r.: Ed Fries, Vice Presidente di Microsoft Games) sta facendo moltissimi giochi solo per PC.

Nextgame.it: Quanti giochi pensate di avere disponibili al lancio? Quali generi copriranno? Quale pensi sarà la "killer application" del sistema?

J Allard: Non abbiamo ancora annunciato la nostra linea completa, ed è ancora troppo presto per predire quali saranno i titoli di maggiore impatto. Però posso sicuramente dire di essere convinto che ci saranno molte "killer application" nei primi due mesi di vita di Xbox. Per il lancio, sto puntando a 12-20 titoli sugli scaffali e vari nuovi titoli in uscita ogni settimana.

Nextgame.it: Che cosa puoi dirci sull'aggiornamento per guardare i film DVD con Xbox? In che cosa consisterà? È più un aggiornamento software o hardware? Quanto tempo dopo il lancio ufficiale della console pensate di venderlo, e a quanto?

J Allard: Non abbiamo ancora annunciato i nostri piani in tal senso... consisterà, comunque, di un telecomando e di una piccola unità da inserire in Xbox. Non sarà costoso.

Nextgame.it: Console aperta a Internet, ma senza un browser... renderete disponibile qualche tipo di browser per Xbox? Qualche specie di software per e-mail e per usufruire dei servizi più classici della Rete?

J Allard: No. Il supporto di rete è per giocare, non per navigare. Il sistema è completamente disegnato per i giochi 3D. Non stiamo facendo una tastiera, un mouse, un browser o un software per e-mail. Prendetevi un PC!

Nextgame.it: Xbox sarà aggiornabile? Cioè, farete espansioni che aumenteranno la potenza della console (non necessariamente come sui PC, dove si può cambiare l'hard disk o la CPU, ma una cosa più simile al MegaCD o al 32X del buon vecchio Sega MegaDrive...)

J Allard: Gli "aggiornamenti" sono utilizzati pochissimo nel mercato delle console. Guardate alla lista dei caduti - 64DD, 32X, SegaCD, il modulo voce dell'Intellivision, l'Adam di Coleco Vision, la i/o port della PlayStation... la morale è che tutti i sistemi devono essere compatibili, la maggioranza dei titoli punteranno semplicemente alla configurazione di default, e i giocatori vogliono spendere i loro soldi per i giochi. Abbiamo tentato di prendere tutte le decisioni difficili e di inserire fin da subito le cose veramente importanti (come l'hard disk e la rete) nel sistema, in modo che i giocatori non debbano spendere di più e gli sviluppatori le possano usare in tutti i giochi.

Nextgame.it: Ci sono società che stanno sviluppando controller particolari per la vostra console? Potete dirci i nomi di qualcuna di queste società? Ad ogni modo, che tipo di console vi aspettate per Xbox?

J Allard: Li annunceremo presto. Ovviamente, le terze parti sono benvenute e incoraggiate a realizzare periferiche per il sistema.

Nextgame.it: Infine, qual è secondo te il singolo elemento (non considerando solo le caratteristiche tecniche) che farà il successo il Xbox?

J Allard: I GIOCHI, i giochi, i giochi. Il nostro sogno è di consegnare un'esperienza che sconvolga le menti dei giocatori e al cuore dell'esperienza, c'è il gioco. Il sistema Xbox semplicemente amplifica le visioni creative dei designer e saranno i giochi a determinare il successo di Xbox. Fortunatamente possiamo contare sui migliori designer nel mondo, impegnati a "cuocere" idee incredibili per tutti noi.

Torna alla prima parte...