Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 34,90
Data di uscita
ND

Might and Magic Clash of Heroes

Might and Magic Clash of Heroes Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Capybara Games
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
12+
Lingua
Italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 34,90

Lati Positivi

  • Cinque diversi eserciti da utilizzare, tutti con poteri e unità differenti
  • Grande varietà di situazioni
  • Fasi di battaglia intriganti

Lati Negativi

  • Qualche musica extra non avrebbe guastato
  • Alcune combinazioni di unità e poteri risultano forse molto più potenti delle altre

Hardware

Il gioco è disponibile unicamente per Nintendo DS. Per giocare vi servirà una console e una copia originale del gioco. E' possibile utilizzare sia i controlli "touch" che i pulsanti.

Multiplayer

Due giocatori dotati di altrettante console e copie del gioco possono sfidarsi a duello con l'apposita modalità.

Link

Recensione

Tra elfi, demoni e puzzle game

Una storica serie ritorna in forma originale e accattivante.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Quelli degli ibridi fra puzzle game è un genere che sembra aver attecchito davvero molto bene: giochi come Puzzle Quest, Puzzle Quest Galactix e Gyromancer hanno raccolto i favori di pubblico e critica e l'ondata sembra non fermarsi. Questa volta ad accompagnare l'ennesimo "mix" troviamo un nome storico del mondo dei giochi di ruolo per computer: quello di Might & Magic, ormai da anni applicato a svariati generi di videogame come action-adventure e strategici. Sviluppato dal team canadese Capybara Games - al loro debutto in una produzione su commissione dopo un passato da software house indipendente - il gioco si rivela forse la più riuscita commistione di generi, assaltando direttamente il trono dell'acclamato Puzzle Quest: scopriamo insieme perché.

Guai nel mondo di Ashan

Il mondo fantasy in cui è ambientato Might & Magic: Clash of Heroes porta il nome di Ashan ed è suddiviso in quattro zone abitate da altrettanti popoli che convivono in modo tutto sommato pacifico da secoli. Elfi, umani, maghi e necromanti si ritrovano però all'improvviso in lotta fra loro a causa di un elaborato piano orchestrato da una quinta fazione in campo (basato su stratagemmi del tipo "Ehi, umano! Gli elfi parlano male di te!"...), decisa a portare il caos nel mondo per poter poi sferrare un massiccio attacco. Il giocatore impersona una serie di personaggi facenti parte delle varie fazioni in lotta e dovrà far tornare la pace svelando i complotti in corso e affrontando chi minaccia la pace. Abbiamo parlato al plurale riferiti ai personaggi del gioco perché capitolo dopo capitolo impersoneremo un diverso protagonista e avremo, di conseguenza, controllo di un esercito completamente differente: uno stratagemma narrativo molto azzeccato, dal momento che i personaggi sono caratterizzati abbastanza bene, operano in ambienti diversi e partono tutti da un livello di esperienza basso, spingendo così il giocatore a potenziarli di volta in volta. Il gioco si svolge, nella sua parte narrativa, come un classico gioco di ruolo per computer: tramite il pennino o il pad digitale sposteremo il nostro personaggio attraverso delle mappe, interagendo con personaggi, risolvendo qualche enigma e affrontando nemici di ogni tipo. E' la fase di combattimento che fornisce al gioco un'interessante e azzeccata svolta.

Tutti in riga!

Quando ci troveremo sul campo di battaglia in Might & Magic: Clash of Heroes avremo a che fare con un vero e proprio puzzle game: nello schermo inferiore del Nintendo DS si schiererà il nostro esercito mentre in quello superiore prenderà posto l'armata nemica, rigorosamente con una disposizione casuale. Quindi, durante ogni turno sia noi che il nemico avremo la possibilità di effettuare tre mosse, a scelta tra le opzioni disponibili: spostare un'unità dalla base di una colonna ad un'altra, cancellare un'unità dal campo di battaglia (causando l'avanzamento di quelle che la seguono) oppure chiamare rinforzi, se disponibili. Usando queste mosse (effettuabili senza alcun limite di tempo, come in un gioco strategico) dovremo cercare di allineare tre unità dello stesso tipo in una colonna: quando questo avviene le unità si attivano e, dopo un certo numero di turni durante i quali accumulano potenza, partono alla carica nello schermo avversario, colpendo ciò che incontrano nel loro cammino fino ad esaurire la propria potenza offensiva. In caso nessuna unità nemica riesca a contrastarle, arrivano al bordo dello schermo e infliggono danni direttamente al comandante nemico. Ovviamente quando un comandante esaurisce i suoi punti-ferita la battaglia termina con la vittoria dell'avversario. Oltre ad allineare verticalmente le unità è possibile farlo orizzontalmente: in questo caso le unità si trasformano in muri e si schierano verso il bordo dello schermo, così da contrastare futuri attacchi nemici. Ogni unità che lascia lo schermo per un qualsiasi motivo viene calcolata nel numero dei rinforzi, che sarà poi possibile richiamare in battaglia utilizzando un'azione.
Alcuni comandanti (tra cui tutti i protagonisti) possiedono anche poteri speciali che si "caricano" durante la battaglia e forniscono attacchi magici, difese avanzate e altro ancora.

Varietà, varietà, varietà!

Sebbene lo schema delle battaglie possa risultare ripetitivo sulla carta, gli sviluppatori hanno svolto un lavoro egregio nell'inserire nel gioco un'enorme quantità di varianti e situazioni sempre diverse. Ad esempio, ciascun esercito è dotato di unità militari peculiari (sia per aspetto che per abilità speciali) e di una propria tipologia di muro. Inoltre, il giocatore acquisirà nel corso del gioco svariate tipologie avanzate di unità: oltre alle tre base per ogni esercito (denominate "Core" e anch'esse ben differenziate) avremo infatti accesso a creature che occupano due spazi in colonna sul campo di battaglia (unità "Elite") e ad altre, enormi, che ne occupano ben quattro (due per ciascuna colonna, denominate "Champion"). Queste unità sono generalmente dotate di poteri avanzati e talvolta riescono a risolvere uno scontro con un singolo attacco, a patto di venire attivate (cosa non banale, dal momento che per un'unità di classe Champion servono quattro unità Core dello stesso tipo). Le unità Elite e Champion sono disponibili in quantità limitata e vanno acquistate in appositi santuari sparsi per le aree di gioco tramite denaro e risorse: per rimpinguare le proprie tasche è dunque importante ogni tanto divagare dalla missione principale del gioco e dedicarsi a qualcuna delle numerose missioni secondarie, come puzzle-game aggiuntivi, duelli speciali e altro ancora. Anche sotto questo particolare aspetto gli sviluppatori hanno infarcito il gioco con tantissime varianti e una buona manciata di segreti, così da mantenere l'attenzione del giocatore sempre elevata. Infine, alcune battaglie non seguono le regole normali, bensì richiedono particolari condizioni di vittoria oppure vengono combattute contro enormi boss, apportando così ulteriore diversificazione al gioco. Insomma, prendendo in considerazione tutto quello che è stato appena descritto e aggiungendo qualche altro parametro diventa chiaro come Might & Magic: Clash of Heroes sia un gioco che tenta in tutti i modi di non lasciare annoiare il giocatore, riuscendo piuttosto bene nell'intento.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
In caso siate ricettivi ai puzzle game e ai giochi di ruolo è difficile che non rimaniate quantomeno affascinati da Might & Magic: Clash of Heroes. La realizzazione tecnica del gioco è molto curata, la grafica chiara e le musiche piuttosto valide, sebbene un po' ripetitive. Il gioco è molto longevo e ricco di missioni secondarie. Le stesse sezioni di combattimento, fulcro del gioco, risultano piacevoli e talvolta impegnative: ovviamente la fortuna conta per quanto riguarda la dislocazione casuale dei rinforzi, ma per il resto tutto è governato dalle scelte del giocatore. Insomma, siamo di fronte al nuovo Re di questa bizzarra categorie di videogame e il nostro consiglio è di non farselo scappare, a meno di non odiare profondamente i puzzle-game.

Commenti

  1. Stefano Castelli

     
    #1
    Segnalo un gran bel gioco per Nintendo DS.
  2. Cliff

     
    #2
    ho appena comprato la nintendo ds proprio per il fatto che ci sono molti strategici e gdr e questo mi attira veramente tanto...sia come giocabilità che graficamente...appena finisco dragon quest e fire emblem mi ci butto...
  3. chrono

     
    #3
    Stefano Castelli ha scritto:
    Segnalo un gran bel gioco per Nintendo DS.
     Bella rece Ste. Questo lo prendo sicuro :)
  4. |King Crimson|

     
    #4
    Mi sembra uno di quei giochi capaci di farsi molto amare dal sottoscritto. :D
     
    Lo recupero appena posso questo, è proprio ciò che ho voglia di giocare al momento e il DS sta prendendo un po' polvere da qualche tempo.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!