Genere
Guida
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
ND
Data di uscita
19/3/2010

MotoGP 09/10

MotoGP 09/10 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Monumental Games
Genere
Guida
PEGI
3+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
19/3/2010
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
20
Formato Video
HDTV

Hardware

MotoGP 09/10 verrà commercializzato in formato Xbox 360 e PlayStation 3. La versione del gioco provata per realizzare questo articolo è quella per Xbox 360.

Multiplayer

Il gioco di Monumental Games, ovviamente, avrà un comparto online per sfidare altri piloti all'interno di un campionato.

Link

Hands On

La sfida a Milestone

Capcom ci riprova sulle due ruote: il nostro "hands on"!

di Massimiliano Braile, pubblicato il

Da anni ormai, Capcom si sforza di offrire ai patiti di motociclismo titoli di tutto rispetto, lavorando fianco a fianco con gli sviluppatori più ferrati in materia. Dopo una collaborazione con l'italiana Milestone - che si è tradotta in due titoli di buon livello - quest'anno la serie passerà nelle mani dei britannici Monumental Games, un team poco conosciuto ma composto da veterani del settore, che potranno contare su tutta l'esperienza produttiva di Capcom. Messi da parte Hadoken, cacciatori di mostri, zombi e avvocati, Capcom si prepara a indossare tuta e casco e a buttarsi in pista per conquistare il podio dei giochi motociclistici.

Nel corso di una gitarella a valencia...

La presentazione di MotoGP 09/10 di cui possiamo scrivere oggi sulle pagine di Nextgame.it, ha avuto luogo nella cornice del GP di Valencia, che ha laureato ancora una volta il nostro Valentino Rossi campione del mondo, quindi a cavallo tra una stagione terminata in modo a dir poco glorioso, e quella che in queste settimane si va colmando delle aspettative degli appassionati: un palcoscenico quindi perfetto, per un gioco dal titolo "biennale". La curiosa scelta di Capcom si spiega con la decisione di basare il titolo sui dati della stagione 2009, assicurando poco dopo l'uscita un DLC gratuito volto ad aggiornare il gioco alla stagione 2010. Una soluzione, questa, che anche altri titoli dovrebbero adottare (si, FIFA, parliamo proprio di te). Essendoci preparati all'evento giocando i titoli più recenti dedicati alle due ruote, siamo rimasti subito colpiti da un comparto tecnico nettamente migliorato. Ma questo è, come dire, solo lo sponsor sulla tuta del pilota: le vere migliorie di MotoGP 09/10 sono costituite da un sistema di guida alla portata di tutti e da una serie di modalità completamente nuove, in grado di cambiare le future aspettative riguardanti i videogiochi motociclistici.
Dopo aver ascoltato Harvey Parker (Lead Artist), Greg Bryant (Project Manager) e Darryl Shaw (Senior Producer) presentare le caratteristiche del loro videogioco, siamo saltati in sella alla versione preview del gioco onde verificare, armati di doverosa diffidenza professionale, tutto quello che ci era stato detto. In effetti, i comparti audio e grafico del gioco sono apparsi davvero di ottima qualità: piloti e moto sono ben modellati e animati, e gli scenari, caso più unico che raro, riescono a essere piacevoli esteticamente pur essendo riproduzioni perfette dei circuiti reali (che non permettono certo grossi balzi di creatività).
Gran parte della carica di realismo del titolo è generata dagli ottimi effetti particellari e dalla riproduzione degli effetti atmosferici, ma anche dall'eccellente qualità degli effetti sonori: verificare l'ottimo lavoro dei tecnici di Monumental Games non è stato difficile, dato che l'evento si è tenuto contemporaneamente alle sessioni di qualifica del Gran Premio...

buone sensazioni

Una volta scattato il verde, abbiamo potuto apprezzare il buon lavoro svolto sull'intelligenza artificiali: gli avversari alternano una condotta aggressiva - fatta di attacchi all'ingresso in curva - a lucide scelte difensive, e ogni tanto, pressati nel modo giusto, commettono umanissimi errori. Affrontare le curve più difficili è stato un piacere, grazie alla linea di guida dinamica che, oltre a indicare la traiettoria ideale da usare, cambia colore a seconda della propria velocità. Avvicinandoci a una curva a velocità eccessiva, notiamo che la linea di traiettoria ideale è rossa: man mano che diminuiamo la velocità, però, questa cambia fino a diventare verde, facilitando la conoscenza del tracciato. Con questo intelligente espediente, anche chi si avvicina per la prima volta a un gioco motociclistico potrà cimentarsi direttamente in un campionato dopo appena una sola prova su pista, mentre i veri centauri potranno mantenere alto il loro amor proprio di pilota eliminando ogni possibile aiuto e basandosi unicamente sulla propria abilità.
Chi gioca spesso titoli dedicati alle moto (o, meglio ancora, chi guida una moto vera) sa cosa significa "sentire" il veicolo sotto le proprie mani. Uno degli aspetti che più ci ha sorpreso in MotoGP 09/10 è stata proprio la manovrabilità della moto, molto più "agile" di quanto non lo fosse nei precedenti capitoli. In altre parole, si piega più velocemente di quanto non avvenisse in precedenza, godendo di una maggiore sensazione di libertà e di una manovrabilità del mezzo nettamente superiore. Certo, le moto hanno ancora una fisicità e un peso realistico, ma dopo aver giocato il titolo Monumental Games, gli altri giochi sembreranno intollerabilmente "pesanti". Ma non è tutto qui: al pari di numerosi simulatori di guida degli ultimi tempi (Forza Motorsport 3 in primis), MotoGP 09/10 offre la possibilità di correggere eventuali errori di gara "riavvolgendo" di qualche secondo il tempo. In caso dovessi commettere una ingenuità in curva, sarà possibile quindi ripetere gli ultimi istanti giocati provando un nuovo approccio, staccando un secondo prima o piegando in modo più deciso.

modalità assortite

Le modalità di gioco, oltre alle sfide a tempo e alle gare arcade, daranno la possibilità di giocare una carriera che ci vedrà iniziare come pilota 125cc, 250cc o 500cc.
Acquisendo fama durante le gare, otterremo ingaggi migliori e soldi dagli sponsor... e qui sfrecciamo di fronte a un'altra novità ispirata a un racing game di successo: la reputazione. Come in Need for Speed Shift, per fare un esempio, il pilota godrà di un livello di reputazione che potrà salire o scendere in base a molti fattori, tutti inerenti lo stile di guida. Riuscire a effettuare un giro senza uscire dai cordoli o effettuare sorpassi "sporchi", affrontare curve perfette o rimanere in scia per lunghi tratti: tutto concorre a disegnare un "identikit" del proprio alter ego virtuale. Maggiore sarà la reputazione del pilota, ovviamente, migliori saranno le possibilità di carriera. Con i soldi potremo acquistare miglioramenti per la due ruote e, in questo modo, migliorare ulteriormente le prestazioni gara.
Il tuning è da sempre un aspetto specifico dei giochi di automobili ma, a partire dalla prossima stagione motociclistica firmata Capcom, anche i piloti di moto potranno finalmente imbrattarsi mani e vestiti di lubrificante! Avremo infatti la possibilità di migliorare ogni singolo aspetto delle prestazioni del bolide per ottenere una migliore manovrabilità, più accelerazione o velocità di punta. Oppure potremo migliorare la tenuta modificando il telaio o apportando modifiche alle sospensioni. Ogni modifica, ogni miglioramento, anche il più lieve, avrà ripercussioni destinate a fare la differenza una volta scesi in pista.
Il titolo Capcom è in dirittura d'arrivo e la sua si preannuncia una vittoria da ricordare: persino lasciando da parte l'ottimo comparto tecnico, le migliorie apportate alla giocabilità e le nuove modalità avrebbero comunque dipinto un quadro di eccellenza che non può lasciare indifferenti gli amanti del genere. MotoGP 09/10 non sembra affatto la solita versione rielaborata, "pompata" graficamente e aggiornata al mondiale in corso, ma un gioco che, in comune con il vecchio, ha solo il nome. Scaldate i motori... la versione finale è prevista nei negozi a marzo 2010.


Commenti

  1. labello

     
    #1
    Apperò, sarà tutto oro quindi? Sono curioso di provare con mano :)
  2. utente_deiscritto_27962

     
    #2
    Questo cielo è bellissimo... :-O

  3. orland cuplets

     
    #3
    Vedendolo giocato a me ha fatto tutt'altra impressione rispetto a quanto viene detto in questa anteprima... qui lo presentano come un successo annunciato mentre a me sembra davvero orribile... grafica assolutamente nella media, animazioni piloti-moto davvero orrende.... fisica  assolutamente incoerente.... blur sparato a 1000, nemmeno stessimo guidando un jet supersonico.....saràil solito arcadone per bimbiminchia che non sanno nemmeno come sia fatta una moto....staremo a vedere.....

    [Modificato da orland cuplets il 28/12/2009 15:21]

  4. orland cuplets

     
    #4
    Senza contare che se la copertina è quella mostrata qui in alto hanno anche riciclato quella dell'edizione 08.... tristessa....
  5. Cando

     
    #5
    Quoto orland: da quanto mostrato sino ad ora pare un netto passo indietro rispetto al lavoro di Milestone. Le moto sembrano larghe la metà di quello che dovrebbero essere e alte il doppio, si comportano in maniera che più irrealistica non si può e gli effetti grafici sono esagerati e usati a sproposito...
    Chi vivrà, vedrà, come si sual dire. Attualmente questo Moto GP è un gioco che non toccherei nemmeno con un bastone: rimango decisamente più in attesa di SBK X.
  6. utente_deiscritto_27962

     
    #6
    orland cuplets ha scritto:
    Vedendolo giocato a me ha fatto tutt'altra impressione rispetto a quanto viene detto in questa anteprima... qui lo presentano come un successo annunciato mentre a me sembra davvero orribile... grafica assolutamente nella media, animazioni piloti-moto davvero orrende.... fisica  assolutamente incoerente.... blur sparato a 1000, nemmeno stessimo guidando un jet supersonico.....saràil solito arcadone per bimbiminchia che non sanno nemmeno come sia fatta una moto....staremo a vedere.....


    Che bel gioco... :DD

    :-|
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!