Genere
Azione
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 64,99
Data di uscita
27/8/2010

Mafia II

Mafia II Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
2K Games
Sviluppatore
Illusion Softworks
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Take2
Data di uscita
27/8/2010
Data di uscita americana
24/8/2010
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 64,99

Hardware

Mafia II è previsto su PC (piattaforma principale di sviluppo del gioco), PlayStation 3 e Xbox 360. Per realizzare questo articolo abbiamo provato la versione Xbox 360.

Multiplayer

Non sono previste modalità multigiocatore per Mafia II. Sul fronte online è probabile, anche se non ancora confermato, l'arrivo di contenuti scaricabili successivamente all'uscita del gioco.

Link

Hands On

[GDC 10] Cosa nostra

Primo test giocato di criminalità organizzata.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Dopo aver potuto guardare ma non toccare per un po' troppe volte consecutive, finalmente siamo riusciti a metter mano su una versione preliminare di Mafia II. Alla faccia di chi ritiene la GDC un appuntamento solo per insider estremi, 2K Games ha infatti scelto la prima fiera stagionale per dare l'opportunità di provare volta uno fra i giochi più attesi dell'anno.

la solita vecchia storia

Ambientato nella fittizia Empire Bay, una metropoli della East Coast statunitense dalle ragguardevoli dimensioni di sedici chilometri quadrati (il doppio rispetto alla città del precedente episodio), Mafia II racconta le vicissitudini di Vito Scaletta, militare impegnato nella Seconda Guerra Mondiale ma temporaneamente di ritorno a casa per una ferita subita in battaglia. Grazie alle manovre del vecchio amico Joe Barbaro, Vito evita di tornare in guerra e si ritrova nuovamente invischiato nelle attività criminali di famiglia.
Le vicende prendono il via nel febbraio del 1945 e si svolgono all'interno di una città che pare ispirarsi a svariate metropoli reali, da New York a Chicago, passando per Detroit e addirittura San Francisco, che proprio tipicamente orientale non è. Fonti d'ispirazione a parte, ciò che subito emerge guardandosi in giro è il notevole sforzo compiuto da parte degli sviluppatori per infondere più atmosfera possibile negli ambienti di gioco.
La caratterizzazione di oggetti ed edifici, il movimento naturale ed estremamente vario di passanti e automobili, i grandi e piccoli eventi scriptati (il passaggio a volo basso di un aereo, per esempio) sono tutte caratteristiche fondamentali per donare al giocatore la sensazione di vivere davvero avventure ambientate in quel luogo e in quel periodo. A tutto questo, poi, si aggiunge il lavoro di sceneggiatura, fiore all'occhiello già del primo Mafia.

vendette trasversali

Nel corso della prova abbiamo toccato con mano quanto Mafia II si sforzi di coniugare al meglio i due aspetti tipici del videogioco à la Grand Theft Auto. La quantità e la qualità dell'interazione è notevole, con tanti oggetti sparsi in giro e pronti per essere adoperati, anche in maniera totalmente accessoria: sono presenti tutte le classiche azioni che è lecito attendersi nell'interagire con automobili e passanti, un certo numero di negozi e attività commerciali a disposizione del giocatore (durante una missione ci siamo concessi il lusso di acquistare qualche vestito) e nel complesso ci viene offerta davvero una miriade di possibilità. Ma non si rinuncia, come detto, alla voglia di raccontare, e di raccontare bene, una storia appassionante. Le fasi di dialogo, le conversazioni durante il gioco e, ovviamente, le cutscene godono di una scrittura notevole, che da quanto abbiamo visto non sembra dover invidiare nulla all'altro grande videogioco “criminale” di Take 2.
Dove invece Mafia sembra cedere un poco il passo è sul fronte del linguaggio cinematografico: per regia e soprattutto montaggio le sequenze animate lasciano un po' a desiderare, ma d'altra parte si tratta di aspetti tutti da rifinire e, presumibilmente, migliorare a dovere prima dell'uscita. Il racconto, per quel che abbiamo visto, sembra molto classico e solido. Vito deve aiutare i propri parenti stretti, rimasti invischiati in un brutto giro di soldi e debiti, e si ritrova così coinvolto in una classica escalation di violenza e crimine. Nel paio di missioni che abbiamo giocato, il protagonista partecipa a uno smercio illegale di sigarette, sopravvive all'assalto a sorpresa da parte di una gang rivale e si unisce quindi all'inevitabile ritorsione a base di piombo, fuoco e sangue.

semplicità e familiarità

Metter mano a Mafia II è come metter mano a un qualsiasi gioco del “genere” free roaming. Ci si sente subito a casa e, al di là di questa o quella singola differenza, si ritrovano tutte le caratteristiche base dei sistemi di controllo a cui questo filone ci ha abituati. Nulla di male: aderire a uno standard consolidato, modellandolo poi in base alle esigenze del caso, rappresenta la via migliore per non deludere gli appassionati.
Tutto funziona molto bene e in maniera semplice, sia quando ci si ritrova alla guida dei vari veicoli, sia quando si affrontano furiose sparatorie utilizzando il pratico sistema di copertura (funzione affidata al tasto A). La composizione delle missioni provate non è particolarmente varia – merci o veicoli da portare in un dato luogo, nemici da abbattere – ma è adatta al fine di farci familiarizzare con meccaniche che sembrano fare il loro dovere più che bene. Convincente, comunque, il lavoro di sceneggiatura nel far evolvere gli eventi in parallelo con le fasi di gioco. Scatenare una vendetta mafiosa demolendo un edificio altrui a colpi di mitra e molotov regala belle soddisfazioni e offre anche la possibilità di mettere alla prova la risposta del motore grafico in termini di ambienti distruttibili.
Non siamo certo dalle parti del Frostbite Engine di Bad Company 2, ma la resa – anche in relazione alle esigenze di Mafia II – è più che decorosa. Da valutare a tempo debito, invece, il design generale delle situazioni di combattimento: la versione di prova aveva un livello di difficoltà e un'intelligenza artificiale tarati verso il basso, al fine di permettere un test “comodo” e immediato. Difficile quindi valutare quanto il sistema di controllo sappia rispondere a dovere in situazioni più complesse.
Rimandate all'uscita anche le valutazioni sulla qualità tecnica. Se quanto mostrato nella presentazione era davvero convincente – e presumibilmente tratto dalla versione PC – il gioco poi provato su Xbox 360 ha messo in luce qualche incertezza, soprattutto sul fronte della definizione e della pulizia di texture e poligoni. Motore grafico ancora da ripulire o versione console non all'altezza della controparte PC? Lo scopriremo solo a tempo debito, ma speriamo sinceramente che tutto vada al suo posto e che il lato tecnico sappia rendere giustizia a un lavoro di ricerca stilistica e storica davvero notevole. La quantità di dettagli, il design degli interni e lo sforzo anche economico per aggiungere piccole e grandi trovate – per esempio la presenza nel gioco delle conigliette “vintage” di Playboy – si meritano una realizzazione priva di sbavature.


Commenti

  1. mikeb87

     
    #1
    Mio al day one :D
  2. linopacoloco82

     
    #2
    come sopra
  3. cbm-amiga

     
    #3
    mikeb87 ha scritto:
    Mio al day one :D
      Quoto all'ennesima potenza! :sbav:
  4. RikuX7

     
    #4
    Mamma Mia.
  5. @nt0n&((o

     
    #5
    spero solo che la versione console sia all'altezza di quella pc
  6. linopacoloco82

     
    #6
    @nt0n&((o ha scritto:
    spero solo che la versione console sia all'altezza di quella pc
       :-O.......semmai il contrario:-O
  7. trusto

     
    #7
    La versione per le console nex-gen sarà un capolavoro ma assolutamete no alla pari con il pc"SCUSA MA VOLETE METTERE IL GIOCO DELLA PS3 O XBOX360 CON IL PC??:\ "chiaro che la grafica sia migl:approved: re.
  8. cbm-amiga

     
    #8
    linopacoloco82 ha scritto:
    :-O.......semmai il contrario:-O
    No, ormai i pc odierni hanno surclassato le console...
  9. trusto

     
    #9
    Facendo ricerche su internet ho torvatp un sito dove dice che Mafia 2 è stato confermato dal publisher che uscita in quel periodo agosto-ottobre....
    Qui sotto vi mostro la notizia....
    http://www.presstart.it/multi/mafia-2-confermato-per-il-q4-del-2010.html
    A questo punto è ufficiale avremo il gioco in quel periodo...:clap::clap:
  10. SixelAlexiS

     
    #10
    cbm-amiga ha scritto:
    No, ormai i pc odierni hanno surclassato le console...
    odierni?
    i PC hanno SEMPRE surclassato le console, giustamente :DD
Continua sul forum (11)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!