Genere
Guida
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
7+
Prezzo
€ 59,90
Data di uscita
21/5/2010

ModNation Racers

ModNation Racers Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment America
Sviluppatore
United Front
Genere
Guida
PEGI
7+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
21/5/2010
Data di uscita americana
25/5/2010
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
12
Prezzo
€ 59,90
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Lati Positivi

  • Enormi possibilità creative
  • Forte carica di simpatia e comicità
  • Ottima localizzazione in Italiano
  • Sistema di guida affidabile

Lati Negativi

  • Gare talvolta caotiche
  • Caricamenti soporiferi

Hardware

Modnation Racers richiede una console PlayStation 3 in quanto esclusiva Sony, benché sia prevista una versione PSP con specifiche molto simili. Un'installazione di avvio richiede 3,8 gigabyte di spazio libero su disco fisso. La connessione Internet è quasi necessaria viste le ampie possibilità di scambio e condivisione dei contenuti.

Multiplayer

Fino a 12 giocatori possono scendere in pista sullo stesso circuito e fino a 4 possono sfidarsi sulla stessa TV nel classico multiplayer via schermo diviso. Nel caso non si trovino abbastanza partecipanti, possiamo unire i piloti della CPU (e regolarne l'abilità) alle gare multiplayer.

Link

Recensione

Nuovi kart a caccia dell'idraulico

United Front è già sul podio nella prima gara.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Dall'avvento di Mario Kart all'inizio degli anni '90, nessun gioco è mai riuscito a superare la mascotte targata Nintendo nel genere che (come tante altre categorie) la casa di Kyoto ha fatto esordire su Super NES. Si ricorda qualche buona prestazione di Crash Bandicoot e il recente ritorno di Sonic alle corse ma sono parecchie le mascotte letteralmente sorpassate, se non asfaltate, dall'idraulico. Diciamo subito che Modnation Racers non raggiunge né supera il maestro, ma si avvicina così tanto da rappresentare un vero e proprio exploit per gli studi United Front Games, aperti in Canada solo tre anni fa.

la storia di tag e di due presentatori TV

Il gioco racconta la storia di Tag, giovane di belle speranze appassionato delle corse su Kart che vuole primeggiare nel campionato MRC (Modnation Racing Championship) iniziando da basi molto umili per raggiungere fama e fortuna. Una premessa scontata non fosse che Tag, come tutti i personaggi, si muove in un vero e proprio microcosmo alternativo simile ai moderni cartoni animati, popolato di assurdi pupazzetti che ruotano attorno al mondo delle corse. Due personaggi, in particolare, spiccano sin dal primo caricamento grazie al filmato introduttivo e sono gli annunciatori TV del campionato MRC.
Ispirati ai commentatori di Celebrity Deathmatch (trasmissione culto degli anni '90) i due presentatori passano il tempo a farsi dispetti e commentare in modo sarcastico la nostra carriera, dando vita a scene spesso esilaranti. Ad esempio, citiamo un "fuori onda" in cui Biff, quello meno politicamente corretto, offende pesantemente tutti i piloti del campionato e sopratutto il giocatore, non sapendo di essere in diretta. L'effetto comico dei dialoghi viene accentuato dal doppiaggio, in Italiano e con un'eccellente personalità per tutto il cast. Basti pensare a Espresso, pilota nostro rivale con un forte accento napoletano che passa il tempo a infastidire le reporter nei servizi TV.
Pensando anche ai frequenti intermezzi animati e agli elementi che si sbloccano strada facendo (circuiti, veicoli e nuovi pezzi per l'editor) vediamo come il lato single-player risultati particolarmente curato. Rispetto ad altri titoli simili, o nei confronti dei giochi di guida in stile Party Game, c'è sempre un pizzico di curiosità nel seguire la bizzarra carriera del giovane Tag.

se non è di tuo gradimento, ricostruiscilo

Dalla grande piazza principale che rappresenta il menu di Modnation Racers, possiamo accedere a varie aree di interesse tra cui la Zona Creazione, dove ci aspettano i tre editor principali. Non sono semplici opzioni o regolazioni via menu, ma insieme costituiscono in pratica un gioco-nel-gioco data la quantità di elementi e modifiche aperte all'utente. Prendiamo a esempio l'editor di kart: dopo aver scelto carrozzeria, vernice e adesivi, possiamo decidere quali accessori applicare al nostro mezzo per renderlo davvero unico. Si va dalle maniglie laterali al ferro di cavallo sul paraurti in stile orecchino, arrivando a idee che dovete veramente vedere per crederci...
Di sicuro gli sviluppatori hanno dato fondo alla loro fantasia nel creare i vari pezzi selezionabili, tutti caratterizzati dal look tondeggiante e "alla moda" che definisce l'intero gioco. Tra gli esempi più assurdi, citiamo i motori, che cambiano il suono del veicolo in gara e hanno talvolta aspetti davvero fuori di testa: che ne dite del motore a forma di reattore nucleare con tanto di liquido verde? Va detto che le modifiche ai mezzi non influenzano le prestazioni ma solo il look e hanno quindi un'importanza esclusivamente estetica.
Sul lato di personaggi e piste emerge, sopratutto rispetto a LittleBigPlanet, la semplicità di questi programmi contenuti nel gioco. Perfino realizzare un tracciato è un compito alla portata di tutti, grazie ai puntuali tutorial e agli aiuti tempestivi del computer durante la creazione (sempre in Italiano come tutto il gioco). Superfluo ricordare la forte componente online: ogni elemento creato si può condividere con altri utenti, presentare alla community e confrontare con i migliori "artisti" da tutto il mondo.

graffiti e cartoni animati giapponesi

Sono queste le due ispirazioni principali di Modnation Racers sul lato estetico: per quanto riguarda la realizzazione tecnica, grafica e sonoro si dimostrano all'altezza senza raggiungere vette strabilianti se non nello stile. Il design scelto dagli sviluppatori ha infatti molta personalità nei colori vivaci, nelle espressioni dei personaggi e nelle animazioni di contorno, come i dispetti tra i vari piloti sulla linea di partenza (sfottò, incidenti nel parcheggiare, e altro ancora). Sul lato dei difetti, la fluidità poteva essere migliore e le competizioni risultano a volte caotiche sopratutto ai livelli più alti, dove aumenta la velocità e il numero di power-up attivati nello stesso momento. Il senso di frustrazione resta comunque lontano e c'è perfino un minigioco in stile slot-machine che ci permette di usare il denaro raccolto per "vincere" nuovi contenuti bonus, che altrimenti dovremmo sbloccare.
L'unico elemento fastidioso è rappresentato dai caricamenti, ridotti rispetto alla versione provata ai tempi dell'anteprima ma ancora troppo lunghi per un titolo dell'attuale generazione. Il semplice passaggio tra i menu e nelle zone principali è interrotto da attese di venti-trenta secondi, pause davvero irritanti per chi vuole semplicemente effettuare delle scelte standard (guardare i record, il materiale sbloccato e così via). Ovviamente si spera che eventuali, future, patch riducano questo difetto anche perché il gioco richiede circa quattro gigabyte di installazione ma i caricamenti sono più lunghi dei titoli che girano direttamente da Blu-ray.

quando viene il momento di correre

...Modnation Racers non si tira indietro! Infatti, nonostante la profondità "creativa" offerta dal gioco, la parte relativa alle gare riesce a essere divertente e impegnativa sulla distanza, anche giocando in singolo. La guida dei mezzi si basa sulla derapata e sull'accumulo di Turbo effettuando questa manovra: una volta raccolta abbastanza carica, è possibile "spendere" l'energia accumulata in una breve accelerazione oppure nella barriera istantanea. Lo scudo ha un'importanza critica nelle gare più difficili, perché gli avversari sono molto aggressivi e non è raro trovarsi bersagliati di missili, esplosivi e chi più ne ha più ne metta. Tenendo da parte questo bonus, evitiamo in seguito di perdere preziosi secondi nel saltare in aria e nel successivo ritorno in pista. Agli elementi di base, si sommano le varie strategie come l'uso sistematico delle scorciatoie: ogni tracciato ha vari percorsi alternativi che non solo sbloccano nuovi bonus, ma danno notevoli vantaggi sugli inseguitori.
Gli avversari guidati dal computer, inoltre, sono pronti a vendere cara la pelle e usano ogni tipo di trucco o scorrettezza per vincere, creando grossi grattacapi già nelle categorie inferiori. Nelle gare più importanti, vari obiettivi bonus ci mettono di fronte alle "star" del campionato MRC: piloti esperti che, se battuti, regalano preziosi premi in punti e pezzi per gli editor.
Non bisogna dimenticare, infine, la forte componente multiplayer, pronta a espandersi su PSN dopo il lancio ma già consistente offline. Lo schermo diviso per due o quattro giocatori, i tornei personalizzati, la modifica dei singoli avatar, e kart, per ogni utente... sono un piccolo assaggio di quello che vedremo online nei prossimi mesi.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Con Modnation Racers, United Front Games ha svolto un lavoro esemplare sul lato della personalizzazione e del design, mentre ci sono piccoli margini di miglioramento nel gameplay (a volte troppo caotico) e nella realizzazione tecnica (i caricamenti sono quasi insopportabili). Detto questo, in singolo e multiplayer il divertimento è assicurato su distanze medio-lunghe, le modifiche disponibili sono quasi illimitate e il supporto online sarà molto esteso con il crescere della community. Sopratutto, nei confronti della concorrenza è uno dei pochi titoli che vanta una personalità unica nella carriera per giocatore singolo, dove l'umorismo raggiunge vette insospettabili. Un titolo da avere per gli appassionati di corse in multiplayer, che si mette in scia all'idraulico e potrebbe tentare il sorpasso nei futuri seguiti.

Commenti

  1. Meshuggah 81

     
    #1
    Azz..recensione?? Ma quando esce?

    Mi pare che abbia un' accoglienza freddina..sbaglio?
  2. Gea-r

     
    #2
    Confermato il rinvio della versione PSP?

    Io ho pure la beta, ma non posso usarla :(
  3. utente_deiscritto_8705

     
    #3
    Meshuggah 81 ha scritto:
    Azz..recensione?? Ma quando esce?
    Mi pare che abbia un' accoglienza freddina..sbaglio?
     La beta era pessima. La cosa peggiore è che i kart mi sono sembrati troppo leggerini. Magari colpa mia che del genere ho sempre giocato solo al RE indiscusso. La fisica mi è parsa poco incisiva. Ovvio non parlo di realismo, ci mancherebbe. Mario Kart ha una "sua" fisica che funziona benissimo. Quella di questo titolo per me no. Su questo aspetto come siamo rispetto alla beta? Se è rimasta invariata scaffale tutta la vita.
  4. joint

     
    #4
    Un, non m'aspettavo la recensione.
    Sono molto combattuto, questo titolo m'ispira non poco, ma non mi convince appieno.
    Qualcuno che se la rischia insieme a me? :*)
  5. Meshuggah 81

     
    #5
    joint ha scritto:
    Un, non m'aspettavo la recensione.
    Sono molto combattuto, questo titolo m'ispira non poco, ma non mi convince appieno.
    Qualcuno che se la rischia insieme a me? :*)
     Fosse un altro periodo me la rischierei volentieri.
    Ma qui fra supah strit faitah 4, alan sveglio, e RDR non so proprio come fare..
    Peccato però, mi ispira l' idea di una community che si sviluppa su un gioco simile...
  6. Dark76

     
    #6
    joint ha scritto:
    Un, non m'aspettavo la recensione.
    Sono molto combattuto, questo titolo m'ispira non poco, ma non mi convince appieno.
    Qualcuno che se la rischia insieme a me? :*)
     ma io pensavo fosse un titolo psn XD
    il gioco mi stra ispira ma nonc erto a prezzo full XD
    rimando a fine estate..a 30 euro lo prendo...
  7. Meshuggah 81

     
    #7
    Dai Dark, con tutta la fuffa che hai in casa, ti fai problemi a fare la cavia per questo gioco?
    :D
  8. joint

     
    #8
    Dark76 ha scritto:
    ma io pensavo fosse un titolo psn XD
    il gioco mi stra ispira ma nonc erto a prezzo full XD
    rimando a fine estate..a 30 euro lo prendo...


    Dai Garagozzo, non fare il mortaccione.
    Avrai ancora li venti, trenta giochi fermi con la copertina verde vomito da dar dentro.
  9. joint

     
    #9
    Meshuggah 81 ha scritto:
    Dai Dark, con tutta la fuffa che hai in casa, ti fai problemi a fare la cavia per questo gioco?
    :D


    M'hai preceduto! :DD
  10. BIANCIOZ

     
    #10
    joint ha scritto:
    Dai Garagozzo, non fare il mortaccione.
    Avrai ancora li venti, trenta giochi fermi con la copertina verde vomito da dar dentro.
        Mammamia oh ne conosco solo un altro di Tizio che a sto punto fa la collezione di tutta la roba uscita come Dark:asd::DD:D
Continua sul forum (79)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!