Genere
Sparatutto
Lingua
Testi in italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 68,99
Data di uscita
18/5/2010

Lost Planet 2

Lost Planet 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
18/5/2010
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 68,99
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Hardware

Lost Planet 2 è annunciato ufficialmente al momento solo su Xbox 360. Come si evince anche dall'articolo, però, una versione quantomeno per PC è altamente probabile, così come non è esclusa la possibilità di un'edizione PlayStation 3.

Multiplayer

Lost Planet 2 sarà fruibile in una modalità cooperativa per quattro giocatori. Ancora da specificare, invece, numero e caratteristiche delle modalità competitive.
Eyes On

Benvenuti nella giungla

La battaglia continua, in compagnia!

di Alessandro Apreda, pubblicato il

È uno Jun Takeuchi particolarmente raggiante, reduce com'è dal successo di Resident Evil 5, quello che introduce ai giornalisti accorsi al Captivate 2009 di Monte Carlo il suo prossimo gioco. Lost Planet 2, precisa subito, è un sequel, ma è molto diverso dal primo Lost Planet, ed è animato da una filosofia diametralmente opposta rispetto al compagno di scuderia Dead Rising 2. "Con Dead Rising 2, Inafune-san vuole ribadire quanto sia importante fondere in un gioco elementi tipici dei titoli giapponesi e spunti propri dei videogame occidentali", esordisce Takeuchi non appena prendiamo posto assieme agli altri nella saletta del Monte Carlo Bay Resort adibita alla presentazione. "Il nostro scopo, con Lost Planet 2, è invece quello di portare al successo in Occidente un gioco giapponese al cento per cento".
Terminate le bellicose dichiarazioni d'intenti, si passa all'esame di questo seguito che, tanto per iniziare, non avrà un vero e proprio protagonista.
"A differenza di quanto avveniva nel titolo precedente – precisa al riguardo sempre Takeuchi – abbiamo preferito aumentare l'immedesimazione del giocatore, lasciandolo libero di crearsi con l'editor l'avatar che più gli piaccia". Un accenno alle meraviglie del nuovo motore proprietario di Capcom, l'MT Framework 2.0 (al debutto proprio con questo videogioco), ed è il momento di far partire la demo.
Lo stacco rispetto a scenari e atmosfere glaciali del primo Lost Planet è netto: in una giungla rigogliosa si muovono quattro pirati mossi da altrettanti membri del team interno che sta seguendo lo sviluppo. Lost Planet 2 è infatti strutturato attorno all’esperienza cooperativa ed è ambientato una decina d'anni dopo il disgelo che aveva interessato E.D.N. III alla fine del predecessore, allorché la popolazione del pianeta si è accresciuta grazie alle condizioni climatiche meno proibitive.
Riguardo il gameplay cooperativo, ci si ritroverà in ogni caso in compagnia di altri tre compagni d'arme sullo schermo, affidati nel multi ad altri giocatori in carne e ossa o, per l'esperienza di gioco in singolo, gestiti dall'intelligenza artificiale (in tutto e per tutto, visto che non sarà possibile impartire loro alcun comando).

GESTACCI ALIENI

I riflettori si spostano quindi sull'editor degli avatar, che consente di intervenire su quattro elementi: testa, torso, gambe e back pack. È possibile optare anche per un personaggio di sesso femminile, e le possibilità di customizzazione appaiono molto alte, arrivando a interessare ovviamente anche le armi. Si va dai lanciafiamme ai mitragliatori, dalle granate a un enorme scudo rettangolare. Personalizzabili sono anche gesti ed esultanze, come un compiaciuto uomo-Capcom, pad alla mano, dimostra prontamente alla platea facendo "auto-sculacciare" la sua guerriera post-apocalittica...
Si torna a questo punto nella giungla, e dopo aver eliminato alcune pattuglie di Akrid di dimensioni contenute, i quattro si trovano di fronte a un mostro gigantesco. Uno dei tanti "boss fight" che, a detta di Capcom, costelleranno l'avventura. E mentre la quantità di roba mandata a video e il suo livello di dettaglio mettono alla frusta l'MT Framework 2.0, uno dei personaggi decide di portare a un livello più intimo la lotta con il mostro, infilandosi nella sua bocca. Trasportato dai succhi gastrici, distrugge quindi alcuni organi interni del mastodonte Akrid, prima di essere in pratica espulso... dal suo sfintere anale. Per nulla abbattuto, il Nostro riprende a bersagliare dall'esterno i punti sensibili della creatura (le sei zampe e le scaglie da stegosauro che ne ricoprono il dorso) fino ad abbatterla. Segue la liquefazione del mostro, del quale resta a decorare la vallata solo l'enorme scheletro. Ancora una volta improntato sulla ricerca delle fonti di energia termica, Lost Planet 2 vedrà fronteggiarsi vari gruppi di pirati spaziali, e sarà presente al prossimo E3 2009 con un codice giocabile.

PIRATI SÌ, MA NON SCEMI

Poco dopo, ci ritroviamo con Takeuchi-san (che incredibilmente ricorda la discussione fatta l'estate scorsa a Osaka, in occasione di una nostra visita agli studi Capcom per provare Resident Evil 5, in merito ai nuovi modelli Alfa Romeo...) per scambiare due chiacchiere su questo seguito. Gli chiediamo innanzitutto se il gameplay, con il coop per quattro giocatori, questo tipo di scenari e i mostri giganti, non ricordino un po' troppo i vari Monster Hunter. Lui ci risponde che in effetti sono in molti a notare i punti di contatto tra Lost Planet 2 e la serie che sta spopolando in Giappone su PSP, ma precisa che "giocandolo, Lost Planet 2 mostra subito un'anima da sparatutto in terza persona". Takeuchi ci rassicura quindi sulla bontà del gioco anche se vissuto in solitaria, visto che Capcom sta lavorando molto sull'intelligenza artificiale dei pirati, bersaglio di molte critiche nel gioco originale: in pratica tutta l'intelligenza artificiale è stata riscritta completamente da zero. Buon segno.
Rassicurazioni anche sul fronte "vital suit", i mech pilotabili del primo capitolo: ve ne saranno diversi inediti, e data la declinazione in salsa cooperativa dell'impianto ludico, su alcuni potranno accomodarsi contemporaneamente due giocatori.
Ma visto che la presentazione è avvenuta su PC, chiediamo a Takeuchi-san cosa aspettarci da questa esclusiva per Xbox 360 de gioco. "La versione PS3 è in effetti una possibilità", ammette. "Ma al momento stiamo lavorando solo sulla versione Xbox 360. Quanto a quella PC... beh – e si gira a indicare una delle macchine su cui il codice della demo sta ancora girando – quella ce l'abbiamo già".


Commenti

  1. Bark

     
    #1
    Dr. Manhattan ha scritto:
    Lost Planet 2: La battaglia continua, in compagnia!
      non vedo l'ora...ho adorato il primo sopratutto a livello di multiplayer,questo pare devastante :sbav:
  2. D4NI3L3

     
    #2
    A me il primo è piaciuto fino al
    combattimento finale con il solito robottone con la super spada d'energia, lì mi è caduto troppo in basso, la tipica giapponesata alla mazinga (o come cavolo si scrive).

    In media comunque mi è piaciuto molto, davvero ben fatto e molto divertente.
    Personalmente non simpatizzo molto per i giochi made in Japan, inoltre le storie sono sempre incasinate al massimo, difatti in LP non ho capito quasi nulla (anche perchè non mi ci sono sforzato più di tanto).
    Sempre a infilarci l'energia spirituale, la forza energetica, il medaglione con i super poteri, il power ranger super sayan mega transformer, il fratello del padre è anche suo figlio che è nipote del professore zio di tua sorella ecc ecc... beh de gustibus, a me non piace il filone che seguono le storie giapponesi (sto generalizzando, ovviamente c'è qualcosa che mi piace e qualcosa che non mi piace).
    Sono comunque molto fiducioso in questo titolo e anche se non è tra le mie priorità, graficamente pare stupendo e sicuramente lo proverò.
  3. SnakeNBF

     
    #3
    Dagli screen, tecnicamente sembra superbo.
    Questo engine di Capcom si è evoluto niente male ...
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    SnakeNBF ha scritto:
    Dagli screen, tecnicamente sembra superbo.
    Questo engine di Capcom si è evoluto niente male ...
     Solo a me come "dinamicità" il Framework 2 sembra ancora un tantinello "rigido"?
  5. SixelAlexiS

     
    #5
    Il primo è inutile giocarlo su PC, vero?
  6. the TMO

     
    #6
    SixelAlexiS ha scritto:
    Il primo è inutile giocarlo su PC, vero?
     no, anzi, si gioca molto meglio :)
  7. Gaara80

     
    #7
    Ma quando dovrebbe uscire?
  8. SixelAlexiS

     
    #8
    the TMO ha scritto:
    no, anzi, si gioca molto meglio :)
     Ma ne sei sicuro?
    La versione piccia non è la stessa della PS3=cacca fumante?
  9. Muscolo Rosso

     
    #9
    SixelAlexiS ha scritto:
    Ma ne sei sicuro?
    La versione piccia non è la stessa della PS3=cacca fumante?
     Io ce l'ho versione Steam e non mi pare quelli di Capcom abbiano fatto un pessimo lavoro. Inoltre con mouse e tastiera è giocabilissimo. Non ho mai visto però le versioni PS3 e X360 per poter giudicare.
  10. Bluemoon

     
    #10
    SixelAlexiS ha scritto:
    Ma ne sei sicuro?
    La versione piccia non è la stessa della PS3=cacca fumante?
     in linea di massima dovrebbe essere piuttosto quella 360 con le directx 9 al posto delle 8, quindi più pompata.
Continua sul forum (32)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!