Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Konami

Konami Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Konami
Speciale

[GC 10] Il bis di Konami

La casa nipponica (ri)presenta i titoli chiave per il 2010-2011.

di Giovanni Marrelli, pubblicato il

Il day-one della Gamescom 2010 di Colonia ci ha portato in una stanza riservata alla stampa, dove abbiamo assistito alla conferenza indetta da Konami per la presentazione della propria line-up relativa al 2010-2011. Un evento che non ha portato (purtroppo) a nessuna rivelazione - riproponendo quanto già visto al recente E3 2010, ma che ha piuttosto rimarcato la presenza di alcuni titoli di rilievo (Metal Gear Solid: Rising, Castlevania: Lords of Shadow e PES 2011) e giochi dallo stampo più casual nella lunga lista di progetti in cantiere per la casa giapponese.

A TEMPO DI MUSICA

La conferenza si è aperta con l'arrivo sul palco di Kunio Neo, presidente di Konami Digital Entertainment Europe, che ha definito il 2010 come uno degli anni più forti per la software house in termini di line-up prima di lasciare il posto a James Waller, director del nuovo Def Jam Rapstar. Sviluppato dal team 4mm Games, il titolo musicale - atteso entro la fine di novembre 2010 - si propone come una sorta di alternativa a SingStar incentrata esclusivamente sul genere rap e hip-hop, e ha mostrato nella demo in tempo reale tenuta dallo stesso Waller un breve scorcio della modalità multiplayer competitiva per due giocatori.
Dal ritmo hip-hop si passa velocemente a quello dance, per mostrare come la software house nipponica supporterà il lancio dei nuovi controller per PlayStation 3 e Xbox 360: Move e Kinect. E allora, dopo un breve accenno allo sviluppo di CrossBoard 7 in versione Xbox 360 con completo supporto al nuovo controller “motion” proposto da Microsoft per il prossimo autunno, ecco arrivare sul palco Naoki Maeda, producer presso Konami, che ha svelato due dei progetti attualmente in lavorazione su console HD: stiamo parlando di Dance Evolution, esclusiva del catalogo Xbox 360 in arrivo a novembre 2010 che sfrutterà le peculiarità di Kinect per trasformare i giocatori in provetti ballerini senza bisogno di controller, e Dance Dance Revolution, che dal canto suo sarà disponibile entro il primo trimestre del 2011 e sfrutterà il classico tappetino Dance Mat in combinazione con PlayStation Move per far scatenare i giocatori attraverso una colonna sonora da sessanta e più tracce. Per entrambi è confermata la possibilità di sfidare i propri amici online attraverso le consuete piattaforme PlayStation Network e Xbox Live.

QUANDO L'AZIONE DIVENTA IMMORTALE

Sale sul palco Shinta Nojiri, designer degli studi Rebellion già noto per lo sviluppo di Metal Gear Ac!d e Ac!d 2, che mostra il nuovo gioco d'azione in lavorazione per console HD: NeverDead. Nei panni di un eroe leggendario capace di rigenerarsi miracolosamente anche in caso di ferite estreme, il giocatore sarà chiamato a combattere le forze demoniache ricongiungendo a sé eventuali parti del corpo mozzate o sparse nello scenario. Il video proposto alla conferenza ha mostrato come una testa mozzata, rotolando lungo il pavimento, abbia raggiunto il proprio corpo ricongiungendosi, pezzo per pezzo, agli arti sparsi per lo scenario prima di poter combattere il demone nemico. Un titolo senza dubbio interessante il cui esordio è tuttavia atteso per il prossimo anno.
Continuiamo sul genere action, ed ecco il momento di uno dei titoli più attesi dell'anno: stiamo ovviamente parlando di Metal Gear Solid: Rising, che viene accompagnato da un artwork del protagonista Raiden. Arriva sul palco Shigenobu Matsuyama, producer del gioco presso gli studi Kojima Productions. Piuttosto che rivelare qualche novità interessante sull'attesissimo nuovo capitolo della saga in arrivo su PlayStation 3 e Xbox 360 o mostrare un nuovo video di gioco, il bizzarro designer ha più volte rimarcato la volontà di presentarsi al pubblico di Colonia e far conoscere il proprio nome (quasi come a uscire dall'ombra del re indiscusso Hideo Kojima), apprezzando l'organizzazione della kermesse tedesca e di nuovo sottolineando di aver affrontato un viaggio di migliaia e migliaia di chilometri solo per presentarsi. Geniale.

CALMA PIATTA

È il momento di Dave Cox, producer presso gli studi Mercurysteam del nuovo Castlevania: Lords of Shadow, titolo che ricordiamo è sviluppato sotto la supervisione di Kojima Productions e ovviamente del succitato Hideo Kojima. Cox ha rotto il ghiaccio confermando il debutto europeo di Lords of Shadow, che sarà disponibile dal 7 ottobre su PlayStation 3 e Xbox 360 del vecchio continente, anche in edizione limitata per collezionisti, che potrà vantare fra l'altro la presenza dell'intera colonna sonora. A concludere un evento tutto sommato poco interessante è la presentazione di PES 2011, fra l'altro presente negli stand Konami in versione giocabile che il nostro buon Andrea Maderna ha già provato per voi: sale sul palco Jon Murphy, European PES Team Leader, che mette in risalto le peculiarità alla base del nuovo titolo calcistico sviluppato dal team di Shingo “Seabass” Tatatsuka: libertà, nuove opzioni difensive, estensione delle opzioni di management, tantissime nuove animazioni, finte e dribbling sempre più spettacolari per eludere le difese avversarie. Viene mostrato l'accattivante copertina (con il solito Lionel Messi in qualità di testimonial) che accompagnerà il titolo al lancio europeo, previsto per il 30 settembre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360, mentre le restanti versioni PlayStation 2, PSP, Wii e mobile saranno disponibili solo a ottobre.
Tutto sommato, la conferenza di Konami a Colonia porta con sé solo qualche piccolo complemento (come il debutto di Castlevania: Lords of Shadow per l'Europa e la presentazione della sua Collector's Edition) a quanto già mostrato in occasione dell'E3 2010, lasciando un po' di amaro in bocca per l'impossibilità di approfondire la conoscenza con i titoli più attesi della software house, come lo stesso Metal Gear Solid: Rising. L'importante, però, è aver conosciuto il suo producer Shigenobu Matsuyama. Che si è sorbito centinaia, migliaia di chilometri per raggiungerci a Colonia. Solo per presentarsi. Veramente, veramente geniale.


Commenti

  1. the hardest part

     
    #1
    si sa qualcosa sul nuovo Silent Hill?
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!