Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
65,00 Euro
Data di uscita
27/10/2003

Star Wars: Knights of the Old Republic

Star Wars: Knights of the Old Republic Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
LucasArts
Sviluppatore
BioWare
Genere
Gioco di Ruolo
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
27/10/2003
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
1
Prezzo
65,00 Euro

Lati Positivi

  • Grande fedeltà al mondo di Guerre Stellari
  • Gioco vasto e longevo
  • Buona realizzazione tecnica
  • Rigiocabilità

Lati Negativi

  • Un po' dispersivo
  • Qualche rallentamento e imprecisione grafica

Hardware

Per giocare avrete bisogno di una confezione originale di Star Wars: Knights Of The Old Republic e di una console Xbox PAL. Sono supportati unicamente i salvataggi su hard disk. Gli utenti abbonati ai servizi di Xbox Live potranno scaricare contenuti extra del gioco. Infine, il sonoro del gioco è codificato in Dolby Digital ed è presente la modalità video PAL60, attivabile su televisori che la supportano.

Multiplayer

Nessuna modalità multi-giocatore è inclusa nel gioco.

Link

Recensione

Star Wars: Knights Of The Old Republic

Quattromila anni prima dei duelli fra Luke Skywalker e Darth Vader, in una galassia lontana lontana c'erano già i cavalieri Jedi in lotta contro il popolo dei Sith ed il malvagio Darth Malak. BioWare narra queste vicende inedite nel suo nuovo gioco di ruolo per Xbox: un'avventura tra mondi alieni, spade laser e creature incredibili, sotto l'influenza dell'onnipresente Forza.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Ovviamente nel gioco è presente una struttura di crescita dei vari personaggi basata sugli immancabili punti-esperienza (o XP): questi si accumulano in vari modi, eliminando i nemici in combattimento, portando a termine missioni ma anche semplicemente usando con successo un'abilità o scegliendo le giuste parole in un dialogo. Un volta raggiunta la quantità necessaria di punti esperienza il personaggio aumenta di livello: a questo punto è possibile accrescere le sue caratteristiche fisiche o mentali e aumentare di conseguenza le sue abilità. Parlando delle abilità speciali, alcune di queste sono definite "passive" e agiscono in maniera continua, mentre altre (ovviamente, quelle "attive") vanno richiamate di volta e in volta nei casi di necessità: il loro utilizzo può portare a interessanti risvolti nelle singole situazioni. Ad esempio, un buon punteggio in "Uso Del Computer" permetterà al personaggio di agire come hacker e magari disabilitare i sistemi di sicurezza di una zona pericolosa; analogamente, un valore elevato in Riparazione consentirà di agire su un droide disattivato e riprogrammarlo affinché agisca a nostro favore. Le possibilità sono molteplici e spesso si rimarrà stupiti dalla quantità di scelte concesse al giocatore in ogni singola situazione.

FUTURO USER-FRIENDLY

Star Wars: Knights Of The Old Republic è sicuramente un Gioco di Ruolo piuttosto complesso che presenta funzionalità e profondità raramente incontrati in titoli per console. La mente può correre a The Elder Scrolls III: Morrowind o a Summoner 2, per citare due titoli recenti che si discostano decisamente dal concept più semplicistico dei Giochi di Ruolo orientali come Final Fantasy (più vicini al pubblico delle console da gioco).
Questo tipo di videogame una volta giunto su console può presentare qualche problema di ordine "organizzativo", specialmente per quanto riguarda lo schema di comandi e la raccolta di informazioni utili per portare avanti il gioco. Fortunatamente gli sviluppatori hanno tenuto a mente queste problematiche nella creazione del gioco: oltre ad uno schema di controlli molto lineare e semplice sono così stati implementate una serie di utilissime funzioni.
Per esempio, l'inventario grafico del gioco è estremamente semplice da usare, ma allo stesso tempo completissimo, così che anche quando si sarà in possesso di un centinaio di differenti oggetti non ci saranno problemi a organizzarli, equipaggiarli e, in senso generale, a gestirli.
Altro grande amico dei giocatori è il Diario delle missioni: tramite questo è sempre possibile tenere a mente lo sviluppo delle varie missioni che ci vengono affidate (più o meno esplicitamente). Il giocatore può accedere alla lista dei compiti da svolgere ottenendo una lista degli indizi sino ad ora raccolti e qualche coordinata logistica, senza doversi scervellare o prendere appunti chilometrici. Infine, menzione speciale per la mappa automatica delle zone del gioco, che si aggiorna a mano a mano che le esplorazioni continuano e che permette un ritorno immediato alla base del giocatore (o all'astronave, a seconda dei casi): quest'ultima funzione risulta graditissima e utile, permettendo una rapida gestione del team ed evitando agli utenti lunge traversate per tornare a recuperare punti-ferita ed equipaggiamento.

SPADE LASER E FULMINATORI

Star Wars: Knights Of The Old Republic utilizza una soluzione di continuità per quanto riguarda i combattimenti: non appena un nemico comparirà nel raggio di visuale dei personaggi il gioco entrerà in pausa automatica, avvisando il giocatore. A questo punto è possibile continuare normalmente lo svolgimento degli eventi oppure passare in modalità di combattimento e attaccare.
Nel primo caso sarà possibile continuare a muovere il proprio personaggio e scegliere così di allontanarsi dalla zona "calda", oppure agire in maniera differente, tentando magari di aggirare l'ostacolo usando qualche abilità speciale o studiando il da farsi. In caso invece si decida di menare le mani i personaggi inizieranno immediatamente ad attaccare i nemici con le armi impugnate, seguendo eventualmente alcune indicazioni impostate in precedenza. Inizialmente la rapidità degli scontri e il singolare punto di vista adottato possono lasciare spaesati i giocatori, dando loro la sensazione di avere poco controllo su ciò che accade: fortunatamente dopo qualche ora di gioco ci si rende conto del totale controllo che si può avere sull'andamento delle battaglie grazie a una corretta gestione della pausa e ben presto si comprende quando e come indirizzare i propri interventi per variare le sorti dei combattimenti. L'equipaggimento gioca un ruolo importantissimo nei combattimenti: non solo infatti i personaggi potranno usare in tempo reale numerosi oggetti come kit medici e vari tipi di granate (ciascuna con differenti funzioni), ma a diverse configurazioni dell'equipaggimento corrisponderanno anche impostazioni differenti verso la battaglia. Impugnare armi per il corpo a corpo sarà consigliabile per determinati scontri, mentre in altri casi bisognerà maggiormente affidarsi alle armi da fuoco. Inoltre sarà possibile far specializzare i personaggi su determinati stili di lotta, rivolti magari a un dato tipo di arma o addirittura all'utilizzo di due armi contemporaneamente. Un'errata pianificazione delle strategie di battaglia renderà il gioco notevolmente più difficile. I combattimenti guadagneranno ulteriore spessore con l'entrata in gioco (in fase avanzata dell'avventura) dei poteri Jedi di alcuni personaggi, che ricopriranno un ruolo analogo quello degli incantesimi degli RPG classici. Infine, è interessante notare come molte armi possano venire modificate e potenziate dai personaggi presso appositi banchi di lavoro: utilizzando elementi di vario genere raccolti o acquistati nel corso del gioco si potranno ottenere strumenti di morte più letali o magari specializzati verso particolari creature.

IL RITORNO DELLO JEDI

Se per gli amanti dei Giochi di Ruolo un titolo come Star Wars: Knights Of The Old Republic è un acquisto più che consigliato e sotto alcuni aspetti "naturale", il gioco acquista particolare valenza per quanto riguarda i fan di Guerre Stellari. E' la primissima volta, infatti, che un videogame scende così "in basso" nell'universo ideato da Lucas, facendo uscire il giocatore dai classici X-Wing e simili per trascinarlo nella vera società che popola i mondi fantastici di Star Wars.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Vasto, curato, stupendo. Il connubio tra Guerre Stellari e BioWare si risolve in un videogioco di elevatissima qualità, capace di rendere omaggio al mondo ideato da George Lucas nel migliore dei modi possibili. Anche tenendo in debita considerazione difetti come una fluidità incostante o qualche vicolo cieco nella trama, i pregi di Star Wars: Knights Of The Old Republic si ergono al di sopra delle critiche e fanno di questo gioco un'esperienza unica nel suo genere. Di certo uno dei migliori titoli pubblicati nel 2003 su ogni piattaforma, un titolo che va ad affiancare Halo sul trono dei migliori giochi disponibili per Xbox e contemporaneamente un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti di Guerre Stellari e/o dei Giochi di Ruolo elettronici.