Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Logitech

Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Logitech

Hardware

I tre prodotti Logitech sono stati provati su un Athlon XP 2600+ con scheda madre ABIT KT400 con 1 GB di RAM, Windows XP Professional, Radeon 9700, 2 HD IBM GXP da 40 GB in RAID 0 e scheda sonora Sound Blaster Audigy. Per utilizzare il Cordless Desktop MX for Bluetooth è sufficiente avere a disposizione una presa di corrente e una porta USB libera sul sistema (e magari, per il supporto della tastiera in avvio, anche di una porta PS/2). Per le casse Z5300, oltre alla presa di corrente, serve una scheda audio con le uscite analogiche 5.1, mentre per la ClickSmart 820 basta una semplice porta USB.

Link

Speciale

Logitech: tastiere, casse e macchine fotografiche digitali per Natale!

Logitech si prepara al Natale schierando la sua rinnovata linea di periferiche per PC che copre ormai un ambito vastissimo: mouse, tastiere, joystick, joypad, casse, webcam, macchine fotografiche e telecamere digitali pratiche, ma economiche. Diamo dunque un'occhiata a questa ricca offerta, puntando la nostra attenzione su tre prodotti in particolare.

di Antonino Tumeo, pubblicato il

Positiva la possibilità di ruotare i supporti delle casse per il montaggio a muro (mentre il centrale deve obbligatoriamente essere posto su un monitor o su un supporto), un po' meno apprezzabile è però il fatto che le connessioni siano fisse verso il diffusore stesso e con jack RCA solo per l'attacco verso l'amplificatore/subwoofer, cosa che potrebbe limitare proprio nel caso si volessero fare installazioni fisse. Benchè il kit sia appositamente studiato per i PC, come l'utilizzo e la presenza nel kit di jack da 3"1/2 per la connessione dell'amplificatore al riproduttore, positiva è risultata la prova anche con un player DVD standalone (per lo meno fino ai livelli dove fosse possibile giudicare la qualità dei diffusori senza "interferenze" da parte degli algoritmi di decodifica dell'audio multicanale più o meno buoni).
Da ultimo, piuttosto interessante è il controllo di volume del kit, che assomiglia molto a un telecomando, pur essendo dotato di una connessione con cavo al subwoofer, che consente di impostare volume generale, di centrale, posteriori, frontali e sub separatamente, e di attivare la cosiddetta modalità "matrix" che permette di ricreare fittiziamente audio multicanale 5.1 pur partendo da una sorgente stereo o mono. Da sottolineare anche la presenza su questa sorta di telecomando di un jack per connettere una cuffia nel caso si volesse "escludere" il kit di casse per non "disturbare" genitori, vicini o altri nel cuore della notte...

CORDLESS DESKTOP MX FOR BLUETOOTH: LIBERTA' DAI CAVI!

Cavi, cavi, cavi: ogni periferica che si acquista per PC è sinonimo di almeno un filo in più che passa sopra la scrivania. E piano piano la superficie della scrivania ed il suo retro diventano una selva, una giungla intricatissima di cavi fastidiosi solo a vedersi, oltre che difficili da organizzare, con la tendenza a ingarbugliarsi sempre di più e sempre peggio. E ovviamente mouse e tastiera sono tra le cose che più ne risentono, perché per il mouse si vorrebbe la massima libertà di movimento (senza cavi che cominciano a tirare) e a volte capita di sentire la necessità di spostare la tastiera in posizioni un po' più comode o comunque diverse, soprattutto se si sta giocando...

Logitech viene ormai da molti anni in aiuto a tutti gli utenti con le sue offerte cordless che comprendono mouse, sempre più raffinati e precisi, e tastiere, sempre più ergonomiche e comode. Difatti non si può non ricordare nell'ambito mouse l'eccellente soluzione costituita da MX-700, il mouse ottico cordless ricaribile, che ha fatto da base per la soluzione Bluetooth (MX-900), identica dal punto di vista dell'aspetto, con tanto di concentratore accessibile da altre periferiche che supportano questo standard. Da lì, il passo per aggiungere una tastiera senza fili in standard Bluetooth è stato breve, ed ecco così nascere il Cordless Desktop MX for Bluetooth.
E' indubbiamente una soluzione di fascia alta il Cordless Desktop MX for Bluetooth, ma i 199,95 Euro che costa questo kit non sono tuttavia così ingiustificati. Dei pregi del mouse abbiamo già accennato: la possibilità di ricaricare le batterie ponendo semplicemente l'unità sulla base è una vera manna dal cielo. Spariscono così, infatti, i costi legati alla costante sostituzione delle batterie, che per quanto vengano fatti studi per il contenimento dei consumi, durano sempre troppo poco per chi utilizza il PC per molte ore (soprattutto nelle unità con sensore ottico). Inoltre i tempi di ricarica sono sufficientemente rapidi da permettere, nel caso l'unità finisca all'improvviso la carica, di concludere il lavoro ponendola per pochi minuti nella base, mentre le buone batterie garantiscono comunque giorni di lavoro ininterrotto pur se ci si dimentica di riporre il mouse nel suo alloggiamento.
Da lodare poi sinceramente è l'ergonomia del mouse, veramente confortevole da usare anche per ore, e dotato di tanti di quei tasti e di quelle funzionalità da far impallidire tutta la concorrenza: oltre ai classici due pulsanti e alla rotellina utilizzabile anche come pulsante, troviamo il sistema di scorrimento Cruise Control, il pulsante di selezione rapida delle applicazioni che consente di passare rapidamente da un applicazione ad un'altra, i pulsanti per la navigazione in Internet (avanti e indietro) a portata del pollice. Da sottolineare la precisione elevatissima del motore ottico, costituito da un sensore da 800 dpi in grado di acquisire 4,7 megapixel al secondo, che si rivela così in grado di rilevare il movimento più piccolo, ma anche quelli più veloci, caratteristiche irrinunciabili per chi adora gli sparatutto e troppo spesso messe in seria discussione dai mouse ottici.

Molto ben fatta risulta anche la tastiera, basata su profilo ultrasottile (Zero Degree Tilt) molto confortevole nell'uso e dotata dei pulsanti di accesso rapido tipici ormai da diverso tempo delle tastiere più evolute di casa Logitech. Troviamo infatti sulla sinistra della tastiera un'ulteriore rotellina per lo scrolling, mentre nella parte superiore ben dodici pulsanti programmabili sono disposti tra la parte destra e sinistra per mettere il sistema in standby, per l'accesso rapido al browser Web, al programma di posta elettronica ed ai programmi più utilizzati. Interessante anche la presenza, nella parte superiore centrale, di una serie di pulsanti "multimediali", costituiti da play, stop, fast forward e rewind per file audio o video, e dal jog dial per regolare il volume. Tutto questo è quello che viene offerto anche dal Cordless Desktop MX, ma come il nome lascia intuire il grande bonus donato dal kit in prova è il supporto per Bluetooth.