Genere
Guida
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
7+
Prezzo
€ 59,90
Data di uscita
21/5/2010

ModNation Racers

ModNation Racers Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment America
Sviluppatore
United Front
Genere
Guida
PEGI
7+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
21/5/2010
Data di uscita americana
25/5/2010
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
12
Prezzo
€ 59,90
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Hardware

Per giocare a ModNation Racers sarà necessaria una copia originale del gioco e una PlayStation 3, ovviamente munita di pad d'ordinanza.

Multiplayer

La possibilità di dare vita a una vera e propria comunità di persone pronta a sfidarsi, a condividere piste inedite e quant'altro è il punto focale di ModNation Racers. Attendiamo la versione finale per poter dare un giudizio definitivo su uno degli aspetti cruciali del gioco.

Link

Hands On

Crea. Condividi. Guida.

Sony presenta al pubblico il suo "social-racing".

di Pocoto, pubblicato il

ModNation Racers, presentato da Sony allo scorso E3 2009, è un progetto interessante, un tentativo di fondere un gioco di guida arcade, ispirato palesemente a Mario Kart, con le idee rivoluzionarie di Little Big Planet, al fine di creare una vera e propria community di "piloti-artisti", pronta a condividere piste inedite, livree per le vetture e quant'altro passi loro per la testa. Sony ha deciso recentemente di distribuire attraverso il PlayStation Network una versione preliminare di questo promettente titolo, una beta a porte chiuse che ci ha permesso di toccare con mano quanto realizzato fino a oggi.

L'AUTORIMESSA ONIRICA

Una volta completata l'installazione ci si trova di fronte a un grande paddock automobilistico, una sorta di portale che permette di accedere alle gare o di divertirsi esplorando le possibilità di personalizzazione fornite dall'editor grafico, uno strumento formidabile con il quale creare il proprio avatar, la propria vettura e magari anche un tracciato del tutto inedito. L'interfaccia utente, che raccoglie ogni singolo comando in comodi menu circolari, si rivela efficace e studiata con cura, non c'è nulla di eccessivamente complicato o astruso. L'impressione che si ricava è quella di un editor potente, ma allo stesso tempo essenziale, progettato in modo che chiunque possa concretizzare i voli pindarici della sua fantasia. Le foto a corredo dell'articolo testimoniano come in pochi semplici passaggi il nostro avatar sia passato dal costume adamitico, di un candore preoccupante, ad abiti più sgargianti e casual, tappa finale del nostro percorso creativo.
Lo studio della carrozzeria non si discosta più di tanto dalla creazione dell'avatar, mentre merita un'analisi a parte l'editor delle piste, anch'esso versatile e potente. Il punto di partenza è una sorta di macchina asfaltatrice con la quale creare una prima bozza del circuito, impostando curve, saliscendi e rettilinei. Una volta completato questo schizzo preliminare è possibile affinare quanto creato riempiendo per esempio il bordo pista di spalti gremiti di pubblico, modificando la conformazione geologica del terreno o dedicandosi alla decorazione del manto stradale. L'editor dei tracciati ha molteplici variabili e dedicandogli un po' di tempo è possibile raggiungere risultati molto soddisfacenti, i progettisti da salotto avranno di che sbizzarrirsi. Sotto il profilo creativo possiamo tranquillamente affermare che ModNation Racers non delude, ma come si comporta una volta scesi in pista?

MEGLIO IL COFANO DI UNA COFANA

L'influenza dei massimi esponenti del genere è evidente in ModNation Racers, ma non c'è nulla di male a prendere ispirazione dai grandi classici: per quanto concettualmente derivativo, il titolo di casa Sony ha infatti diverse frecce al suo arco, rivelandosi una miscela divertente e accattivante. I classici bonus presenti sui tracciati strizzano l'occhio a Mario Kart offrendo potenti gingilli, capaci di cambiare l'esito di una gara.
La condotta di guida spregiudicata, fatta di derapate al limite, furiose accelerazioni e scorrettezze più o meno assortite è fondamentale per avere anche la più timida speranza di tagliare per primi il traguardo: Burnout docet...
ModNation Racers non delude neanche per quanto riguarda il design delle piste: i pochi tracciati disponibili, pur semplici, offrono diverse occasioni per sfruttare appieno il sistema di guida, la planimetria è progettata con cura e non mancano le classiche scorciatoie con le quali risparmiare preziosi secondi.
La versione preliminare da noi provata ci ha permesso di prendere parte a gare online fino a ben dodici concorrenti e nella maggior parte delle occasioni le sfide si sono svolte senza alcun intoppo, salvo qualche sporadico rallentamento, nulla di cui ci possa lamentare troppo vista la natura non definitiva della versione provata. Nonostante queste incertezze, il net-code ci è parso già solido e capace di reggere tutta la struttura messa in piedi dai programmatori; l'unico neo che ci preme sottolineare al momento è la presenza di caricamenti fin troppo lunghi e frequenti, ma confidiamo che questo difetto venga eliminato in tempo per l'uscita del gioco nei negozi, attesa per la primavera inoltrata.
Sotto il profilo grafico il titolo di casa Sony si rivela semplice e realizzato con cura: gli equivalenti motoristici dei sackboy hanno una spiccata personalità, "bucano lo schermo" e sono divertenti da vedere. Le diverse piste si distinguono per un buon numero di dettagli e per delle ambientazioni che, per quanto generiche, sono comunque piacevoli a vedersi.
Il motore grafico è fluido, la velocità di gioco è ragguardevole e siamo convinti che gli sporadici rallentamenti saranno presto eliminati. Il sonoro invece ci ha lasciato piuttosto perplessi: molti temi musicali mancano di grinta e i due commentatori annoiano ben presto con i loro commenti superflui pre e post gara. I mugugni dei piloti, che si esprimono a versi e non a parole, strappano invece più di una risata.
In conclusione possiamo ritenerci più che soddisfatti di questa prova su strada di ModNation Racers: se i programmatori riusciranno a limare i difetti e l'esperienza per il singolo giocatore si rivelerà solida, Sony avrà fatto centro. Non ci resta che attendere ancora qualche mese per confermare o eventualmente smentire queste nostre buone prime impressioni.


Commenti

  1. evil_

     
    #1
    sono d'accordo in tutto con il recensore, difetti inclusi. se questi saranno scomparsi dalla release finale lo compro sicuramente.
  2. franz899

     
    #2
    Non ho fatto in tempo a prendere la beta purtroppo, promette cosi bene questo gioco :)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!