Genere
Action RPG
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
9/3/2012

Mass Effect 3

Mass Effect 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
BioWare
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Data di uscita
9/3/2012
Data di uscita americana
6/3/2012
Lingua
Italiano
Giocatori
1-4

Hardware

Mass Effect 3 sarà disponibile dal 9 marzo per PS3, Xbox 360 e PC.

Multiplayer

Modalità cooperativa online per un massimo di quattro giocatori.

Modus Operandi

Abbiamo completato il gioco su PS3 in circa 38 ore, grazie a un codice recensibile inviato da EA.
Recensione

Suonali ancora, Shepard

Armi, poteri biotici e la verticalizzazione dei combattimenti.

di Gianluigi Villecco, pubblicato il

A questo punto qualcuno potrebbe chiedersi se tutta l’attenzione del team di sviluppo non si sia concentrata troppo sulla narrazione a scapito delle sequenze di gioco vere e proprie. Ma è un’ipotesi del tutto sbagliata, dato che in Mass Effect 3 c'è sparare e da sudare in dosi massicce. Le meccaniche fondamentali sono chiaramente state mutuate, nel bene e nel male, dal secondo capitolo, con in più però una serie di aggiunte di indubbia importanza che ne arricchiscono le possibilità. Tornano ovviamente le varie classi di specializzazione, con le dovute differenze in termini di potenza di fuoco e abilità speciali legate ai poteri biotici. Il level cap è stato fissato a 60, un numero piuttosto alto che non sarà possibile raggiungere se non in una seconda tornata di gioco. La gestione dell’inventario rimane più o meno quella semplificata di ME2, ma è possibile ora personalizzare l’equipaggiamento tramite una vasta gamma di upgrade acquistabili nei negozi della Cittadella o a bordo della Normandy, oppure semplicemente recuperandoli dal terreno di gioco. Ogni arma potrà essere modificata tramite l’aggiunta di massimo due elementi opzionali, che possono essere caricatori più capienti, minore rinculo e dispersione dei colpi, mirini di precisione e così via. Anche i poteri biotici possono essere sviluppati in più direzioni, variando in genere fra una superiore potenza di fuoco o una maggiore portata degli effetti. Nella pianificazione degli upgrade, è importante considerare ora il fattore peso: un po’ come avviene con la stamina dei vari Dragon Age, portarsi dietro troppe armi mozzerà il fiato a Shepard e ne rallenterà più o meno gravemente - come indicato nel menu da un'apposita percentuale - la velocità di rigenerazione dei poteri biotici.

L'attacco corpo a corpo caricato permette di finire nemici già ammorbiditi con le armi da fuoco o troppo esuberanti - Mass Effect 3
L'attacco corpo a corpo caricato permette di finire nemici già ammorbiditi con le armi da fuoco o troppo esuberanti

GLI SPARI SOPRA
Appena la parola passa alle armi, appaiono subito evidenti le nuove meccaniche legate al combattimento: Shepard infatti ora è in grado di saltare, rotolare rapidamente da una protezione all’altra, scivolare lungo le pareti mentre è in copertura e soprattutto utilizzare potenti attacchi corpo a corpo. I cambiamenti più importanti però riguardano il modo in cui sono strutturate le mappe, che ora presentano una spiccata tendenza al “verticale”. A una maggiore ampiezza delle aree si accompagnano infatti tutta una serie di strutture raggiungibili tramite scale e scalette, che aumentano le possibilità di attacco e spingono alla sperimentazione delle varie tipologie di armi. I nemici inoltre si dimostrano dotati di una IA più aggressiva e funzionale, attaccano dai fianchi e costringono spesso a uscire dalla copertura e spostarsi verso posizioni più sicure. È d’importanza fondamentale padroneggiare efficacemente le combinazioni d’attacco possibili tra i poteri dei vari membri del team: molti nemici saranno pesantemente corazzati, e pretendere di andare avanti con il solo utilizzo delle armi, senza eliminare prima i vari scudi difensivi, porta quasi inevitabilmente alla sconfitta. L’aspetto tecnico del gioco, denota perlopiù la stessa cura posta della parte narrativa. La transizione fra le scene precalcolate e quelle di gioco effettivo è talmente fluida da risultare praticamente impercettibile. Il tono generale è più oscuro, quasi realistico, con tempeste di fulmini a fare da contorno alle battaglie e bui anfratti sotterranei che aumentano il senso di pericolo incombente. Alcuni momenti più intensi sono poi scenograficamente mozzafiato, e la colonna sonora non fa altro che incalzare ulteriormente l’azione o spingere vigliaccamente alla commozione il giocatore dalla lacrima facile, con il mix di parti orchestrali e musica elettronica divenuto ormai un marchio di fabbrica della saga. Ma accanto agli indubbi e notevoli miglioramenti, qualche stonatura qua e là viene fuori. Alcune animazioni, in particolare quelle della corsa e della camminata, sembrano appartenere a una generazione passata, come i volti anonimi di molti NPC di cui dicevamo prima. Durante le battaglie poi appaiono tutta una serie di glitch purtroppo già evidenziati nella demo ed evidentemente non corretti a dovere, come un frame rate piuttosto incostante, specialmente in alcune cutscene particolarmente “ricche”, e bizzarri movimenti della camera che durante alcune scene d’intermezzo tende a focalizzarsi sulle pareti piuttosto che sui personaggi o vibra in maniera preoccupante. Non manca, infine - ma con una frequenza fortunatamente molto, molto più ridotta che in passato - qualche texture che arriva in ritardo alla festa.

Il sistema di potenziamento delle armi è immediato, quello legato al peso dell'equipaggiamento forse un pelo meno, ma ci si fa presto l'abitudine - Mass Effect 3
Il sistema di potenziamento delle armi è immediato, quello legato al peso dell'equipaggiamento forse un pelo meno, ma ci si fa presto l'abitudine

HOUSTON?
Magagne spesso messe ulteriormente sotto i riflettori, durante una battaglia, da occasionali uscite di testa dell'IA, che porta i compagni di squadra a convincersi che il posto migliore per tentare una copertura sia su una cassa nel bel mezzo del campo di battaglia, o alcuni nemici a schiantarsi ripetutamente contro una parete e aspettare una colpo dello shotgun Katana che ponga fine alle loro sofferenze. E mettiamoci pure che, qualche volta, lo stesso Shepard non vuol essere da meno, rifiutandosi categoricamente di entrare in copertura e preferendo correre in giro a beccarsi laserate aliene. Alcuni utenti PS3 stanno poi lamentando una serie di problemi che sembrano riguardare unicamente la loro piattaforma: a volte sono stati costretti a riavviare una missione perché determinati eventi non sono stati eseguiti in maniera regolare, e in casi peggiori hanno dovuto riavviare direttamente la console perché il gioco si è piantato completamente o è crashato rimandando alla dashboard. Ovviamente non ci si aspettava la perfezione in un gioco di tale vastità e complessità tecnica, ma alcuni errori sorprendono un po’ perché sono gli stessi apparsi nei capitoli precedenti e stonano particolarmente in una produzione che per altri aspetti è assolutamente sontuosa. In ogni caso, nulla che una (bella) patch non possa arrivare a spazzar via.


Commenti

  1. EzioDaRoma

     
    #1
    che dire...a noi!
  2. brandfx

     
    #2
    Tra poco ci siamo all'evento! Non vedo l'ora di metterci le mie manone sopra.
    Complimenti per la recensione,veramente ben articolata e a differenza di molte lette ieri per la rete assolutamente non spoilerante e comprende giustamente anche quei piccoli difetti (pochi per fortuna) che ha l'attuale release.
    L'unica cosa che non mi è andata giù in questo terzo capitolo è l'influenza del multiplayer sulla singola campagna: a causa di questo sono dovuto andare sulla versione Play3 dato che non ho l'account gold sulla Xbox...con relativa frammentazione della mia trilogia in formato collector edition.
    Vabbè,male di poco,dato che Mass Effect 2 l'ho giocato alla stessa maniera (e con le stesse scelte) sia sulla xbox che sulla play.
  3. krona3

     
    #3
    Ottima recensione, aspetto venerdì con ansia!!
    Domanda: l'avete giocato in ita vero? Avete notato il glitch dei personaggi che si teletrasportano durante i dialoghi?
  4. Bombatomica

     
    #4
    Grazie per i complimenti :) Si tratta di una serie a cui tengo molto, e gli spoiler per un titolo del genere farebbero più danni dei Razziatori, meglio evitare. Per la questione multi guarda, alla fine la sua influenza è molto limitata, ma capisco che un vero appassionato voglia sviscerare ogni aspetto possibile del gioco, quindi ci toccherà completare anche quella. Che poi non è assolutamente un male, anzi.

    Krona3 Sì, il gioco è stato testato prevalentemente in italiano. Il glitch l'ho notato solo in alcune cut-scene, ma molto raramente e comunque in maniera molto rapida, nulla di particolarmente fastidioso. Come ho detto, nulla che una patch non possa risolvere. Vedrete che a breve cominceranno a fioccare ;)
  5. krona3

     
    #5
    Bombatomica Krona3 Sì, il gioco è stato testato prevalentemente in italiano. Il glitch l'ho notato solo in alcune cut-scene, ma molto raramente e comunque in maniera molto rapida, nulla di particolarmente fastidioso. Come ho detto, nulla che una patch non possa risolvere. Vedrete che a breve cominceranno a fioccare ;)
    Wow, mi togli un peso. Nel 2 era onnipresente e temevo la stessa cosa :)
  6. Heaven23

     
    #6
    Un finale spettacolare...al Day-One sarà mio non vedo l'ora di poterci giocare!!
    :cool:
  7. THE WARRIORS

     
    #7
    Solo un titolo del genere può farmi staccare da Skyrim. Mio nei prossimi giorni!
  8. Magallo

     
    #8
    ............per farla breve ed evitare spoiler, non giocando prima il multi e accumulando queste risorse, non avrete modo di fare una certa cosa a fine gioco. ...............


    Come? Come? Come? Cioe' aspe', spiegate meglio. Cosa significa tutto questo? Che il multi va giocato per forza? Ma quanto va giocato? Cosa si deve fare esattamente nel multi per avere il finale 'completo'? Lo chiedo senza pero' voler avere spoiler eh, solo capire cosa c'e' da fare esattamente nel multi prima di poterlo finire. Lo chiedo prima di iniziare a giocarci proprio per evitare di scoprirlo solo dopo dato che, proprio come viene detto nella recensione, il multi viene giocato solo DOPO aver finito il single palyer, e infatti io di solit ofaccio proprio cosi'. Cosa va fatto di preciso nel multi? E quando va fatto? Prima di iniziare il single player? Ma va finito tutto il multi?
  9. drmanhattan

     
    #9
    Magallo, tutto ha a che fare con i War Asset.
    Qui è spiegato come il finale può essere influenzato dal multiplayer, e cosa si deve fare per arrivare al medesimo finale giocando solo la campagna single player, ma inevitabilmente la spiegazione è un minimo spoilerosa. Non si parla del finale in sé, ma di meccaniche legate alla fine del gioco, perciò occhio:

    http://www.pcgamer.com/2012/03/06/mass-effect-3-war-assets-and-readiness-how-multiplayer-affects-your-ending/
  10. cuoredicapitano

     
    #10
    Ciao, letta l'ottima recensione non viene che voglia di comprarlo.
    Domandona: meglio prendere prima il 2?
Continua sul forum (131)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!