Genere
Azione
Lingua
Inglese con sottotitoli in italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
18/5/2012

Max Payne 3

Max Payne 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Rockstar Games
Sviluppatore
Rockstar Games
Genere
Azione
PEGI
18+
Data di uscita
18/5/2012
Lingua
Inglese con sottotitoli in italiano
Giocatori
1-16

Link

Anteprima

Un signor multi

Rockstar coccola anche chi gioca online.

di Francesco Sica, pubblicato il

La maggiore potenza a disposizione delle console attuali, unita all’esperienza del team di sviluppo Rockstar Vancouver, permetterà di muoversi in ambientazioni decisamente più vaste. Mentre il desiderio di aumentare l’impatto cinematografico di questo titolo si rispecchia nell’incredibile sistema di animazioni, programmato a partire da zero in modo da adattarsi in maniera dinamica alle situazioni di gioco. Ma il massimo della puntigliosità Rockstar lo ha raggiunto nella realizzazione delle sequenze narrative, alcune delle quali interamente ricreate in appositi set, in modo da concedere agli attori di recitare con un marcia in più durante le riprese per il motion capture. Per quanto non si arrivi ai virtuosismi di L.A. Noire, la componente narrativa è più che convincente, in linea con la tradizione Rockstar. Ciò che maggiormente ci esalta è che, dopo aver tanto investito nella realizzazione di una sontuosa veste cinematografica, dedicata all’esperienza di gioco in singolo, Rockstar abbia dedicato altrettanta cura nella realizzazione di una componente multiplayer! Di certo non si può dire che Max Payne 3 non sia stato progettato per essere completo sotto ogni aspetto…

Una guerra tra bande criminali, un pizzico di Killzone 3, una  trama intrecciata con quella del gioco in singolo: il multi di Max Payne 3 promette grandi cose - Max Payne 3
Una guerra tra bande criminali, un pizzico di Killzone 3, una trama intrecciata con quella del gioco in singolo: il multi di Max Payne 3 promette grandi cose

GUERRA TRA BANDE IN RETE
Come conciliare, però, la natura da graphic novel con un contesto multigiocatore? A quanto pare, in Rockstar hanno le idee ben chiare in proposito: partendo dal presupposto che le stesse dinamiche di gioco che si sperimentano online raccontano indirettamente di rivalità personali fra giocatori, il team ha costruito la modalità attorno al presupposto di una guerra tra gang. L’idea di fondo richiama alla mente l’online di Killzone 3, con brevi intro e raccordi narrativi a collegare tra loro sessioni di gioco incentrate su obiettivi sequenziali introdotti dalla voce fuori campo dello stesso Max. Questo perché la trama del multiplayer si intreccerà (molto alla lontana, presumibilmente) con quella del single player, dando un minimo di spessore in più alle varie gang che incroceranno il percorso di Max nel corso del gioco. La varietà delle missioni proposte sarà sufficiente a rendere ogni sessione multiplayer diversa dalla precedente, assicura Rockstar, contribuendo ad equilibrare le sorti degli scontri e a rendere indispensabili dinamiche collaborative fra i membri della stessa fazione. L’esperienza di gioco sarà arricchita, poi, dalla presenza di abilità speciali, denominate Burst, che si potranno sbloccare totalizzando i classici punti esperienza. Tali abilità prevedono perfino l’utilizzo del bullet time, tanto caro al protagonista. Mentre fra gli altri Burst sbloccabili spiccano quelli in grado di alterare i sensi, come Paranoia, che confonderà la percezione degli avversari, inducendoli a fare fuoco sui loro stessi compagni di squadra. Ognuna di queste abilità potrà essere potenziata tre volte, raggiungendo gradualmente la massima efficacia. Purtroppo bisognerà attendere qualche settimana in più del preventivato per mettere le mani sul gioco, visto il rinvio a maggio, ma sospettiamo che ne varrà la pena.


Commenti

  1. Gidus

     
    #1
    Dopo il primo trailer avevo pensato al disastro.
    Adesso la scimmia incombe. Sembra che in Rockstar stiano facendo un bel lavoro per preservare l'anima del vecchio Max (taglio cinematografico compreso) aggiungendo qualche novità per ri-attualizzare il brand.
  2. Lupos aletheia

     
    #2
    Avevo le stesse paure... ma sembra ottimo!
    E grazie al multiplayer la longevità questa volta supererà le 5 ore! Evvai :D
  3. Zendo

     
    #3
    ''Tanti accorgimenti, piccoli e grandi, sono stati adottati per mantenere un senso di continuità con il capostipite della saga, a partire dalla schermata iniziale del gioco, nella quale il tema di sottofondo è un remake dell’originale e commovente colonna sonora. Anche l’ambientazione iniziale è rimasta invariata, e la città nella quale ci troveremo a indossare per la prima volta gli scomodi panni di Max è l’inossidabile Grande Mela, quella New York che i fan di vecchia data hanno imparato ad amare e odiare…''
    ecco..questi particolari sono anche importanti.
  4. Zendo

     
    #4
    Bac sei un nuovo reda?perchè non vi presentate?aspettate il commiato della gloriosa vecchia fondatrice?
    Allora?
    ps:la tua anteprima mi è parsa discreta...ma vecchi e nuovi vogliono sapere..non vi vediamo collegati?ci sono dei tempi da rispettare?cosa allora?
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!