Genere
Azione
Lingua
Testi in italiano
PEGI
12+
Prezzo
64,90 Euro
Data di uscita
2/11/2007

Naruto: Rise of a Ninja

Naruto: Rise of a Ninja Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
12+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
2/11/2007
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
1
Prezzo
64,90 Euro
Formato Video
720
Formato Audio
Surround 5.1

Hardware

Per puntare a divenire l'Hokage del Villaggio della Foglia sono necessari una console Xbox 360, un joypad e una confezione originale del gioco. È possibile salvare i progressi di gioco in qualsiasi momento dell'avventura, purchè in possesso di un hard disk o di una memory unit. Il giorno del lancio del gioco, se in possesso di un abbonamento ad Xbox Live, sarà possibile scaricare dal Marketplace un personaggio aggiuntivo da usare nella modalità Combattimento (Shikamaru), oltre che il doppiaggio in lingua originale, il giapponese.

Multiplayer

Naruto: Rise of a Ninja supporta il gioco multiplayer per due giocatori sulla stessa console nella modalità Combattimento; accedendo ad Xbox Live è possibile invece sfidare altri utenti connessi al servizio online di Microsoft in scontri diretti o nell'"Esame Foresta della Morte", in cui vincendo i match si prosegue alla scalata della Torre del Re, mentre perdendo si viene eliminati dalla "corsa".

Link

Recensione

L'importanza di saper combattere

Riflessi e tempismo: queste le prime qualità di un vero ninja.

di Luca Airoldi, pubblicato il

Accanto alla modalità Storia di Naruto: Rise of a Ninja, la possibilità di prendere parte a singoli combattimenti rappresenta un'interessante opportunità soprattutto alla luce del ruolo che essi rivestono proprio nell'avventura principale. Saper gestire al meglio le tecniche ninja, e comprendere interamente le meccaniche che gestiscono gli scontri, è difatti essenziale per poter sperare di diventare il più potente Hokage di tutti i tempi...

COMBATTIMENTO NINJA

Nella modalità Combattimento è possibile prendere parte a tornei o scontri diretti in singolo o in compagnia di un amico, con una scelta inizialmente limitata a dieci personaggi tratti dall'universo di Naruto.
Il gameplay dei combattimenti in Naruto: Rise of a Ninja è chiaramente semplificato rispetto a quanto visto nei due capitoli di Naruto: Ultimate Ninja: il punto focale ruota ora attorno al tempismo e ai riflessi. In tal senso, diviene fondamentale prendere confidenza con il ritmo decisamente sostenuto che caratterizza ogni scontro: combo di calci e pugni alternate all'uso della parata rappresentano dunque il fondamento essenziale per approcciare al meglio ogni combattimento.
Il fatto di saper ben sfruttare le diverse combo che ogni personaggio possiede si ricollega direttamente al ruolo che le tecniche Jutsu ricoprono nell'andamento degli scontri: ovviamente è persino possibile condurre un round (o un intero match) senza nemmeno fare uso di tali tecniche, sebbene sia indubbiamente più produttivo sfoderare gli attacchi speciali di ogni ninja.
Da questo punto di vista, i combattimenti di Naruto: Rise of a Ninja assumono una dimensione più strategica di quanto si possa inizialmente credere: poichè per mettere a segno le tecniche Jutsu è necessario disporre di tempo e spazio, sferrare combo in grado di allontanare il nemico è il primo fondamento alla base del successo.

L'IMPORTANZA DEL JUTSU

L'utilizzo di armi da lancio (come i classici Kunai) può in ogni caso interrompere la concentrazione avviata dall'avversario per eseguire una tecnica Justu, rendendo le meccaniche dello scontro indubbiamente equilibrate nel loro svolgimento: questo perchè tali tecniche, se condotte a buon fine, sono spesso devastanti oltrechè incredibilmente spettacolari. Esse si attivano eseguendo correttamente delle sequenze tramite entrambi gli stick analogici, qualora in possesso di abbasta chakra per poterle sprigionare: ancora una volta è dunque essenziale saper agire in maniera coordinata e in totale prontezza di riflessi.
Come se ciò non bastasse, alcune tecniche Justsu (come la moltiplicazione superiore del corpo di Naruto, per esempio) introducono delle sorta di quick-time-event in cui il tempo per premere il tasto corretto è davvero limitato: una scelta che rende a tratti frustrante la stessa esecuzione del Jutsu. Non a caso, durante l'esecuzione di una tecnica Jutsu, anche colui che ne è colpito può tentare di difendersi dagli attacchi del suo rivale: ancora una volta dunque, il gameplay degli scontri assume connotati di forte equilibrio nell'esecuzione di mosse e contromosse.

NARUTO IN RETE

Basato sui combattimenti è anche il supporto online di Naruto: Rise of a Ninja: tramite Xbox Live è possibile sfidare altri utenti connessi in sfide uno contro uno, scegliendo tra dieci diversi personaggi del manga dotati ognuno delle rispettive tecniche Jutsu. Interessante la modalità "Esame Foresta della Morte", nella quale vige la regola del "chi vince regna": vincendo match contro altri utenti si rimane in lizza per divenire "re della torre", sulla quale rimanere fino alla prima sconfitta subita. Un supporto multiplayer online dunque non proprio ricco di modalità, ma indubbiamente un buon banco di prova per testare divertendosi le peculiarità dei compagni di scorribanda di Naruto: in questo senso accogliamo ben contenti l'annuncio di Ubisoft relativo alla possibilità di scaricare dal Markeplace un ulteriore personaggio aggiuntivo (Shikamaru), sperando non si tratti di un esempio isolato ma del primo di tanti downloadable content per Naruto: Rise of a Ninja.