Genere
Sparatutto
Lingua
Testi in italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
18/5/2010

Lost Planet 2

Lost Planet 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
18/5/2010
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
16

Hardware

Lost Planet 2 è per il momento previsto su PlayStation 3 e Xbox 360 e per realizzare questo articolo le abbiamo provate entrambe, senza notare particolari differenze. La versione PC non è ancora stata annunciata, ma riteniamo probabile che prima o poi si manifesti.

Multiplayer

Il multiplayer cooperativo per quattro partecipanti è elemento centrale nelle dinamiche di gioco proposte dal Lost Planet 2: in caso si affronti la campagna in solitaria, gli altri personaggi saranno comunque presenti e controllati dall'intelligenza artificiale. Previste anche tutta una serie di modalità per il multiplayer competitivo.
Hands On

Insetti giganti

Prosegue la battaglia con gli Akrid.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Sei mesi dopo l'ultimo test svolto in quel di Tokyo e a una sessantina di giorni dall'uscita nei negozi, abbiamo di nuovo messo le mani su Lost Planet 2, affrontando un paio di livelli mai mostrati prima, mettendo alla prova il multiplayer competitivo e giocherellando un po' con l'editor dei personaggi. In più, abbiamo colto l'occasione per fare quattro chiacchiere "in video" con Jun Takeuchi per scoprire qualche dettaglio in più su questo attesissimo prodotto.
Il gioco è ormai praticamente completo, tant'è che era già presente la localizzazione italiana - limitata però ai soli testi scritti - e l'occasione di farsi un'idea ancora più concreta era davvero ghiotta.

gira la fantamoda

Una volta afferrato il pad, il primo istinto è di gettarci sull'editor dei personaggi per sperimentare un po' le possibilità che Jun Takeuchi ci ha brevemente illustrato durante la presentazione. L'editor offre svariate pagine tramite cui modificare il proprio avatar sul piano estetico e su quello funzionale. Il primo tipo d'intervento, comunque, sarà visibile solo nel multiplayer competitivo, dato che nella campagna ci si troverà ad utilizzare i personaggi previsti dall'evolversi della storia. Le modifiche al set di armi e abilità, al contrario, influenzeranno tutte le modalità e non a caso possono essere applicate anche mentre ci si trova nella lobby e si attende l'avvio del match.
Dal punto di vista estetico sono previste centinaia di possibili combinazioni: il personaggio è diviso in testa, busto, gambe e zaino e ciascuna delle parti può essere selezionata in piena libertà. Questo significa che si possono creare anche combinazioni deliranti, con donne dal torso maschile e dalla testa aliena, che magari portano sulle spalle uno zaino a forma d'orsacchiotto. Ovviamente sono disponibili delle combinazioni già pronte, di cui fanno parte alcune guest star: Albert Wesker, Frank West, Marcus Fenix e Dominic Santiago (gli ultimi due sono esclusive Xbox 360). In più è possibile selezionare un set di gesti da eseguire per comunicare velocemente con gli altri giocatori, in modo da bullarsi, fare complimenti o motteggiare chi ci sta attorno.
Gli interventi più "pratici" si configurano nella selezione delle skill e delle armi. Le prime vanno allocate nei due slot - ma alcune li occupano entrambi - e possono fornire bonus di vario tipo, aumentare le statistiche o elargire poteri speciali come l'invisibilità ai radar. Per quanto riguarda le armi, è possibile selezionare le proprie preferite nelle categorie Standard, Corto, Lungo e Pesanti. In più si possono selezionare il tipo di equipaggiamento di supporto (scudi, radar e altro) e le granate da inserire negli ulteriori cinque slot (ce ne sono di tutti i tipi, alcune anche difensive o curative).

una storia in sei parti

La campagna di Lost Planet 2 si sviluppa nell'arco di sei episodi: i primi cinque hanno ciascuno un protagonista diverso, mentre nell'episodio conclusivo li vedremo riuniti, presumibilmente impegnati a combattere un nemico comune. Sono passati dieci anni dagli eventi di Extreme Conditions e il pianeta E.D.N. III ha subito dei profondi mutamenti climatici, anche se non è cambiata la presenza degli Akrid, enormi bestiacce capaci di fungere da fonti energetiche e munite di comodi punti deboli luminosi. Dopo aver provato nelle precedenti occasioni lussureggianti foreste e paesaggi desertici, questa volta ci siamo ritrovati a gironzolare in uno scenario polare - che ricordava quindi un po' i ghiacci del primo episodio - e all'interno di una raffineria. Nel corso della prova ci sono saltati all'occhio soprattutto due elementi: il ruolo importante svolto dalla NEVEC (la classica compagnia pronta a tutto per il profitto) e l'impostazione molto vicina alle meccaniche del multiplayer classico per quanto riguarda le missioni di gioco.
Cooperativa a parte, il punto forte di Lost Planet 2, lo sanno ormai anche i sassi, sarà rappresentato dai boss giganteschi. Fra un boss e l'altro, però, ci saranno svariati livelli da percorrere e completare, e qui la matrice occidentale e legata al multiplayer online emerge di prepotenza. Tutte le missioni che ci è capitato di giocare non si basano infatti su una progressione lineare e legata alla narrazione, ma vedono la squadra di protagonisti impegnata a conquistare territori e a difenderli dalla risposta dei nemici. Lo scontro a fuoco viene quindi messo in primo piano e la gestione tattica della mappa, delle armi e dei veicoli diventa fondamentale. L'evolversi degli scontri è comunque molto spettacolare, grazie all'utilizzo di eventi scriptati tramite cui si manifestano nemici sempre più grossi e pericolosi, fino al sopraggiungere dei citati boss.

nell'arena!

Oltre a completare un paio di missioni e combattere una specie di aragosta gigante, ci siamo concessi di provare un po' il multiplayer competitivo, articolato su una serie di modalità abbastanza aderenti alle regole classiche. Interessante, fra le varie mappe, la presenza di un arena in stile gladiatorio, con tanto di pubblico assatanato, all'interno del quale ci si muove fra pareti strette, in una situazione che ci ha riportato in qualche modo alla memoria le V.R. Mission di Metal Gear Solid. Di materiale con cui divertirsi, comunque, ce n'è in abbondanza, grazie alla varietà dell'arsenale e alla presenza di numerosi mech e veicoli, alcuni dei quali pensati anche per essere pilotati da più giocatori contemporaneamente. Anche il multiplayer competitivo, che tanto successo aveva riscosso col primo episodio, dovrebbe rappresentare una potente freccia all'arco di un gioco sempre più convincente.


Commenti

  1. bibbi 76

     
    #1
    Ma c'è anche modo di affrontare il gioco in singolo come nel primo ( lo sò che da il meglio di se in co-op), oppure ci saranno gli altri bot comandati dall'IA ( che nella demo si incastravano ogni due per tre)?:\
  2. PaulVanDyk

     
    #2
    Anch'io vorrei saperlo perchè il game mi intriga assai, ma possibile che mai nessuno la dica sta cosa?
  3. Bogdan

     
    #3
    Boh non so cosa pensare di questo gioco,
    gli ultimi trailer sono esaltanti,
    ma la demo di qualche mese fa mi fece pietà.
     :-\
  4. giopep

     
    #4
    PaulVanDyk ha scritto:
    Anch'io vorrei saperlo perchè il game mi intriga assai, ma possibile che mai nessuno la dica sta cosa?


    Uah, mi sembra impossibile che non sia mai stata detta, comunque ci saranno i bot, un po' come succede in Gears of War.
  5. PaulVanDyk

     
    #5
    giopep ha scritto:
    Uah, mi sembra impossibile che non sia mai stata detta, comunque ci saranno i bot, un po' come succede in Gears of War.
      Guarda ti assicuro che è così:(
    O sarò cretino io che non l'ho ancora capito.. ma evidentemente, visto che c'è anche altra gente che lo chiede..
    Perchè a me sembra che sia una cosa fondamentale da dire per valutare il gioco nella sua interezza no?
    In effetti nella demo ci stanno i bot, ma se la campagna single player c'è o meno (nel senso che non ci sono solo meri capitoli fini a se stessi fatti apposta per il multy) non s'è ancora capito.
  6. giopep

     
    #6
    PaulVanDyk ha scritto:
    Guarda ti assicuro che è così:(
    O sarò cretino io che non l'ho ancora capito.. ma evidentemente, visto che c'è anche altra gente che lo chiede..
    Perchè a me sembra che sia una cosa fondamentale da dire per valutare il gioco nella sua interezza no?
    In effetti nella demo ci stanno i bot, ma se la campagna single player c'è o meno (nel senso che non ci sono solo meri capitoli fini a se stessi fatti apposta per il multy) non s'è ancora capito.


    Beh, premesso che è un po' presto per valutare il gioco nella sua interezza, e se ne parla magari quando esce, la campagna vera e propria c'è, sono i sei episodi di cui parlo nell'articolo. In quei sei episodi ci sono sempre quattro personaggi in ballo e se non si gioca in cooperativa gli altri sono bot. Che poi, ripeto, la presenza dei bot è esattamente quello che si vede in Gears of War (sempre almeno in due, spesso in quattro).

  7. PaulVanDyk

     
    #7
    giopep ha scritto:
    Beh, premesso che è un po' presto per valutare il gioco nella sua interezza, e se ne parla magari quando esce, la campagna vera e propria c'è, sono i sei episodi di cui parlo nell'articolo. In quei sei episodi ci sono sempre quattro personaggi in ballo e se non si gioca in cooperativa gli altri sono bot. Che poi, ripeto, la presenza dei bot è esattamente quello che si vede in Gears of War (sempre almeno in due, spesso in quattro).
      Ok, mi interesseva solo questo, visto che fino ad ora tutte le anteprime hanno sempre posto l'accento sul multy, ed evidentemente il gioco dà il meglio di sè proprio in quella modalità.
    Ma siccome, per quanto mi riguarda, un gioco tipo left4dead non fa per me, nonostante il genere zombesco ed il gioco siano belli assai, c'è comunque una trama single player corta e scarna ed un'attenzione al 90% alla componente multy.
    Volevo solo sapere se ci troviamo di fronte ad una specie di l4d perchè in tal caso non lo comprerei, e per ora mai nessuno aveva fugato questo mio dubbio.
    PS: ma ben venga la modalità alla gears, quello che spero è che ci sia una campagna single altrettanto appagante!
  8. giopep

     
    #8
    PaulVanDyk ha scritto:
    Ok, mi interesseva solo questo, visto che fino ad ora tutte le anteprime hanno sempre posto l'accento sul multy, ed evidentemente il gioco dà il meglio di sè proprio in quella modalità.
    Ma siccome, per quanto mi riguarda, un gioco tipo left4dead non fa per me, nonostante il genere zombesco ed il gioco siano belli assai, c'è comunque una trama single player corta e scarna ed un'attenzione al 90% alla componente multy.
    Volevo solo sapere se ci troviamo di fronte ad una specie di l4d perchè in tal caso non lo comprerei, e per ora mai nessuno aveva fugato questo mio dubbio.
    PS: ma ben venga la modalità alla gears, quello che spero è che ci sia una campagna single altrettanto appagante!


    Guarda, vado a sensazioni, ma mi sembra un gioco in grado di rendere bene anche se affrontato da soli, pur tenendo sempre a mente che per forza darà il meglio se giocato in multiplayer. Però per capirlo davvero bisognerà metter mano alla versione finale, c'è poco da fare.
  9. bibbi 76

     
    #9
    giopep ha scritto:
    Beh, premesso che è un po' presto per valutare il gioco nella sua interezza, e se ne parla magari quando esce, la campagna vera e propria c'è, sono i sei episodi di cui parlo nell'articolo. In quei sei episodi ci sono sempre quattro personaggi in ballo e se non si gioca in cooperativa gli altri sono bot. Che poi, ripeto, la presenza dei bot è esattamente quello che si vede in Gears of War (sempre almeno in due, spesso in quattro).
      Basta che non si vada in game over come quando giochi in single RE5 e ti ammazzano Sheva. ;)
  10. PaulVanDyk

     
    #10
    giopep ha scritto:
    Guarda, vado a sensazioni, ma mi sembra un gioco in grado di rendere bene anche se affrontato da soli, pur tenendo sempre a mente che per forza darà il meglio se giocato in multiplayer. Però per capirlo davvero bisognerà metter mano alla versione finale, c'è poco da fare.
      Ok, intanto ti ringrazio molto per le risposte!:approved:
    E comunque sto puntando molto su questo titolo, spero proprio di acquistarlo al day one (se centrerà i miei desideri ed aspettative)
Continua sul forum (14)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!