Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
12+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
19/11/2010

Need for Speed: Hot Pursuit

Need for Speed: Hot Pursuit Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Criterion Games
PEGI
12+
Data di uscita
19/11/2010
Data di uscita americana
16/11/2010
Giocatori
8
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Need For Speed: Hot Pursuit è atteso a novembre 2010 per PlayStation 3, Xbox 360, PC e Wii. Il solidissimo motore grafico (firmato Criterion Games) è senza dubbio il punto di forza e il vanto del titolo di Electronic Arts.

Multiplayer

Need For Speed: Hot Pursuit è espressamente congegnato per il multiplayer. Nella nostra prova abbiamo vestito sia i panni della polizia che quelli dell'inseguito, su due postazioni PlayStation 3 collegate in rete locale.

Link

Hands On

[E3 2010] Ritorno al passato

La serie di Need For Speed ingrana una nuova marcia.

di Lorenzo Antonelli, pubblicato il

Se è vero che le corse clandestine à la Fast & Furious avevano ormai stancato un po' tutti e se anche la svolta simulativa impressa con Shift aveva spiazzato e al contempo stupito l'utenza di riferimento, oggi la celebre serie automobilistica di Electronic Arts rimescola ancora una volta le carte e stordisce nuovamente gli appassionati con un (inatteso) ritorno alle origini.
Il nuovo capitolo di Need For Speed, insomma, porta il nome di una vecchia gloria del passato (Hot Pursuit), tornano in voga gli inseguimenti a sirene spiegate e questa volta c'è di mezzo persino la cristallina bontà di Criterion Games, ovvero il team notoriamente associato alla velocissima saga di Burnout.

THE RETRO SHIFT

E così Need For Speed: Hot Pursuit ribalta nuovamente le carte in tavola, mostrandosi adesso come massima esaltazione del racing game arcade più casual e immediato possa esserci, che basta poco impegno alla guida e diverte già al primo colpo. La prova del gioco nello showfloor californiano di Electronic Arts ha mostrato un racing game tanto frenetico quanto rocambolesco, assolutamente intuitivo nei controlli e nel sistema di guida, adatto finanche agli utenti più inesperti. Il rigido e pur piacevole compromesso dinamico proposto da Shift, in altri termini, sembra essere solamente una parentesi destinata a rimanere tale: le rincorse tra pirati della strada e polizia sono tornate di moda e converrà dare quanto più gas possibile, per acchiappare e non farsi acchiappare.
Il concept di gioco è semplice, addirittura essenziale, eppure dannatamente efficace, tanto che pare congegnato ad hoc per entusiasmare due giocatori in multiplayer: c'è chi insegue e chi fugge, in una corsa che non risparmia certo velocità da brivido, manovre adrenaliniche e nitro a galloni, da utilizzare senza riserve e ritegno. Laddove il pirata della strada può godere di un certo margine di vantaggio per la propria fuga, la polizia (munita di splendide Lamborghini) deve necessariamente ricorrere a ogni mezzo a sua disposizione, quali posti di blocco attivabili tramite la croce direzionale del pad o manovre degne di un destruction derby, con veri e propri speronamenti alle calcagna dell'inseguito. Lo scopo ultimo per i tutori della legge, in definitiva, è quello di distruggere (a muso duro e sportellate) i veicoli avversari: non conta affatto la bella guida, in pratica, ma solo l'aggressività senza scrupoli.

BRUTAL PURSUIT

Il sistema di guida di Need For Speed: Hot Pursuit è spudoratamente arcade, che si guida con pochi tasti, tantissima incoscienza e un occhio sulla comoda mappa. Eccezion fatta per acceleratore e freno, il titolo di Criterion Games introduce il cosiddetto "e-brake" (tasto quadrato nella versione PlayStation 3), ovvero una sorta di freno intelligente che consente alla vettura di intraversarsi e procedere in derapata controllata lungo tutto l'arco di percorrenza della curva. Se la pressione prolungata del tasto X dona all'auto un corroborante effetto di boost (attenzione al sovrasterzo di potenza!), il solido motore grafico è il vero punto di forza di Need For Speed: Hot Pursuit. Il senso di velocità, in altri termini, restituisce tutto il brivido necessario, mentre il frame-rate è assolutamente solido e costante, per un risultato in video che strizza l'occhio ai pregevoli fasti della serie di Burnout. Non mancano neppure ottimi effetti grafici i quali, in seguito a molteplici incidenti, modificano la resa dei colori sullo schermo (che da tinte sgargianti vira su toni nettamente più cupi). Gli unici dubbi in merito a quest'ennesima svolta della serie permangono circa la longevità di un concept di gioco tanto semplice e lineare: gli inseguimenti testa a testa sono davvero sufficienti per garantire il successo al botteghino? La data del gioco non è neanche troppo lontana (si parla di novembre 2010), ma si confida in ulteriori notizie circa nuove modalità di gioco in grado di rendere ancor più accattivante la struttura ludica dei Need For Speed: Hot Pursuit. Un ulteriore (l'ennesimo) cambio di marcia per la serie, sperando che non sia soltanto un maldestro folle come Undercover...


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!