Genere
Guida
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
24/10/2008

Midnight Club: Los Angeles

Midnight Club: Los Angeles Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Rockstar Games
Sviluppatore
Rockstar San Diego
Genere
Guida
Distributore Italiano
Take2
Data di uscita
24/10/2008
Data di uscita americana
21/10/2008
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 69,99
Formato Video
HDTV

Lati Positivi

  • Impatto grafico sorprendente
  • Adrenalinico e palpitante nel traffico
  • Frame rate senza esitazioni
  • Grande esplorazione e tasso di sfida stimolante
  • Editor di percorsi
  • Tutte le componenti del gioco, online e offline, sono perfettamente integrate

Lati Negativi

  • Il cinismo di gioco e avversari per alcuni può essere frustrante
  • Per essere competitivi online è necessaria molta esperienza offline

Hardware

Per guidare fra le strade di Midnight Club: Los Angeles è necessario possedere una copia del gioco in versione PAL e una Xbox 360 europea. Il gioco supporta le risoluzioni sino a 1080p e il Dolby Digital durante le fasi di gioco.

Multiplayer

Sino a sedici utenti in contemporanea possono gareggiare sfruttando il network di Xbox Live. Oltre alle classiche modalità che prevedono inseguimenti tra il traffico o gare a tappe di semaforo in semaforo, il gioco presenta una serie di derivati sul modello "capture the flag" che, ben presto, si trasformano in adrenalinici inseguimenti "tutti contro tutti". Visto il buon numero di proposte, anche i palati più fini dovrebbero essere accontentati.

Link

Recensione

Los Angeles: il paradiso può attendere

Vivere notte e giorno alla guida della propria auto.

di Andrea Focacci, pubblicato il

Nonostante la forte anima arcade, Midnight Club: Los Angeles rimane un gioco che poggia gran parte delle sue fondamenta sulla possibilità di guidare in lungo e in largo per le vie di Los Angeles. Insomma, dal fratello maggiore GTA IV, il racing game di Rockstar Games ha ereditato il culto del free roaming.

TRA GIORNO E NOTTE

Proprio per questo la parte esplorativa del gioco è stata resa ancora più convincente dalla buona distribuzione degli obiettivi sulla mappa, alcuni dei quali sono in continuo movimento e richiedono di essere raggiunti e invitati alla contesa attraverso un semplice lampeggio dei fari. La presenza di un completo ciclo del giorno e della notte, insieme a quella di condizioni climatiche variabili, che possono portare a scrosci di pioggia improvvisi anche nel bel mezzo di una prova, contribuiscono a rendere ancora più seducente e convincente il lavoro grafico svolto sul gioco: è davvero spettacolare iniziare un inseguimento ancora con il favore delle ombre, per poi osservare l’aurora che lentamente arriva a rischiarare gli ultimi istanti della gara.

TUNING E CREATIVITÀ

Tuttavia, giusto per ricordare che le gare cittadine sono comunque illegali, Rockstar Games ha poi pensato di includere le immancabili pattuglie della polizia, molto più coriacee rispetto al fratello maggiore Grand Theft Auto e davvero difficili da seminare nel traffico: nel caso di fallimento della fuga, quello che aspetta il giocatore è una multa davvero salata. Proprio quello economico è un aspetto da non sottovalutare ai fini del successo, giacché per sbloccare e acquistare tutte le auto presenti nel gioco, sarà necessario accumulare un bel gruzzoletto. Una parte di questi soldi, inoltre, potrà essere impiegata tanto sui mezzi a quattro che a due ruote – sono presenti anche diversi modelli di motociclette – per migliorare le prestazioni di gara: la parte del tuning è gestita, tanto dal punto di vista prestazionale che dal mero lato estetico, da un completo editor che permette di modificare anche profondamente l’estetica dell’auto. Per quanto riguarda il primo punto, è possibile agire su diversi aspetti della vettura – particolare non da poco, visto che il modello di guida varia in modo sensibile a seconda del mezzo adottato – ma anche acquisire il diritto, secondo i punti esperienza ottenuti, di montare particolari bonus che permettono di mettere temporaneamente fuori uso le auto avversarie o infliggere danni fisici senza risentirne in prima persona. Dal punto di vista estetico e del talento creativo dei giocatori, invece, ogni auto personale può essere caricata all’interno di un apposito circuito online, pronta per essere giudicata ed, eventualmente, acquistata dagli altri utenti di Xbox Live.

ADRENALINA ONLINE

Proprio la parte dedicata al multiplayer online è forse l’aspetto più controverso del gioco: il numero di modalità di gara è assai massiccio tanto che, oltre alle canoniche battaglie in mezzo al traffico, Midnight Club: Los Angeles prevede una serie di prove sulla falsariga del Capture the Flag e suoi derivati in grado di coinvolgere davvero ogni tipo d’utenza. Si passa dagli inseguimenti di semaforo in semaforo sino alla possibilità di creare i propri percorsi a suon di checkpoint (attraverso l’editor di piste presente nel gioco) o di memorizzare nel profilo personale le piste più gradite, in naturale scioltezza.
Tuttavia il circuito online tende a essere popolato da utenti che hanno investito già molto tempo con il gioco e prediligono correre con vetture di alta cilindrata e power-up al massimo: insomma, è un modo difficile per i novizi, ma il fatto che la partecipazione online sia comunque ricompensata con punti esperienza da impiegare nel gioco in singolo costituisce uno stimolo a partecipare, oltre che un segnale addizionale della grande armonia con cui tutte le componenti del gioco tendono a integrarsi fra di loro.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Dopo anni di gavetta Midnight Club ha completato il suo percorso evolutivo e si propone, con questa versione "Los Angeles" come uno dei racing arcade più divertenti e adrenalinici presenti sulla piazza, se non addirittura il migliore. Esplorazione, velocità folli nel traffico, tuning esasperato: il titolo di Rockstar Games integra con grande personalità, in una solida struttura di gioco, quanto di buono già mostrato dai concorrenti, proponendo però anche un tasso di sfida finalmente ostico e soddisfacente. Certo, per alcuni la severità del gioco potrebbe apparire troppo rigida, ma gli amanti della filosofia arcade possono finalmente misurarsi con un titolo in grado di tenere sempre la tensione alta, sino all’ultimo centimetro di gara.

Commenti

  1. Meshuggah 81

     
    #1
    :O
    possibile che questo topic non abbia nemmeno un reply?
    ma non l' ha comprato proprio nessuno questo fantastico arcade o esiste un altro topic?
    cmq giocone, curatissimo, graficamente spacca ed è divertente come pochi.
    inoltre è bastardo come piace a me..basta un errore e addio gara.
  2. evil_

     
    #2
    Meshuggah 81 ha scritto:
    :O
    possibile che questo topic non abbia nemmeno un reply?
    ma non l' ha comprato proprio nessuno questo fantastico arcade o esiste un altro topic?
    cmq giocone, curatissimo, graficamente spacca ed è divertente come pochi.
    inoltre è bastardo come piace a me..basta un errore e addio gara.
      siamo troppo impegnati a giocarci :D
  3. Meshuggah 81

     
    #3
    eheh, avevo notato dal tuo avatar che ci stai giocando..
    mi sembra però che non gli sia stato concesso il giusto spazio.
    a me fa impressione per quanto è curato in ogni dettaglio..nulla è stato lasciato al caso.
    fra l' altro, voto la visuale dall' abitacolo come la migliore vista in un racing game..non tanto per l' aspetto visivo che è comunque ottimo quanto per la comodità...mai trovata così "giocabile"..negli altri racing dopo un po' la devo togliere perchè non vedo bene la pista..qui invece mi sembra perfetta.
  4. evil_

     
    #4
    Meshuggah 81 ha scritto:
    eheh, avevo notato dal tuo avatar che ci stai giocando..
    mi sembra però che non gli sia stato concesso il giusto spazio.
    a me fa impressione per quanto è curato in ogni dettaglio..nulla è stato lasciato al caso.
    fra l' altro, voto la visuale dall' abitacolo come la migliore vista in un racing game..non tanto per l' aspetto visivo che è comunque ottimo quanto per la comodità...mai trovata così "giocabile"..negli altri racing dopo un po' la devo togliere perchè non vedo bene la pista..qui invece mi sembra perfetta.
      no, in effetti non ha avuto un buon riscontro di vendite, ed è un peccato. la visuale interna l'ho provata poco, per poterla giudicare, ma è stata davvero realizzata bene, anche il modo in cui l'autista muove le braccia è stato realizzato bene, non ci sono scatti ed è molto fluido e realistico. io per i giochi di guida arcade preferisco comunque la visuale esterna, mi appaga di più. per i simulatori preferisco quella cofano, ma vabbè, non c'entra nulla in questo topic :)
    cmnq se l'hai preso per PS3 mettiamoci d'accordo, che ci sono delle modalità online veramente sfiziose.
  5. Dark76

     
    #5
    Meshuggah 81 ha scritto:
    eheh, avevo notato dal tuo avatar che ci stai giocando..
    mi sembra però che non gli sia stato concesso il giusto spazio.
    a me fa impressione per quanto è curato in ogni dettaglio..nulla è stato lasciato al caso.
    fra l' altro, voto la visuale dall' abitacolo come la migliore vista in un racing game..non tanto per l' aspetto visivo che è comunque ottimo quanto per la comodità...mai trovata così "giocabile"..negli altri racing dopo un po' la devo togliere perchè non vedo bene la pista..qui invece mi sembra perfetta.
      io ci ho preso il platino (100 ore di gioco.. 100%)
    ne avevamo gia parlato in un altro thread
    è un giocone passato nell ombra per motivi a me ignoti
    per me: midnight > burnout paradise
  6. evil_

     
    #6
    Dark76 ha scritto:
    io ci ho preso il platino (100 ore di gioco.. 100%)
    ne avevamo gia parlato in un altro thread
    è un giocone passato nell ombra per motivi a me ignoti
    per me: midnight > burnout paradise
     gameplay diversi, fini diversi. se dovessi scegliere per forza, burnout tutta la vita. potendo scegliere me li pappo tutti e due :D
    dark, dove stramaledetto cavolo hai preso il trofeo del salto di 300 metri? con quale mezzo?
  7. Meshuggah 81

     
    #7
    evil_ ha scritto:
    no, in effetti non ha avuto un buon riscontro di vendite, ed è un peccato. la visuale interna l'ho provata poco, per poterla giudicare, ma è stata davvero realizzata bene, anche il modo in cui l'autista muove le braccia è stato realizzato bene, non ci sono scatti ed è molto fluido e realistico. io per i giochi di guida arcade preferisco comunque la visuale esterna, mi appaga di più. per i simulatori preferisco quella cofano, ma vabbè, non c'entra nulla in questo topic :)
    cmnq se l'hai preso per PS3 mettiamoci d'accordo, che ci sono delle modalità online veramente sfiziose.
    l' ho preso per 360..mi spiace avrei fatto volentieri qualche partitella.
    comunque prova qualche altra gara con la visuale interna..come dici bene tu anche i movimenti sono creati bene (quando fa manovra incrocia pure le braccia)..è davvero molto molto immersiva.
    ma qualcuno qui dentro l' ha preso per il botolo?
    dark, avresti il link all' altro topic per caso?
  8. Dark76

     
    #8
    evil_ ha scritto:
    gameplay diversi, fini diversi. se dovessi scegliere per forza, burnout tutta la vita. potendo scegliere me li pappo tutti e due :D
    dark, dove stramaledetto cavolo hai preso il trofeo del salto di 300 metri? con quale mezzo?
        heheh 300 metri  :asd:
    devi andare nella parte della citta dove c'è il grande canalone e le ferrovie
    sopra sulle ferrovie dovresti notare un punto dove c'è una rampa che si innalza e ti permette di fare un gran salto... ecco da li devi saltare in diagonale verso il canalone in basso... :sbam:
  9. evil_

     
    #9
    Dark76 ha scritto:
    heheh 300 metri  :asd:
    devi andare nella parte della citta dove c'è il grande canalone e le ferrovie
    sopra sulle ferrovie dovresti notare un punto dove c'è una rampa che si innalza e ti permette di fare un gran salto... ecco da li devi saltare in diagonale verso il canalone in basso... :sbam:
      con che mezzo? c'ho provato qualche volta con la ducati ma senza successo. ieri l'ho potenziata al massimo, stasera ci riprovo |-[
    maledetto, vediamoci online mi fai vedere la rampa precisa.
  10. Dark76

     
    #10
    Meshuggah 81 ha scritto:
    l' ho preso per 360..mi spiace avrei fatto volentieri qualche partitella.
    comunque prova qualche altra gara con la visuale interna..come dici bene tu anche i movimenti sono creati bene (quando fa manovra incrocia pure le braccia)..è davvero molto molto immersiva.
    ma qualcuno qui dentro l' ha preso per il botolo?
    dark, avresti il link all' altro topic per caso?
     qui
    io stesso scrissi un reply analogo a quello tuo
Continua sul forum (55)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!