Genere
Azione
Lingua
Testi in italiano
PEGI
12+
Prezzo
64,90 Euro
Data di uscita
2/11/2007

Naruto: Rise of a Ninja

Naruto: Rise of a Ninja Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
12+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
2/11/2007
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
1
Prezzo
64,90 Euro
Formato Video
720
Formato Audio
Surround 5.1

Lati Positivi

  • Atmosfera di gioco impareggiabile
  • Tecnicamente ineccepibile
  • Un sogno per ogni fan di Naruto
  • Gameplay davvero vario e stuzzicante...

Lati Negativi

  • ... anche se privo di vere innovazioni
  • Il tempismo necessario nei combattimenti può creare momenti di frustrazione
  • Qualche NPG dell'anime in più non avrebbe guastato
  • Longevità non eclatante
  • Niente doppiaggio in Italiano

Hardware

Per puntare a divenire l'Hokage del Villaggio della Foglia sono necessari una console Xbox 360, un joypad e una confezione originale del gioco. È possibile salvare i progressi di gioco in qualsiasi momento dell'avventura, purchè in possesso di un hard disk o di una memory unit. Il giorno del lancio del gioco, se in possesso di un abbonamento ad Xbox Live, sarà possibile scaricare dal Marketplace un personaggio aggiuntivo da usare nella modalità Combattimento (Shikamaru), oltre che il doppiaggio in lingua originale, il giapponese.

Multiplayer

Naruto: Rise of a Ninja supporta il gioco multiplayer per due giocatori sulla stessa console nella modalità Combattimento; accedendo ad Xbox Live è possibile invece sfidare altri utenti connessi al servizio online di Microsoft in scontri diretti o nell'"Esame Foresta della Morte", in cui vincendo i match si prosegue alla scalata della Torre del Re, mentre perdendo si viene eliminati dalla "corsa".

Link

Recensione

Obiettivo Hokage

Forza d'animo e sacrifici per divenire il ninja più potente e rispettato.

di Luca Airoldi, pubblicato il

Il cuore di Naruto: Rise of a Ninja è indubbiamente rappresentato dalla modalità Storia: soltanto in questo modo avremo la possibilità di rivivere in prima persona le gesta del giovane Naruto, alla conquista di fama e gloria per divenire l'Hokage del Villaggio della Foglia...

VIVERE NEL VILLAGGIO DELLA FOGLIA

Facendo leva su un gameplay davvero variegato e coinvolgente, la modalità Storia di Naruto: Rise of a Ninja si fonda su una struttura decisamente forte in termini di qualità e quantità. Elementi di azione, picchiaduro, platform e persino RPG, si amalgano in un tutt'uno reggendosi sulle peculiarità tipiche del free-roaming: partendo da semplici ninja di grado Genin, dovremo dunque guadagnare la stima di abitanti e maestri svolgendo le missioni che essi ci affideranno.
Il modo con cui queste si svolgono rappresenta il punto forte di Naruto: Rise of a Ninja: aiutando per esempio il venditore di armi piuttosto che quello di ramen (il gustoso cibo di cui Naruto va ghiotto) ad aprire il rispettivo negozio, potremo successivamente contare sui prodotti da loro venduti; venendo incontro alle richieste di altri paesani guadagneremo la loro stima, potendo usufruire del loro aiuto in termini di preziose indicazioni per raggiungere determinati punti da esplorare.
Accanto a ciò, le missioni principali si alternano alle classiche subquest: le prime ci spingeranno ad esplorare la foresta (in cui non mancano ovviamente le corse tra gli alberi) e gli altri scenari del mondo di Masashi Kishimoto, mentre le seconde ci vedranno impegnati nella consegna di ramen caldo, nella ricerca del pestifero Konohamaru, nel risollevare di morale abitanti depressi con l'avvenente Sexy-Jutsu e via di questo passo.
Una rassegna di impegni dunque davvero varia e stuzzicante, caratterizzata da sessioni in cui le peculiarità tipiche del genere platform si accostano a quelle del picchiaduro e più in generale a quelle che accomunicano i giochi di azione.

SAPER CRESCERE BENE

Ultima ma non certo meno importante, la gestione della crescita dello stesso Naruto: spendere bene il denaro e le "stelle" di riconoscimento acquisite nelle diverse missioni per sbloccare combo o potenziamenti, sta alla base del successo nei combattimenti che disseminano l'avventura del giovane ninja. Sarà dunque buona norma recarsi spesso dai maestri ninja per imparare nuove combo, senza tralasciare la possibilità di aumentare la potenza di attacchi e difesa o di rendere ancor più temibili le tecniche Jutsu.
Dal canto suo, l'Hokage del villaggio potrà rinvigorire i ricordi delle avventure passate di Naruto, necessari per rimettere in sesto Naruto quando sconfitto in battaglia. L'acquisizione infine di abilità speciali come la corsa o il doppio salto aprono nuove dimensioni alla componente esplorativa che permea dall'inizio alla fine l'esperienza di gioco: il Villaggio della Foglia, così come le altre ambientazioni con cui avremo a che fare, è ricco di pertugi da settacciare alla ricerca di monete più o meno preziose da scambiare con gli abitanti del villaggio.

IO HOKAGE DEL VILLAGGIO

Il risultato cui questa struttura di gioco porta, identifica dunque con un gameplay indubbiamente variegato che, seppur non arrivi a ridefinire gli standard di nessuna delle sue diverse componenti, svolge bene i propri compiti in ogni frangente.
A legare lo svolgimento degli eventi, così come durante gli scontri più rilevanti, spezzoni ripresi direttamente dalla serie televisiva vengono infine proposti in perfetta sintonia con l'azione di gioco; la trama segue infatti pedissequamente quanto visto in TV fino all'ottantesima puntata (per una longevità - escluse le subquest - invero non proprio eclatante), narrando in modo comprensibile l'avventura di Naruto a chi lo conosce per la prima volta e coronando in maniera insindacabile il sogno di ogni fan di Naruto: sentirsi un ninja pronto a tutto pur di divenire il più pontente Hokage di tutti i tempi!

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Naruto: Rise of a Ninja ha innanzitutto il grande pregio di saper sfoggiare con efficacia un gameplay vario e ispirato, costruendo attorno a chi impugna il joypad quel mondo che abbiamo imparato a conoscere attraverso la serie animata televisiva tratta dal manga di Naruto. Semplificato nella modalità Combattimento ma indubbiamente ricco di attrattive nella modalità Storia, il titolo di Ubisoft ha dalla sua una struttura di gioco ricca di pregi e parca di vistosi difetti, confermandosi al momento come il miglior titolo dedicato al mondo di Masashi Kishimoto: un acquisto obbligato per i fan di Naruto, oltre che un'interessante occasione per chi è alla ricerca di un gioco d'azione vario, ben strutturato e coinvolgente.