Genere
Picchiaduro
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 69,90
Data di uscita
21/4/2011

Mortal Kombat

Mortal Kombat Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Warner Bros. Games
Sviluppatore
NetherRealm Studios
Genere
Picchiaduro
PEGI
18+
Data di uscita
21/4/2011
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
4
Prezzo
€ 69,90

Lati Positivi

  • Accessibile e profondo
  • Ricchissimo di contenuti
  • Novità indovinate

Lati Negativi

  • Imprecisioni tecniche
  • Doppiaggio italiano orrendo
  • Alcune scelte di design discutibili

Hardware

Mortal Kombat è disponibile su PlayStation 3 e Xbox 360. La recensione si riferisce a entrambi i formati.

Multiplayer

Le modalità multiplayer includono la possibilità di affrontare la Skalata a Squadre insieme a un amico, e di sfidarsi in combattimenti a coppie per quattro giocatori, oltre agli scontati combattimenti online.

Modus Operandi

L'articolo è frutto di una prova online e offline di circa 10 ore complessive per quanto riguarda la Storia, e di diverse ore di sfide in modalità Versus. La versione PS3 è stata testata su un televisore 3D.

Link

Recensione

Tanta roba da spolpare

Sangue, budella e ricchezza di contenuti.

di utente_deiscritto_116, pubblicato il

Tutte queste novità possono essere apprezzate anche in una modalità Storia a dir poco massiccia. Se l’espediente narrativo alla base è quello, abusatissimo, di un personaggio che torna indietro nel tempo per evitare una catastrofe, il risultato è invece apprezzabilissimo, e ripaga della delusione patita nel vedere le scarne scenette finali di Marvel vs. Capcom 3.

COSE BUONE DALL'OUTERWORLD La storia ripercorre, cercando di darvi coerenza (ma non senza qualche sorpresa), le vicende dei primi tre capitoli, che costituiscono la base della complessa mitologia della serie. Nell’arco di circa otto ore si prende parte a una serie di combattimenti in cui si controllano vari personaggi, il tutto inframezzato da spezzoni narrativi. Il giocatore occasionale adorerà il fatto di trovarsi davanti un titolo con una longevità “monstre” (più di 10 ore) anche in singolo, ma i fan andranno letteralmente in visibilio davanti alla messe di citazioni, prese in giro, e a dettagli come i personaggi che cambiano costume a seconda del capitolo in cui appaiono. Peccato però che proprio in questa modalità emergano i difetti più rilevanti del gioco, come il doppiaggio italiano orripilante (molto meglio la versione inglese, selezionabile nel codice provato), e più di un problema tecnico di modellazione. Su quest’ultimo dato vale la pena di spendere due parole in più, viste le sue curiose caratteristiche: se nella maggior parte dei titoli i modelli delle sequenze narrative sono versioni “pompate” tecnicamente di quelli di gioco, qui sembra esattamente il contrario, con un impatto ottimo durante i combattimenti che degrada pesantemente negli intermezzi. Non manca, inoltre, lo spazio per qualche rilievo relativamente ai menu, davvero confusionari nella struttura, e alle illustrazioni dei personaggi, insospettabilmente brutte. I più severi, inoltre, rimprovereranno al gioco di aver mantenuto inalterate le caratteristiche animazioni, invero un po’ legnose, dei titoli precedenti, ma c’è da dire che verosimilmente si tratta di una caratteristica che richiederebbe, per eliminarla, il cambiamento radicale del motore di gioco.

Il particolare sistema di gioco potrebbe rendere consigliabile ai neofiti sfruttare le eccellenti modalità di allenamento incluse - Mortal Kombat
Il particolare sistema di gioco potrebbe rendere consigliabile ai neofiti sfruttare le eccellenti modalità di allenamento incluse

DOPPIA FARCITURA La straordinaria longevità del titolo viene ulteriormente aumentata dalla modalità Torre delle Sfide, composta da 300 prove di varia natura: si va dagli allenamenti sui colpi di un personaggio a sfide “pesta bottoni” o di precisione, fino a combattimenti con limitazioni a caso (alcune davvero assurde, come effetti lisergici o l’inversione del piano di gioco) decise da una slot machine. Ogni combattimento regala al giocatore delle “monete” da spendere nella Kripta, una sterminata lista di contenuti extra che vanno dalle fatality extra ai costumi, fino a cheat, bozzetti, e musiche. Unico neo in tanta ricchezza è una modalità online che si limita a fare il suo dovere senza sforzarsi troppo, e il cui unico spunto originale è la possibilità, nella modalità “chi vince resta” (qui chiamata King of the Hill), di farsi rappresentare da un combattente super-deformed su PlayStation 3, o un avatar a tema su Xbox 360. Le differenze tra le due versioni includono anche la presenza di un personaggio extra su PS3 (Kratos) e nella compatibilità della versione per la console Sony con la modalità 3D dei pannelli che supportano la visualizzazione stereoscopica. L’effetto generale, peraltro, è di grande impatto.
Alla lunga lista di caratteristiche “ufficiali” va aggiunta una sfilza di easter egg e contenuti non segnalati da paura, in parte ancora avvolta dal mistero: è da poco stata confermata, ad esempio, la presenza delle Babality, che umiliano l’avversario trasformandolo in un poppante, e voci vicine al team di sviluppo ci hanno parlato di combattimenti nascosti “molto in profondità nel gioco”. Per quanto i titoli della serie siano sempre stati molto ricchi di contenuti, siamo davvero stupiti: non si era mai vista tanta ricchezza di materiale in un picchiaduro.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Sicuramente il miglior picchiaduro in circolazione per ricchezza di contenuti, e apprezzabilissimo anche sotto il profilo delle meccaniche di gioco. Con un po’ di cura in più al comparto tecnico sarebbe stato praticamente perfetto.

Commenti

  1. jpeg

     
    #1
    Wow, che recensione coi controfiocchi. O_O
    Martedi/mercoledi non arriverà mai abbastanza in fretta.
  2. jpeg

     
    #2
    duffmanSu quest’ultimo dato vale la pena di spendere due parole in più, viste le sue curiose caratteristiche: se nella maggior parte dei titoli i modelli delle sequenze narrative sono versioni “pompate” tecnicamente di quelli di gioco, qui sembra esattamente il contrario, con un impatto ottimo durante i combattimenti che degrada pesantemente negli intermezzi.
    Ahaha, questo è vero, lo si nota anche solo guardando i video... In MKvsDCU, tra l'altro, mi pare proprio che le cutscene fossero 'filmate' e i modelli discretamente più avanzati di quelli usati in game (magari ricordo male).
  3. Cliff

     
    #3
    stupenda recensione...l'ho letta tutta in un colpo...anche se ieri mi è arrivata la mia adorata collector edition (tra l'altro veramente molto bella)e non smetto di giocare...faccio un applauso a boon e a tutti quelli che hanno lavorato a sto gioco....hanno creato un gran capolavoro secondo me...lo aspettavamo con ansia e finalmente mortal kombat è rinato...e sinceramente non me lo aspettavo così bello e con così tante cose....la torre con le sfide è molto bella e almeno puoi staccare un po' dal solito arcade...la storia è bellissima visto che ripercorre i vecchi capitoli ed è anche bello vedere personaggi come smoke con i costumi vecchi...o sektor e cyrax umani...kripta sempre piena di cose da sbloccare e sinceramente è uno dei pochi picchiaduro dove amo tutti i personaggi...
  4. neko

     
    #4
    Quoto Cliff in particolar modo riguardo ai personaggi.
    Non esiste nessun altro picchiaduro in qui mi piacciano praticamente TUTTI i pg. Devo ammettere che ho fatto un po' fatica a selezionare il primo PG con cui iniziare il gioco :D . Stranamente vado contro corrente e, a pelle, Noob Saibot mi dice gran poco :) , ma devo ancora provarlo sinceramente.
    In ogni caso, recensione più che azzeccata sotto ogni aspetto!
  5. ketamind@slamtilt

     
    #5
    Regalo pasquale della morosa scartato, ammetto, un po' in anticipo. Davvero una goduria. Per un amante dei primi 3 MK come il sottoscritto il suddetto gioco è la manna dal cielo. Neo grave il doppiaggio: urge necessaria e violentissima Fatality(TM) a chi ha prestato la voce a Johnny Cage (soprattutto, ma non solo....)!
  6. utente_deiscritto_19106

     
    #6
    nekoQuoto Cliff in particolar modo riguardo ai personaggi.
    Non esiste nessun altro picchiaduro in qui mi piacciano praticamente TUTTI i pg. Devo ammettere che ho fatto un po' fatica a selezionare il primo PG con cui iniziare il gioco :D . Stranamente vado contro corrente e, a pelle, Noob Saibot mi dice gran poco :) , ma devo ancora provarlo sinceramente.
    In ogni caso, recensione più che azzeccata sotto ogni aspetto!
    Il Noob se lo sai usare fa male come pochi
  7. Mdk7

     
    #7
    MAMMA MIA.
    La modalità storia è CLAMOROSA, qui si fa la storia del genere.
    Seriamente, una cosa così deve diventare lo standard da oggi in poi, eccezionale.


    Per il resto... a me non vengono le combo. o_O
    Mi blocco nel tutorial, tipo alla 4° di Johnny Cage.
    Evidentemente sbaglio COMPLETAMENTE il timing...
    Consigli?
  8. utente_deiscritto_19106

     
    #8
    ma infatti la storia è curatissima...si vede che si sono impegnati in tuuuuuuuuutto il gioco...ogni modalità è fatta bene, studiata e approfondita. Meritano un grandissimo applauso

    se sei col pad auguri, con lo stick a volte le penso e vengono quasi tutte

    vers. 360 o ps3?
  9. utente_deiscritto_19106

     
    #9
    L'HO FATTAAAAAAAAAAAA!!!!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=7fRD3rOdD00&feature=channel_video_title
  10. Bluemoon

     
    #10
    Mdk7MAMMA MIA.
    La modalità storia è CLAMOROSA, qui si fa la storia del genere.
    Seriamente, una cosa così deve diventare lo standard da oggi in poi, eccezionale.


    Per il resto... a me non vengono le combo. o_O
    Mi blocco nel tutorial, tipo alla 4° di Johnny Cage.
    Evidentemente sbaglio COMPLETAMENTE il timing...
    Consigli?
    concordo, avessero tutti un singleplayer come questo. ma non mi sembra poi tanto diversa dalla modalità corrispondente di mk vs dc. è con quel titolo che hanno dato un avvio deciso al taglio cinematografico, qui semplicemente lo affinano un altro po'.
    però nel complesso, spettacolarità a parte, parlando solo della trama devo ammettere mi incuriosiva di più il respiro interdimensionale dei vari deadly alliance, deception, armageddon, shaolin monks. forse perché era persino più trash, forse perché approfondiva di più l'universo narrativo, al di là della Terra e del netherrealm si esplovarano gli altri mondi, si conoscevano i rispettivi ordinamenti e le varie genti.
    nel nuovo mk hanno comunque lasciato già la porta apertissima per il continuo che a rigor di logica dovrebbe quindi essere in scaletta in tempi relativamente brevi, un anno o due, tanto il grosso del lavoro l'hanno fatto, vorrei qualche ulteriore recupero, almeno kenshi se non proprio tutto il cast di armageddon rifatto in ottica ps3, e magari personaggi nuovi.
    come reboot è già bellerrimo. adesso si riparte!


    p.s. il problema della grafica più interessante in game sembra proprio dovuto a fattori di compressione dei filmati. almeno su ps3 potevano metterli in full hd.
Continua sul forum (22)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!