Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
56 Euro
Data di uscita
19/7/2002

NBA Courtside 2002

NBA Courtside 2002 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Genere
Sportivo
Distributore Italiano
Take2 / Halifax
Data di uscita
19/7/2002
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
4
Prezzo
56 Euro

Link

Notizia

[Milia 2002] L'All Star Game del GameCube

I primi canestri con NBA Courtside 2002.

di Simone Soletta, pubblicato il

I duelli dell'NBA si rinnovano in NBA Courtside 2002, il nuovo gioco ispirato al campionato professionistico americano di basket in uscita esclusiva su GameCube. Certo, la concorrenza è forte (NBA 2K2 di Sega è universalmente considerato il massimo in campo cestistico su console) e alle prime uscite questo NBA Courtside 2002 non ci aveva certo impressionato.

Una fiera come il Milia, però, grazie allo scarso affollamento degli stand, permette di dare occhiate più approfondite ai prodotti ed è così che questa mattina abbiamo deciso di vestire i panni di Allen Iverson e di scendere in campo.

Il look del gioco è abbastanza valido: i giocatori sono animati in maniera decisamente convincente, anche se forse potevano essere dotati di qualche particolare in più. A livello di texture, comunque, troviamo gli ormai soliti tatuaggi sulle spalle dei giocatori e i connotati dei cestisti possono dirsi discretamente fedeli con le controparti reali.

NBA Courtside 2002 offre varie modalità di gioco: oltre alla partita "secca" giocata su un campo regolamentare cinque contro cinque, è possibile impegnarsi in un divertentissimo tre contro tre su un campo "di quartiere", di dimensioni ridotte, scegliendo l'opzione "arcade". Ovvio il supporto per quattro giocatori, che possono disporsi a piacimento sul campo scegliendo a quale squadra appartenere. Inutile dire che giocare in quattro alla modalità arcade è divertentissimo.

E' poi possibile intraprendere l'intera stagione dell'NBA scegliendo la propria franchigia preferita nel completissimo elenco delle squadre disponibili. Non mancano, per i veri fanatici degli sport americani, tonnellate di numeri e statistiche, che vengono proposti con sovraimpressioni di stampo televisivo anche durante le partite.

Il metodo di controllo è sufficientemente intuitivo e preciso: lo stick analogico, ovviamente, è deputato al movimento dei giocatori sul parquet di gioco, la croce direzionale serve a chiamare schemi e tattiche, i grilletti sono associati a una modalità "turbo" che permette al giocatore di scattare ed effettuare colpi particolarmente spettacolari e a difendere palla/marcare un avversario.

I tasti principali invece sono associati al tiro, ai passaggi e a un paio di finte piuttosto efficaci; interessante è invece la possibilità di utilizzare il C-Stick per effettuare passaggi, un po' come in Pro Evolution Soccer, anche se visto che normalmente nella pallacanestro si passa la palla "in mano", questa soluzione si rivela poco incisiva.

L'esecuzione dei tiri liberi è caratterizzata da un sistema piuttosto semplice, niente a che vedere quindi con le due maledette frecce di NBA 2K.

Le prime impressioni sul titolo sono indubbiamente positive, anche se permangono alcuni dubbi riguardanti l'intelligenza artificiale dei compagni e il numero degli schemi richiamabili. Vedremo in fase di recensione se NBA Courtside 2002 potrà infastidire il trono di NBA 2K2.


  •  - NBA Courtside 2002
  •  - NBA Courtside 2002
  •  - NBA Courtside 2002
  •  - NBA Courtside 2002
  •  - NBA Courtside 2002
  •  - NBA Courtside 2002