Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Natale

Aggiungi alla collezione
Speciale

Consigli di natale: periferiche di gioco

A Natale è bello farsi regalare tanti bei giochi. Certo, però come godersi Colin McRae 2.0 senza un buon volante? E il vecchio joypad che non ce la fa più? E tutte quelle periferiche belle sfiziose che strizzano l'occhio dagli scaffali dei negozi?

di La Redazione, pubblicato il

Una volta che il computer è configurato, magari con una scheda video nuova nuova bella performante e una buona dotazione di giochi da installare, cosa manca? Beh, tutti quegli "aggeggi" di contorno che fanno felice un videogiocatore e che contribuiscono a rendere l'esperienza di gioco veramente unica. Eccone alcuni scelti per voi da Nextgame.it

ACCESSORI

SIDEWINDER GAMEVOICE

Produttore: Microsoft
Prezzo: 109.900 lire

Giocare online, ormai, non è più una scelta: grazie alle favolose modalità offerte dai giochi moderni non tuffarsi nel mondo del multiplayer è un delitto. E' certo, però, che la sensazione di "esserci" non può essere totale se non è possibile interagire con i nostri compagni e avversari. Il Gamevoice è stato prodotto principalmente per questo: gestire le comunicazioni a voce tra i vari partecipanti in maniera rapida ed efficace.
Il Gamevoice è composto da un pad di controllo dotato di vari tasti e di una cuffia con microfono di ottima qualità. Grazie al software fornito da Microsoft, sarà possibile utilizzare il Gamevoice per stabilire connessioni dirette con gli altri partecipanti al gioco, suddividendoli in vari canali attivabili grazie alla pressione dei tasti presenti sul pad. Potremo creare fino a 5 gruppi di giocatori da assegnare ai tasti 1, 2, 3, 4 e Team: basterà premere il tasto corrispondente a Team per parlare solamente con i membri della nostra squadra, decidendo strategie senza farci ascoltare dal "nemico", oppure potremo parlare con tutti premendo il tasto "All". Ai vari tasti numerici potremo assegnare singoli giocatori o gruppi da contattare in particolari situazioni.
Il software di gestione permette di personalizzare la qualità della voce (e la conseguente occupazione di banda) a seconda della propria connessione, ma in generale i test che abbiamo svolto hanno dimostrato come anche utilizzando una connessione analogica una partita a Quake III Arena con il software attivato non venga intaccata dal punto di vista delle prestazioni. La nuova versione del software di gestione, inoltre, permette l'integrazione del programma di comunicazione con il mai troppo lodato ICQ della Mirabilis. E' anche presente una versione "lite" del software liberamente scaricabile dal sito Microsoft che permetterà di valutarne le prestazioni anche in assenza del comodo pad, alla stregua di quello che già si può fare con software come Roger Wilco.
Meno intrigante è l'opzione che permette di controllare via voce i vari comandi dei giochi, per il semplice fatto che il software non pare in grado di riconoscere correttamente la nostra voce. Invece di basarsi, infatti, su un motore simile a quelli usati nei programmi di dettatura, il Gamevoice usa una sorta di evoluzione dei primi sintetizzatori vocali visti su Commodore 64 (ricordate il SAM, vero?). Potrete assegnare un determinato comando a una particolare parola, ma sarete voi a doverla pronunciare come il software si aspetta. E visto che la pronuncia del sintetizzatore vocale non è il massimo, sarà assai improbabile che in una concitata fase di gioco i vostri comandi verranno eseguiti in maniera puntuale ed efficace.
Il Gamevoice va quindi considerato come sistema di chat online e, sotto questo aspetto, si comporta davvero bene. Consigliato per il giocatore online incallito e, perché no, per chi volesse parlare con amici lontani senza pesare sulla bolletta telefonica.

GAMEPAD

WINGMAN GAMEPAD EXTREME Produttore: Logitech
Prezzo: 99.000 lire
Interfaccia: Game e USB

Da Logitech un gamepad veramente completo: il Gamepad Extreme, infatti, rappresenta un'ottima scelta per chi desiderasse un controller "classico" che supporti anche l'opzione "Tilt".
Il design ha già riscontrato in altri modelli un buon successo e il pad risulta effettivamente assai comodo da impugnare. I tasti utilizzabili sono in totale nove, sei a portata di pollice sul lato superiore del pad (dove troviamo anche il tasto di Start) e due grilletti. Un tasto di Macro permette di creare, grazie anche al software Wingman in dotazione, combinazioni particolari di tasti per automatizzare procedure all'interno del gioco: basteranno un paio di pressioni, quindi, per far si che il pad esegua in automatico una serie di comandi. Premendo il tasto "Sensor", inoltre, il pad si commuta in modalità "Tilt" e potremo controllare il gioco in modalità analogica. Questo sistema è assai consigliato in giochi di guida, come Colin McRae 2.0 o Superbike 2001, anche se sarà necessario un pochino di allenamento per riuscire a controllare con precisione il mezzo: il pad, infatti, è dotato di un sensore molto rapido e sensibile al minimo spostamento. In modalità Tilt la croce direzionale si trasforma in un Hat Switch, da poter usare e configurare a nostro piacimento grazie al software in dotazione. In bundle con il pad troviamo una versione speciale di Star Wars: Rogue Squadron.

WINGMAN RUMBLEPAD

Produttore: Logitech
Prezzo: 79.000 lire
Interfaccia: USB

Un'altro gamepad interessante da Logitech: il Rumblepad, come dice il nome, è un controller che ha tra le sue caratteristiche più interessanti la presenza dei motori interni che tanto successo hanno riscosso su PlayStation. E' stata Sony, infatti, a usarli per la prima volta nel suo controller Dual Shock e grazie a questa soluzione tecnica è stato possibile aggiungere ai giochi sensazioni tattili. Anche se non è corretto parlare di Force Feedback in senso stretto (gli effetti non possono, ovviamente, essere direzionali) questo tipo di soluzione è estremamente interessante e aggiunge non poco all'immersività dei giochi che la supportano. Il pad di Logitech si presenta con una forma un po' inconsueta e meno accattivante rispetto agli altri prodotti della stessa casa, ma il motivo va sicuramente ricercato nello spazio necessario all'implementazione dei due potenti motori interni. Il pad, sebbene sia comunque abbastanza comodo, appare a prima vista piuttosto "tozzo".
Il peso del controller denota immediatamente che "c'è qualcosa sotto" e, una volta collegato il pad alla porta USB e installati i driver, potremo testare nell'apposito pannello di controllo tutta una serie di effetti tattili, tutti potenti e ben riprodotti. La presenza di una coppia di controller analogici e un controllo "timone" completano le dotazioni speciali del pad, che peraltro è dotato dei canonici sei tasti principali (un po' duri da attivare), di due grilletti e di una croce direzionale piuttosto precisa.
Provato con Colin McRae 2.0, con gli effetti di forza attivati, il pad ha mostrato immediatamente la bontà delle soluzioni tecniche scelte, nonché la grande precisione dei due controller analogici. Sicuramente consigliato a chi cerca un pad preciso e completo, con in dotazione un supporto tattile veramente convincente.

XTERMINATOR DIGITAL

Produttore: Gravis
Prezzo: 89.900 lire
Interfaccia: Game/USB

Gravis Xterminator Digital: ovvero tutto ciò che si può volere da un joypad. Su questo joypad è presente ogni genere di controlli: 8 programmabili (6 sulla faccia superiore, due posti sulle “corna” a portata di medi) con doppia funzionalità attivabile tramite l'apposito tasto select, due flipper proporzionali (sensibili, cioè, alla pressione che si applica), due pad direzionali, di cui una digitale e una proporzionale, un hat a quattro vie e una manetta, che si può utilizzare per regolare la velocità ad esempio nelle simulazioni aeree. Il tutto è condito da un ottimo software, denominato Xperience, che permette di regolare finemente tutti i parametri del joypad (anche con la possibilità di attivare l'emulazione di tastiera e mouse ), fino a zone di sensibilità e zone morte dei controller analogici. Insomma, la fuori-serie dei joypad, adatta a qualsiasi situazione d'uso.

ELIMINATOR GAMEPAD PRO

Produttore: Gravis
Prezzo: 69.900 lire
Interfaccia: USB

Questo Joypad, che fa parte della nuovissima linea Eliminator recentemente lanciata da Gravis, costituisce a tutti gli effetti il successore del famosissimo GamePad PRO, la joypad che più di tutte ha reso questa periferica di controllo “comune” anche sul PC. Sulla faccia superiore presenta, a sinistra, la pad proporzionale e a destra quattro tasti che con il loro colore grigio metallizzato risatano sul blu scuro del corpo della periferica. Al centro sono invece presenti due ulteriori tasti che si possono impostrare come start o select o come hot-switch, ed un bottone luminoso siglato “precision”, la cui funzione è quella di ridurre instantaneamente, una volta premuto, la sensibilità della pad per aumentare la precisione (ad esempio nel mirare con un gioco in prima persona o in una simulazione spaziale). Sulla parte anteriore, infine, sono presenti altri quattro bottoni (flipper), due a destra e due a sinistra, come sul vecchio GamePad PRO. Anche in questo caso il joypad è corredato dall'ottimo software Xperience che consente di configurarla alla perfezione.