Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
26/10/2007

Metroid Prime 3: Corruption

Metroid Prime 3: Corruption Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Retro Studios
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
26/10/2007
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
1

Lati Positivi

  • Controlli perfetti
  • Molto immersivo
  • Tante trovate geniali
  • Espande il mondo di Metroid
  • Divertente e coinvolgente

Lati Negativi

  • Non si discosta troppo dal solco dei predecessori
  • Modalità multigiocatore assente

Hardware

Per giocare a Metroid Prime 3: Corruption sono richieste una copia del gioco e un console Nintendo Wii. I salvataggi del gioco occupano uno slot nella memoria della console. Per utilizzare le funzioni online di Nintendo Wii è richiesta una connessione a banda larga, in aggiunta a un router Wi-Fi compatibile, al Nintendo Wi-Fi USB Connector o al Nintendo Wii LAN Adapter.

Multiplayer

Metroid Prime 3: Corruption non offre modalità di gioco multigiocatore, ma permette lo scambio di "tagliandi" online con altri amici che siano in possesso del gioco. Tramite questa funzione è possibile sbloccare bonus di varia natura.

Link

Recensione

Samus non perdona!

La salvezza della galassia nelle mani di una cacciatrice di taglie!

di Alberto Torgano, pubblicato il

Proseguendo il climax dei primi due episodi, Metroid Prime 3: Corruption espande il mondo di Samus Aran, mai tanto ricco di interazione, personaggi ed elementi narrativi come questa volta. L'universo creato da Gunpei Yokoi tanti anni or sono, prende finalmente vita sotto gli occhi del giocatore, che per la prima volta scopre il contorno delle avventure dell'eroina Nintendo, finora sempre confinate a situazioni fuori dell'ordinario. Inutile dire che il risultato è fenomenale, almeno dal punto di vista narrativo.

UN MONDO VIVO

A dispetto di quanto si potrebbe sospettare, Metroid Prime 3: Corruption è un gioco ricchissimo di novità rispetto ai suoi predecessori: nell'impossibilità di proporre una gameplay del tutto nuovo, Retro Studios ha puntato tutto su tre aspetti: arricchimento delle meccaniche della serie, sistema di controllo e storia. Insieme, questi elementi regalano al giocatore, appassionato o meno, tanti momenti indimenticabili e un mondo di gioco ricco e coinvolgente come non mai.
Metroid Prime 3: Corruption mette in scena non più il piccolo microcosmo di un singolo pianeta, per quanto ampio, bensì ci pone per la prima volta ai controlli dell'astronave di Samus, alle prese con una missione che la porterà giocoforza a esplorare molti mondi, incontrare diversi personaggi e ad agire più "in squadra" di quanto abbia mai fatto. Metroid Prime 3: Corruption scardina con disinvoltura molti dei luoghi comuni di questa serie, dimostrandone così la vitalità e la solidità. Una boccata d'aria fresca che testimonia quanto questa saga abbia ancora ampi margini di sviluppo.

SAMUS UNLEASHED

Un semplice elenco non renderebbe giustizia alle tante novità di Metroid Prime 3: Corruption, ma a grandi linee possiamo identificare un unico leit motiv dietro ogni innovazione: ampliare le possibilità di Samus. Tramite nuovi visori, reinterpretazioni di vecchi poteri, il nuovo sistema di controllo, bonus inattesi e tanta tanta inventiva, il titolo Retro Studios ripercorre i solchi del predecessore esplorando nuove strade e traendo vantaggio da tutte le caratteristiche di Nintendo Wii. Rispetto a Metroid Prime 2: Echoes, il gioco osa molto di più e rappresenta una chiusura di altissimo livello per la trilogia di Prime. Al di sopra di ogni aspettativa.
Pur non impressionando troppo al punto di vista grafico, Metroid Prime 3: Corruption è ineguagliabile da quello dei contenuti a giocatore singolo. Mondi enormi, l'introduzione di obiettivi sulla falsariga degli "Achievement" di Xbox 360, enigmi impegnativi o solo divertenti, controlli perfetti e tanta narrazione, in aggiunta a una caratterizzazione grafica e a musiche semplicemente geniali, rendono il primo Metroid per Wii un titolo generoso come non mai.

LA ROSA E LE SUE SPINE

Nonostante i tanti superlativi, è giusto segnalare anche un paio di "nei", per quanto il loro peso sparisca quasi del tutto nella visione d'insieme. Metroid Prime 3: Corruption è innanzitutto relativamente semplice, in primis in funzione del nuovo sistema di controllo; inoltre il gioco manca del tutto di modalità multigiocatore, che avrebbero sposato particolarmente bene sia il rinnovato interesse di Nintendo per l'online che il taglio del gioco. Si tratta naturalmente di una scelta, tuttavia rimane il dubbio di cosa sarebbe potuto diventare Metroid Prime 3: Corruption se avesse subito un "trattamento" come quello di Super Smash Bros. Brawl, ovvero il continuo arricchimento di modalità ed elementi accessori, presenti anche qui, ma in misura decisamente minore.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Metroid Prime 3: Corruption conclude in grande la serie di Prime e, nonostante le tante analogie con gli episodi GameCube, si classifica come un titolo di prima scelta per ogni possessore di Nintendo Wii che sia anche appassionato di videogiochi. Qualitativamente incredibile e ricchissimo di contenuti, il titolo di Retro Studios convince appieno con l'unica riserva della modalità multigiocatore online, del tutto assente. Da tutti gli altri punti di vista, siamo di fronte a un capolavoro, senza se e senza ma.