Genere
Rhythm Game
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
23/10/2014

Just Dance 2015

Just Dance 2015 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Milano
Genere
Rhythm Game
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
23/10/2014

Lati Positivi

  • Divertente come al solito
  • Unico se condiviso con i propri amici

Lati Negativi

  • Nessuna novità rilevante
  • Il concept comincia a peccare di poca originalità
  • Multiplayer online poco stimolante

Hardware

Just Dance 2015 è disponibile su Wii, Wii U, PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One dal 23 ottobre.

Multiplayer

Just Dance 2015 offre diverse opportunità per confrontarsi, direttamente e indirettamente, con altri giocatori sia online che in locale.

Modus Operandi

Abbiamo testato l'edizione Wii U di Just Dance 2015 grazie a una copia promozionale fornitaci da Ubisoft.
Recensione

La febbre del sabato sera

Il titolo danzereccio di Ubisoft torna sui nostri schermi senza grandi novità.

di Davide Persiani, pubblicato il

Quello con Just Dance è divenuto ormai un appuntamento fisso tanto per gli appassionati di rhythm game quanto per la stessa Ubisoft che, esattamente come con Assassin's Creed, non perde occasione di proporne un nuovo capitolo ogni anno. Sebbene sviluppare una saga su base annuale abbia i suoi inevitabili rischi, specie in ambito musicale (qualcuno ha detto Guitar Hero?), la compagnia transalpina non pare essersene infatti mai preoccupata più di tanto, e le vendite del brand, almeno per ora, sembrano avergli dato ragione.

La necessità di un rinnovamento concettuale ha tuttavia iniziato a farsi sentire in maniera sempre più evidente nelle ultime iterazioni del brand, e questo ci porta alla solita domanda: Just Dance 2015 si sarà rivelato quel tanto atteso passo avanti per la serie o un semplice quanto banale "more of the same"? La risposta, purtroppo, è quella che tutti temevamo... ma andiamo con ordine.

IL SOLITO VALZER

Figlio di uno sviluppo piuttosto conservatore, Just Dance 2015 non propone purtroppo particolari novità rispetto al suo predecessore, denotando quanto il team di sviluppo si trovi chiaramente in un momento di profondo immobilismo. Il concept, come ampiamente prevedibile, è infatti rimasto pressoché lo stesso e ciò implica che le novità si contino sulle dita di una mano, dando vita a un'esperienza che può dirsi pressoché identica a quella offerta dal precedente capitolo della serie, almeno sotto il profilo puramente strutturale.

Tralasciando una tracklist ovviamente rinnovata, composta da oltre 40 brani tra cui successi mondiali del calibro di "Happy" di Pharrell Williams, "Birthday" di Katy Perry e "Love Me Again" di John Newman, il titolo introduce infatti ben poche innovazioni tra cui spicca il Community Remix, una feature inedita che va a sostituire i ballerini virtuali con altri giocatori sfruttando i filmati registrati da quest'ultimi durante le loro personalissime performance. Una feature fresca e originale, volta a capitalizzare proprio sulla spensierata atmosfera tipica del brand, che non ha tuttavia alcun impatto concreto su un'esperienza, come detto, concettualmente identica a quella di Just Dance 2014.

Condividere l'esperienza con i propri amici è come sempre il modo migliore per godere a pieno del lavoro da Ubisoft. - Just Dance 2015
Condividere l'esperienza con i propri amici è come sempre il modo migliore per godere a pieno del lavoro da Ubisoft.

La principale novità di Just Dance 2015 è tuttavia Challenger, modalità che permette di affrontare singole canzoni avendo come "incentivo" il confronto diretto con il punteggio di un altro giocatore reale. Com'è facile intuire tale modalità non garantisce chissà quali stimoli (anche perché la vittoria non si traduce in nulla di davvero significativo) ma ciò non toglie che la sua implementazione abbia comunque contribuito a rendere più stimolanti le normali fasi di gioco in solitaria. L'impressione è che il team di sviluppo abbia iniziato a sperimentare nuovi sistemi d'interazione fra gli utenti, ma almeno per il momento il tanto atteso salto di qualità in tal senso non c'è purtroppo stato.

Per quanto riguarda invece il multiplayer online, Just Dance 2015 non propone alcun reale cambiamento rispetto alla scorsa edizione del brand, avvalendosi di una struttura generale ormai incapace di garantire particolari stimoli o soddisfazioni. La mancanza di novità inizia infatti a farsi sentire in maniera tutt'altro che marginale e la possibilità di vedere solo l'avatar del proprio rivale (insieme ovviamente al suo punteggio, il tutto in tempo reale) comincia a non essere abbastanza per suscitare quel grado di divertimento, spensieratezza e coinvolgimento che ci si aspetterebbe da un prodotto di questo tipo.

La track-list si dimostra sufficientemente varia per soddisfare le aspettative di tutti i giocatori a prescindere dai gusti personali. - Just Dance 2015
La track-list si dimostra sufficientemente varia per soddisfare le aspettative di tutti i giocatori a prescindere dai gusti personali.

E in tal senso l'unica cosa che riesce a risollevare le sorti dell'esperienza è sempre la stessa: il caro vecchio multiplayer in locale. Nonostante anche in questo caso non vi siano novità significative, unirsi ai propri amici in un comodo salotto ha sempre il suo innegabile fascino (specie nel caso in cui si riesca a trovare qualcuno disposto a cantare nel GamePad mentre gli altri ballano), confermandosi dunque il vero cuore pulsante di un'esperienza che ha purtroppo poco altro da offrire.

L'impressione è infatti che la "magia" che contraddistingue il brand ormai da anni sta lentamente iniziando a svanire e il rischio che il pubblico possa perdere interesse verso questo genere di esperienze, comincia a farsi sempre più concreto. Affinché la serie possa resistere al peso degli anni e scongiurare una fine ingloriosa, Ubisoft dovrà dunque decidersi a percorrere nuove strade per innovare e soprattutto rinnovare un concept destinato a perdere progressivamente il suo attuale fascino.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Just Dance 2015 è un titolo solido come da programma, ma la sostanziale mancanza di innovazioni potrebbero farlo apparire come un semplice aggiornamento dell'episodio precedente, e non possiamo certo negare che tale descrizione non si discosta poi molto dalla realtà. Sebbene il gioco di Ubisoft conservi infatti tutti i pregi che contraddistinguono da sempre il brand Just Dance, le novità introdotte hanno un impatto essenzialmente marginale sull'esperienza di gioco, e ciò implica che l'acquisto del prodotto sia consigliabile solo ai veri irriducibili del genere. Gli altri, purtroppo, potrebbero faticare a trovare un buon motivo per ricominciare a ballare.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!