Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Logitech

Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Logitech

Hardware

I tre prodotti Logitech sono stati provati su un Athlon XP 2600+ con scheda madre ABIT KT400 con 1 GB di RAM, Windows XP Professional, Radeon 9700, 2 HD IBM GXP da 40 GB in RAID 0 e scheda sonora Sound Blaster Audigy. Per utilizzare il Cordless Desktop MX for Bluetooth è sufficiente avere a disposizione una presa di corrente e una porta USB libera sul sistema (e magari, per il supporto della tastiera in avvio, anche di una porta PS/2). Per le casse Z5300, oltre alla presa di corrente, serve una scheda audio con le uscite analogiche 5.1, mentre per la ClickSmart 820 basta una semplice porta USB.

Link

Speciale

Logitech: tastiere, casse e macchine fotografiche digitali per Natale!

Logitech si prepara al Natale schierando la sua rinnovata linea di periferiche per PC che copre ormai un ambito vastissimo: mouse, tastiere, joystick, joypad, casse, webcam, macchine fotografiche e telecamere digitali pratiche, ma economiche. Diamo dunque un'occhiata a questa ricca offerta, puntando la nostra attenzione su tre prodotti in particolare.

di Antonino Tumeo, pubblicato il

Questo genere di supporto, con l'hub costituito dalla stessa base del mouse, permette la connessione delle periferiche più diverse che aderiscono a questo standard, costituite, in ordine sparso, da vari cellulari (come ad esempio i P800 o i T610 di Sony-Ericsson, oppure i Nokia 6310), dai vari palmari disponibili sul mercato (Ipaq di Compaq, Palm, PenPal di Asus), da alcune stampanti (HP DeskJet 935), da varie cuffie e da molto altro. Sarà in questa maniera possibile sincronizzare i PC Palmari o le agendine dei cellulari, ricevere e inviare SMS, stampare, condividere file con portatili tramite piccole "personal area network locali" o comunicare e ascoltare messaggi vocali tramite Internet, il tutto senza bisogno di alcuna connessione fisica e gestito tramite il completo software di casa Logitech. Per farlo, non serve altro che far partire la sincronizzazione e il riconoscimento della periferica Bluetooth con la pressione dell'apposito (e mistico) tasto con led blu sul basamento e in pochi secondi la connessione sarà attivata e si sarà pronti ad operare.

CLICKSMART 820: LA WEBCAM TRASFORMISTA

Ormai grande è la tradizione Logitech nel campo delle WebCam: soluzioni sempre più pratiche, ma anche economiche ed efficienti sono via via state lanciate negli anni dalla società nella sua linea QuickCam. Soluzioni sempre migliori, che hanno convinto la società della possibilità di lanciarsi anche in ambiti del trattamento del video digitale un po' più evoluti, come quello delle fotocamere e delle telecamere digitali, pur mantenendo gli stessi livelli di semplicità di utilizzo e di costi relativamente bassi rispetto alla concorrenza. Non si tratta naturalmente di prodotti superprofessionali, ma sono soluzioni in grado di dare buone soddisfazioni anche ad utenti abbastanza esigenti.

La prova effettuata sulla ClickSmart 820 lo conferma. Al prezzo di listino di 199,95 Euro, la ClickSmart 820 è la DualCam più evoluta dell'offerta Logitech. In modalità WebCam, l'unità viene posta su un saldo piedistallo rotabile ed inclinabile che può essere installato sopra il monitor. Quando invece si desidera usare il prodotto come macchina fotografica digitale basta semplicemente rimuovere la base staccandola dolcemente. Dotata di un CCD da 2,1 Mpixel, con la ClickSmart è possibile effettare foto fino a 1600x1200 pixel oppure catturare video digitale fino a 320x240 quando la si utilizza come unità separata (ma con frequenza di quadro di soli 10 fotogrammi al secondo). In modalità WebCam, invece, è possibile catturare video fino a 640x480 (a 25 fps per secondo) o catturare immagini fino a 1600x1200 pixel. La vocazione da macchina fotografica digitale è evidenziata dal piccolo schermo LCD a colori (anche se invero la qualità non è altissima se paragonata a più convenzionali macchine fotografiche digitali, ma la cosa è comprensibile), dal supporto per lo Zoom Digitale e dal flash integrato. La memoria flash interna da 8 MB permette di salvare dodici fotografie a 1600x1200, sessantaquattro fotografie a 640x480 (la selezione tra le due risoluzioni è effettuabile premendo uno dei pochissimi pulsanti di configurazione presenti sul corpo macchina) oppure 60 secondi di video ininterrotti. E' comunque possibile espandere la memoria tramite schede di tipo SD (Secure Digital). L'alimentazione è fornita da quattro batterie stilo fornite nella confezione, anche se forse un pacchetto ricaricabile sarebbe stato preferito visto comunque che il consumo non è bassissimo e la possibilità di vedere praticamente istantaneamente le proprie foto su PC è un grosso incentivo che in generale spinge sempre a usare moltissimo le macchine fotografiche digitali. In modalità WebCam le batterie possono comunque essere tolte perché l'alimentazione viene presa dalla connessione USB che permette anche, tramite l'apposito ed intuitivo software, di scaricare e organizzare le fotografie fatte, in maniera semplice e veloce.

In particolare, una volta installato il driver ed il software di gestione, basta attaccare la ClickSmart al cavetto e subito ci verrà richiesto se vogliamo scaricare le foto o i video salvati in memoria e cosa, eventualmente, vogliamo fare con essi, se spedirli in mail oppure magari salvarli semplicemente nel nostro album. Presente è naturalmente anche un microfono integrato, utilizzabile sia in modalità WebCam sia in modalità videocamera digitale per registrare tutto l'audio in ingresso. Il tutto è orientato alla massima semplicità e intuitività, evidenziando come l'intenzione non sia certamente quella di porsi in concorrenza con le soluzioni per la fotografia digitale più specifiche, ma piuttosto quella di offrire un prodotto economico ma assolutamente valido per le necessità dell'utente casuale e con richieste meno stringenti... Un buon "punto di inizio", insomma...

CONCLUDENDO

ClickSmart 820, Cordless Desktop MX for Bluetooth e il kit di casse Z5300 sono senza dubbio un piccolo buon spaccato dell'offerta Logitech per questi mesi invernali e in particolare per il prossimo Natale. Sono tre soluzioni che evidenziano come, per questa "stagione", l'attenzione della società sia più che mai focalizzata nell'offrire prodotti che offrano buone prestazioni con una certa ricercatezza di funzionalità e di stile, seppur a prezzi relativamente economici se comparate con soluzioni più professionali. Ciononstante, i tre prodotti da noi provati indubbiamente si pongono nella "fascia alta" dell'offerta Logitech, e lo dimostrano chiaramente: perché, se prima del loro utilizzo, l'utente comune potrebbe definire le funzionalità che offrono solo un qualcosa "di più" e magari anche di "sovrabbondante" rispetto a quelle che possono essere le normali necessità, dopo averle provate e assaporate per un po' anche l'utilizzatore più spartano inizierà a chiedersi perché se ne fosse privato fino a quel momento...