Genere
Picchiaduro
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 69,90
Data di uscita
21/4/2011

Mortal Kombat

Mortal Kombat Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Warner Bros. Games
Sviluppatore
NetherRealm Studios
Genere
Picchiaduro
PEGI
18+
Data di uscita
21/4/2011
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
4
Prezzo
€ 69,90

Link

Intervista

Chiacchiere di sangue - Terza parte

Intervista agli sviluppatori del nuovo Mortal Kombat.

di Marco Mottura, pubblicato il

Videogame.it: La demo del gioco è apparsa prima sul PSN Plus e in seguito, una settimana più tardi, sul regolare PSN. Ci sono piani per la pubblicazione di una demo anche su X360?

Hans Lo: È una questione un po' complicata... Diciamo che ci stiamo lavorando, anche se non è ancora confermato al 100% l'arrivo della demo sul Live. Ad oggi, non ci sono certezze in merito.

Videogame.it: Mortal Kombat si è sempre distinto per la violenza estrema e per le brutalità assortite, ed è bello constatare che anche in questa incarnazione nulla è cambiato. È ancora più bello vedere che in un'epoca di casual gaming a tutti i costi e di accessibilità come imperativo assoluto abbiate deciso di evitare scelte tipo le fatality assegnate ad un singolo tasto o altre cose simili...

Hans Lo: Beh, quella è una delle cose divertenti a proposito delle Fatality: non sono mai state concepite per essere facili o immediate. Si tratta invece di qualcosa di appositamente creato per fare i fighi, per prendere in giro l'avversario: ti fai un match con un amico, lo sconfiggi e alla fine gli dici “ehi, guarda qua! Tanti saluti!!”, mentre fai a pezzi il suo personaggio. Per noi dunque le Fatality dovevano assolutamente rimanere un elemento di divertimento, ma al tempo stesso di puro sfottò, della serie “io sono capace di fare questa cosa e tu no”, senza mai arrivare a renderle ad ogni modo accessibili a chiunque. L'unica cosa che è cambiata rispetto al passato è che sono state rese più facili da trovare: una fatality è concessa “gratuitamente” sin da subito, leggibile direttamente dalla lista di mosse, le altre sono da sbloccare giocando.

Videogame.it: Anche perché, coi tempi che corrono, avrebbe avuto poco senso lasciarle a tutti i costi nascoste: oggi non si devono aspettare settimane per scoprire i trucchi dalle riviste come accadeva una volta, e nel giro di un pomeriggio sarebbero finite tutte su GameFAQS!

Hans Lo: Esattamente.

Videogame.it: Sempre a proposito di Fatality: sappiamo che sono previste almeno due finisher per ogni personaggio, e durante la presentazione avete anche nominato le Stage Fatality (disponibili per quasi tutte le arene). Avete pensato di inserire anche Babality, Friendship, Animality e Brutality?

Erin Piepergerdes: Diciamo solo che nel gioco si troveranno diverse Fatality da sbloccare: vogliamo lasciare direttamente al pubblico il piacere di scoprire tutti i dettagli della cosa.

Videogame.it: È davvero pregevole il focus sulla violenza: chiaramente è tutto incredibilmente esagerato e sopra le righe, eppure si nota una certosina attenzione ai dettagli, e in particolare ci hanno molto colpito i danni progressivi sui lottatori...

Hans Lo: È una specie di processo evolutivo: se si guarda indietro anche ai precedenti episodi di Mortal Kombat, abbiamo sempre cercato di alzare un po' l'asticella, di sfidare i limiti imposti dalla tecnologia. L'idea di rendere visibili i danni subiti dai lottatori è una cosa che ci ronzava in testa da parecchio, ma che per motivi di hardware abbiamo sempre dovuto escludere. Per esempio, il comportamento fisicamente accurato dei tessuti è un dettaglio importante: il fatto che le vesti si rovinino e si straccino aiuta molto in termini di immedesimazione e credibilità.Ovviamente, fino a qualche anno fa, soluzioni simili erano impensabili, ma proprio per motivi di evoluzione, oggi ci siamo potuti dedicare ad aspetti del genere.

Erin Piepergerdes: È davvero tutta una questione di prestazioni. Grazie alla potenza di Xbox 360 e PlayStation 3, oggi possiamo permetterci cose che 10 anni fa potevamo solo sognare, e chissà che altro ci aspetta per il futuro!

Videogame.it: Una cosa comunque non è del tutto chiara: i danni a schermo sono completamente scriptati e dipendenti dalla quantità di energia rimasta al personaggio oppure “procedurali”?

Hans Lo: Non sono una cosa rigidamente scriptata, del tipo che “con il 25% di energia rimasta, Sub-Zero sanguina della testa e ha il vestito rotto sul petto...”. È letteralmente tutto basato sui danni: il corpo dei lottatori è stato diviso a zone, e quanto più un'area verrà investita dai colpi, tanto più pesanti saranno le conseguenze visive in quello specifico punto. Insomma non succederà mai di vedere un personaggio ferito a una gamba senza aver subito nemmeno un pugno sugli arti inferiori.

Erin Piepergerdes: Un'altro aspetto di cui andiamo molto fieri in questo senso è la fisica applicata al sangue: tirando un pugno sul corpo di un avversario, il sangue avrà un comportamento realistico, andando nella direzione del colpo inferto e propagandosi in maniera fisicamente accurata.


Commenti

  1. jpeg

     
    #1
    Finalmente! :D

    Letta tutta d'un fiato: ahah, bellissima la parte finale sul cortometraggio (e molto interessante pure il tratto dove affrontate il discorso escluive/lead platform).
  2. XESIRROM

     
    #2
    grazie mille per quest'intervista! mi fate venire ancor di più l'acquolinain bocca! Spero solamente ripeto che i dlc non costino troppo! E spero che i corti non siano come quello già fatto, non tanto per la regia, la fotografia e quant'altro ma solo per la storia! Cavolo MK è MK non una puntata di CSI -.-
  3. jpeg

     
    #3
    XESIRROME spero che i corti non siano come quello già fatto, non tanto per la regia, la fotografia e quant'altro ma solo per la storia! Cavolo MK è MK non una puntata di CSI -.-
    I corti 'ufficiali' sono/saranno 'filtrati' in modo da avvicinarsi di più alle atmosfere del gioco e - soprattutto - non prendono il la da quello che ha fatto da 'test'.
    Gli attori, comunque, sembrano gli stessi (almeno nel caso di Sonya e Cage).
  4. Mdk7

     
    #4
    Grazie a voi ragazzi, l'ho realizzata per voi alla fine. :D

    Sperando sia stata una chiacchierata interessante, nell'attesa del prossimo 21 aprile... ;)
    Ringrazio anche al buon Jpeggo per qualche spunto.

  5. XESIRROM

     
    #5
    si ma degli attori poco mi importa alla fine, purché non siano quelli di annhilation mi sta bene tutto ahahah ;) cmq si mdk è stata interessantissima, te l'ho detto non sto più nella pelle e credo che salterà di nuovo il mio acquisto di ME2 per PS3 per prendermi MK lol (ao non lavoro più purtroppo ed i fondi so quelli che so :| )
  6. mizzorughi

     
    #6
    "Ci rendiamo conto della differenza tra contenuti che possono fare la differenza per i fan e meri trucchetti per fare soldi, e ovviamente vogliamo dare agli appassionati quello che realmente desiderano: intendiamo dunque supportare Mortal Kombat a lungo termine, ma solo ed esclusivamente con contenuti che abbiano un reale motivo di esistere."

    Fixed ;)
    PS: grande intervista Marco! Complimenti!
  7. Mdk7

     
    #7
    mizzorughi"Ci rendiamo conto della differenza tra contenuti che possono fare la differenza per i fan e meri trucchetti per fare soldi, e ovviamente vogliamo dare agli appassionati quello che realmente desiderano: intendiamo dunque supportare Mortal Kombat a lungo termine, ma solo ed esclusivamente con contenuti che abbiano un reale motivo di esistere."

    Fixed
    PS: grande intervista Marco! Complimenti!



    Grazie mitico!
  8. jpeg

     
    #8
    Aggiornamenti da TRMK (a loro volta giunti dalla russa Gameland)... Traduco dall'inglese maccheronico solo quelli all'apparenza più frivoli:

    - il costume alternativo di Smoke è la sua uniforme Lin Kuei (ma non assomiglia agli altri 'retro-ninja' tipo Sub-Zero o Scorpion).
    Prevedibilmente, le sue mosse sono accompagnate da copiosi sbuffi di fumo: in più, il Nostro sembra essere in grado di teletrasportarsi come Scorpion e la sua X-Ray richiama un'ombra non meglio specificata.

    - a differenza dei MK 128 bit, qui c'è un solo tipo di Koin, ma i premi che si ottengono nella Kripta vengono definiti 'ghiotti'.

    - Sheeva è la lottatrice più alta del gioco. Sembra sia pesante e non particolarmente eccitante da utilizzare. In una delle sue Fatality strappa la pelle al suo avversario.

    - ciascun capitolo dello Story mode racchiude 5/6 combattimenti.

    - i danni 'fisici' sul pg non appaiono durante lo Story mode... Ferite e quant'altro vengono mostrati solo quando sono - per l'appunto - funzionali all'andamento della trama.

    - i lottatori cambiano costume a seconda dei risvolti della trama (immagino si parli sempre di Story mode).

    - detto Story mode, approssimativamente, dura 6/7 ore.

    - Kintaro combatte come in MK2 e la sua X-Ray viene definita 'maligna'... XD

    - a Normal il gioco pare più difficile che nella demo.

    - Cyber Sub-Zero sembra una specie di megamix tra Sub-Zero e Cyrax, con un range di calci particolarmente simpatico.

    - i capelli, nel gioco, ancora non sono il massimo, ma appaiono decisamente migliorati, rispetto alla demo.

    - la winning pose di Jade vede quest'ultima abbagasciarsi tipo pole-dance (o qualcosa del genere)... XD

    - il costume alternativo di Mileena non lascia di fatto scoperte le zizze della stessa. XD

    - Sindel usa la sua chioma in una varietà di prese e pure nella sua X-Ray.

    - la seconda fatality di Shao Kahn viene definita ributtante.

    - 'Tormentor è un pò una parodia di Gozzilla' (e qui mi chiedo... Chiccazzè Tormentor?)

    - gli alt di Scarlet e Kitana sono quelli visibili nel Kahn's Coliseum (dove le due appaiono imprigionate ai lati del trono)

    - apparentemente, i personaggi hanno differenti winning pose nella Torre delle Sfide.

    - Kratos è il pg più nano del gioco.

    - l'alt di Sheeva la vede sfoggiare trecce e viso dipinto di nero. La sua winning pose viene definita 'sexy'.

    Traduzione al volo e fatta di fretta, mi scuso in anticipo per eventuali future discrepanze. ^^
  9. Rivuz

     
    #9
    Ma quindi Kintaro è stato smentito come DLC..... perchè c'è già nel gioco????
  10. jpeg

     
    #10
    Chi lo sa... Tieni conto che viene addirittura menzionato l'alt di Scarlet (Lady in Red?), in questa lista di cose 'provate'.
Continua sul forum (1098)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!