Genere
Sparatutto
Lingua
Testi in italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
18/5/2010

Lost Planet 2

Lost Planet 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
18/5/2010
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
16

Hardware

Lost Planet 2 è in fase di sviluppo su Xbox 360 (la versione PS3 è stata definita ai nostri microfoni come "una possibilità" durante il Captivate 2009). Nel corso del recente E3 2009 abbiamo provato di persona la versione per la console Microsoft cui si riferisce questo articolo.

Multiplayer

In Lost Planet 2 l'intera campagna principale è concepita per essere giocata in cooperativa da quattro giocatori.
Hands On

[E3 2009] Sparatutto in cooperativa

In azione, in compagnia, nel seguito di Lost Planet!

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Ne avevamo parlato di ritorno dal Captivate 2009 di Montecarlo (non perdete il nostro reportage su Lost Planet 2 da quell'evento) dove il gioco ci era stato mostrato in azione direttamente da Jun Takeuchi di Capcom, ma impugnare il pad di persona e giocare per la prima volta un breve frammento di Lost Planet 2 è un'esperienza che porta con sé sensazioni che reclamano di essere raccontate. Nell'affollato cuore del "parco chiuso" all'interno dello stand Capcom di E3 2009 ben otto postazioni di gioco attendevano di essere messe alla frusta da due gruppi di quattro partecipanti, in onore alla nuova vocazione cooperativa di cui questo seguito di Lost Planet si fregia con orgoglio. Invitati alla festa, noi ovviamente non ci siamo sottratti, anzi...

ACQUA E UMIDITà

Torniamo però subito a parlare di sensazioni. La prima riguarda quella chiave "elementale" - ci viene da dire - che questa serie sembra voler esprimere chiaramente (e diversamente) a ogni sua uscita: se Lost Planet è e rimarrà sempre indissolubilmente legato all'idea della neve e dei ghiacci (acqua all stato solido), che fin dalle primissime presentazioni caratterizzarono il primo capitolo, il seguito - spiazzante per quanto verde rigoglioso mette in scena - ci sembra dominato dall'idea dell'acqua allo stato liquido che si manifesta copiosa e pervasiva nell'ambiente di gioco: la sensazione di umidità è palpabile dappertutto e inoltre è proprio a bagno in uno specchio d'acqua che troviamo il primo mostro gigantesco che rappresenta la sfida per questa demo E3 2009.
L'acqua è poi elemento da vivere senza paura in prima persona: nell'affrontare il mostro abbiamo visto che è possibile anche tuffarsi sott'acqua, giusto per non far mancare nulla alle dimensioni esplorative messe in campo da Lost Planet 2: della corsa giù nelle budella del mostro dalla bocca al suo sfintere abbiamo già dato cenno nell'articolo dal Captivate, ma non l'abbiamo sperimentata, anche perché il bestione, giocato dal vivo, si è dimostrato ben più coriaceo e meno arrendevole del previsto, come diremo tra poco.
Tradotto in termini di sensazioni visive quanto abbiamo descritto, va subito detto che l'MT Framework 2.0, ovvero il motore grafico proprietario di Capcom su cui si basa il gioco, svolge molto bene i compiti che gli vengono assegnati, mandando in scena natura, acqua e umidità con un dettaglio e una credibilità veramente appaganti. Dal punto di vista dell'ambientazione, delle scelte di "rottura" rispetto al primo capitolo e delle questioni meramente tecniche, Lost Planet 2 si presenta subito solido, concreto e anzi massiccio.

Cooperativa senza cooperare

Quel che il gioco non è riuscito a far emergere per il momento, con tutta la forza che probabilmente possiede (vista l'idea certamente intrigante sulla carta) è tutto il suo appeal sul fronte cooperativo. Ricordiamo che possiamo giocare tutta l'avventura di Lost Planet 2 in compagnia di tre amici nella più classica (e promettente, appunto) delle modalità cooperative che si siano viste in uno sparatutto in terza persona qual è a tutti gli effetti Lost Planet 2. Ricordiamo inoltre, altra apprezzabile scelta, che il gioco è strutturalmente cooperativo e dunque anche giocando da soli si andrà a caccia di mostri (e non solo) sempre in compagnia di altri tre combattenti.
Ad E3 2009, dicevamo, la nostra prova in co-op è stata un po' sui generis, visto che tutti, a a partire dal sottoscritto, erano affamati di vedere, provare, sperimentare, "cazzeggiare" ed è dunque venuta a mancare quella coordinazione di squadra che - almeno un minimo - un gioco del genere richiede. Ciò nonostante ci siamo divertiti come dei bambini a cercare di segare le gambe (letteralmente) al mostrone, sputandogli addosso piombo a volontà e senza trascurare di provare per un breve tratto anche uno dei Vital Suit, ovvero gli esosceleteri meccanici corazzati e armati pesantemente che già abbiamo incontrato nel primo capitolo e che tornano qui in diverse nuove fogge e modelli. Il feeling di gioco è tutto sommato immediato e "cattura" subito l'attenzione, con l'unica nota che c'è da prendere confidenza con i retro-razzi, che ci consentono di doppiare ostacoli altrimenti improbi e di volare per brevi tratti.

Sensazioni positive

Usciamo dal primo assaggio giocato di Lost Planet 2 con quel che si attende da ogni titolo di tale caratura, ma che non sempre si ottiene, ovvero la voglia e la curiosità di provarne ancora, di capire se il giocattolo regge anche in confronto con la sceneggiatura e se la varietà di situazioni, ambientazioni e nemici è tale da sostenere ai massimi livelli l'attenzione e il divertimento. Sono tutte domande cui risponderemo prossimamente non appena avremo nuovamente fra le mani e per più tempo un codice giocabile di Lost Planet 2, magari con un'offerta di livelli più generosa e soprattutto con un manipolo di amici più coordinato con cui condividere l'esperienza di gioco; anche se, in tal senso, va anche detto che sarà interessante saggiare a fondo l'intelligenza artificiale dei "bot" nostri compagni quando si gioca in solitaria, elemento su cui Capcom ha dichiarato, proprio al Captivate 2009, di puntare molto. Vedremo: per ora le premesse generali sono molto confortanti, per un seguito degno dell'apprezzamento e del successo del primo Lost Planet.


Commenti

  1. Alegatsu

     
    #1
    Speriamo bene....
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!